Borsa Italiana e posizioni short: quali sono le azioni più shortate oggi?

Gli aggiornamenti delle posizioni short detenute dai grandi fondi sulle azioni di Borsa Italiana rappresentano un utile indicazione anche per i piccoli traders. E’ appunto per questo motivo che anche chi ha scelto di investire in borsa da casa, ad esempio con il trading di CFD, presta molta attenzione a questo argomento. Al pubblico retail ossia ai semplici trader le notizie sulle posizioni short sulle azioni di Borsa Italiana, giungono mediante gli aggiornamenti della Consob. L’autorità di controllo dei mercati aggiora sulle novità delle short position attraverso comunicati anche giornalieri tuttavia, per avere un quadro il più completo possibile delle posizioni corte attive, è consigliabile allargare il range temporale.

La scorsa Ottava è stata molto difficile per Borsa Italiana. Stretta tra il crollo delle azioni Atlantia a causa del disastro di Ponte Morandi a Genova e l’andamento molto volatile della Lira Turca, Piazza Affari ha visto il Ftse Mib segnare il passo. In questo contesto di fondo le azioni più shortate hanno continuato ad essere Banco BPM, Azimut Holding e BPER Banca. In assoluto le azioni più shorate tra tutte sono state le Banco BPM. Le posizioni nette corte PNC attive sui titoli della banca nata dalla fusione tra la Banca Popolare di Milano e il Banco BPM sono state 8 per una quota di capitale pari all’8,64%. Al secondo posto nella classifica delle azioni più shortate ci sono le Azimut Holding. Le short position attive sulla società del risparmio gestito sono state 8, come Banco BPM, ma con una quota di capitale che si ferma all’8,53%. Al terzo posto nella classifica delle PNC più importanti, ci sono le azioni BPER Banca. Le posizioni corte attive sulle azioni della ex Banca Popolare dell’Emilia Romagna sono state 9 con una quota di capitale del 7,63%. 

Le osservazioni più interessanti, però, possono essere fatte andando a guardare alle novità rispetto al periodo precedente. In linea di tendenza, c’è stato un aumento delle esposizione corte attivate sulle azioni del settore bancario. BPER Banca è stata una delle società che ha subito l’aumento più significativo degli short registrando una progressione dell’1,2% ed un incremento delle posizioni di 2 unità rispetto alla scorsa Ottava di Borsa Italiana. In aumento è risultato anche il posizionamento short su Banco BPM. In questo caso, la quota di capitale shortata ha registrato una progressione dal 6,43% relativo al 10 agosto scorso al 7,63% attuale. Sempre restando sulle tre azioni più shortate la scorsa Ottava su Borsa Italiana, Azimut Holding ha registrato un incremento dell’esposizione dal 8,91% del 10 agosto all’8,56 del 17 agosto. Tra le posizioni short non sono poi mancati in casi di azzeramento. Rispetto alla precedente Ottava c’è da annotare il taglio drastico delle posizioni short attive su Digital Bros. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.