Azioni Eni e stacco acconto dividendo 2018: cedola è assist su Borsa Italiana oggi

Scontato deprezzamento per Eni su Borsa Italiana oggi. Lo stacco dell’acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2018 (il cui saldo verrà invece staccato nel corso del 2019) ha determinato un ribasso della quotazione Eni fin dall’apertura delle negoziazioni sul Ftse Mib. Mentre è in corso la redazione del presente post, il prezzo delle azioni Eni registra un calo dell’1,3 per cento a 16,1 euro. La ragione del forte calo della quotazione Eni è unicamente dovuta allo stacco dell’acconto sulla cedola. A differenza di Eni, infatti, l’altra società sempre attiva nel settore dei tititi petroliferi, Saipem, registra un rialzo del 2,6%. Come sarai certamente a conoscenza, nel momento in cui è in programma lo stacco di una cedola (o di un acconto o ancora di un saldo…il discorso non cambia), la società interessata subisce subito uno scontato calo su Borsa Italiana. 

L’acconto sul dividendo Eni 2018, secondo quando deciso dal consiglio di amministrazione della società che si è riunito lo scorso 21 settembre, è pari a 0,42 euro per azione. La data di pagamento dell’acconto sulla cedola è stata fissata per il 23 settembre prossimo. L’importo della remunerazione che oggi viene riconosciuta agli azionisti a titoli di acconto è il frutto dei risultati semestrali ottenuti dalla società petrolifera nel periodo compreso tra l’1 gennaio 2018 e il 30 giugno 2018. 

Se vuoi conoscere quello che è rendimento della cedola che Eni versa come acconto ai suoi azionisti, dovrai fare riferimento non al prezzo delle azioni Eni sul Ftse Mib oggi ma a quelle che erano le quotazioni passate. In ultima di Ottava (seduta del 21 settembre) la quotazione Eni era pari a circa 6,4 euro per azione. Se consideri quel valore, il rendimento del dividendo Eni si attesta al 2,5 per cento circa. 

Al netto dello stacco dell’acconto sul dividendo, il titolo Eni registrerebbe su Borsa Italiana oggi un rialzo di circa l’1 per cento. 

Lo stacco dell’acconto sulla cedola rappresenta un’occasione non solo se investi in modo diretto sulle azioni Eni ma anche nel caso un cui operi sulla quotazione Eni attraverso il CFD trading. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.