Telecom Italia, Banco BPM, BPER Banca e Unicredit azioni peggiori su Borsa Italiana oggi

Telecom, Banco BPM, BPER Banca e Unicredit azioni peggiori su Borsa Italiana oggi
© iStockPhoto

Azioni delle banche al centro di vendite diffuse mentre i traders si rifugiano sulle più tranquille Diasorin e Brembo

CONDIVIDI

La seduta di Borsa Italiana oggi è un pò la sintesi di quello che da tempo avviene sui mercati. Dietro ad un Ftse Mib che registra un ribasso deciso ma comunque non tragico, ci sono i forti ribassi che caratterizzano le azioni delle banche e gli acquisti su tante società meno celebri del principale indice azionario di Borsa Italiana. Mentre è in corso la scrittuta del post, il Ftse Mib perde lo 0,72 per cento a quota 19483 punti. Il trend rialzista dell'indice azionario non viene messo in discussione ma potrebbe essere ora in corso una fase di consolidamento dopo la forte accelerazione avvenuta ad inizio 2019. L'elenco delle azioni peggiori sul Ftse Mib oggi include ben 3 banche. Sono infatti in corso vendite diffuse sulle azioni Unicredit, Banco BPM e BPER Banca. La quotazione Unicredit registra un ribasso del 2,37 per cento a 10,38 euro per azione mentre il prezzo del titolo Banco BPM segna un calo del 2,28 per cento a 1,8 euro e quello del titolo BPER Banca perde il 2,08 per cento a 3 euro per azione.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Considerando i nuovi cali di oggi, sia Banco BPM che BPER Banca subiscono un incremento del ribasso registrato dall'inizio del nuovo anno. Le tre banche, comunque, non sono sole sul fondo del Ftse Mib. A  registrare ribassi superiori a quelli segnati dai tre citati istituti, sono le azioni Telecom Italia. La quotazione TIM è in calo del 3,36 per cento a quota 0,46 euro dopo aver fallito il tentativo di rimbalzare a seguito dei recenti forti crolli. Chi si attendeva questa mattina una possibile risalita del prezzo delle azioni Telecom Italia ha incassato una sonora delusione. Come emerge dal grafico intraday, la quotazione TIM è anzi precipitata ai nuovi minimi storici.

In un contesto generale caratterizzato da un sentiment se non negativo comunque non positivo, i traders sembrano preferire quelle azioni che, a torto, sono spesso considerate come delle protagoniste secondarie del Ftse Mib. I rialzi di oggi interessano infatti Brembo, Diasorin e Prysmian. Le azioni Diasorin, grazie ad un apprezzamento dello 0,9 per cento, salgono a 80,9 euro. Molto significativo anche il mini rally di Brembo che, con una progressione dello 0,6 per cento è arrivata ad un passo dai 10 euro. Più contenuto l'apprezzamento delle azioni Prysmian che, con una progressione dello 0,32 per cento sono arrivate a 18,67 euro per azione. 

Il fatto che il sentiment su Borsa Italiana oggi non sia dei migliori è un effetto dell'impatto provocato dalla decisione del Fondo Monetario Internazionale di tagliare le stima di crescita sul PIL italiano per il 2019, dall'1 per cento allo 0,6 per cento. Secondo gli analisti di Intesa Sanpaolo le nuove stime sono comunque allineate con quelle uelle contenute nel Bollettino Economico diffuso di recente dalla Banca d'Italia. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro