Perchè le azioni Banco BPM, UBI Banca e Unicredit sono tra le migliori sul Ftse Mib oggi?

Perchè le azioni Banco BPM, UBI Banca e Unicredit sono tra le migliori sul Ftse Mib oggi?
© Shutterstock

Azioni del settore bancario in grande evidenza a Piazza Affari mentre il Ftse Mib raggiunge i massimi 2019

CONDIVIDI

Dietro al rally del Ftse Mib oggi ci sono i forti acquisti sulle azioni del settore bancario. Andando a guardare la classifica delle migliori azioni su Borsa Italiana oggi, la top quattro del più importante indice di Piazza Affari è occupata da ben tre azioni del comparto banche. Mentre il Ftse Mib oggi raggiunge i massimi 2019 salendo oltre i 21200 punti, i compratori sembrano apprezzare in modo particolare le azioni Banco BPM, le UBI Banca e le Unicredit. Sono questi i tre migliori titoli del comparto banche nella seduta di oggi 18 marzo. Un aspetto interessante è che nonostante il forte appeal che sembra caratterizzare le azioni delle banche, non è un istituto di credito a fare registrare la più robusta performance giornaliera. Il titolo con la variazione più forte è anche oggi Leonardo, già reduce da una settimana caratterizzata da acquisti molto forti come emerge da questo articolo

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

A parte il caso di Leonardo è logico chiedersi perchè oggi gli investitori stiano comprando in modo massiccio le azioni del settore bancario. A parte i casi delle tre società citate, infatti, sono tutte le azioni del settore ad essere oggetto di acquisti anche molto forti. Perchè le azioni delle banche sono ben comprate su Borsa Italiana oggi? Perchè le azioni Banco BPM, UBI Banca e Unicredit volano sul Ftse Mib nella seduta del 18 marzo. La risposta da dare a questa domanda è praticamente la stessa. Secondo alcuni analisti, infatti, la riscoperta delle azioni del settore bancario di Piazza Affari non è casuale. I compratori si fanno sotto in scia alle indiscrezioni di stampa sulla possibile fusione tra Deutsche Bank e Commerzbank. Il rally delle banche italiane è quindi un effetto indiretto del forte balzo in avanti che sia le azioni Deutsche Bank che le Commerzbank registrano sulla borsa di Francoforte. Mentre è in corso la scrittura del post, infatti, la quotazione DB avanza del 3,5 per cento mentre i prezzi di Commerzbank mettono a segno un rally del 6,6 per cento. 

I rumors sulla possibile aggregazione tra le due banche tedesche non sono una novità e confermano la convinzione del mercato che il futuro del settore bancario sarà costuito da poche e grandi banche. Rispetto alle semplici indiscrezioni del passato c'è però adesso una novità. La scorsa domenica, infatti, è arrivato l'annuncio ufficiale sull'esistenza di un dossier riguardante un'operazione di fusione tra Commerzbank e Deutsche Bank. L'obiettivo è quello di creare un colosso nazionale tedesco nel settore bancario tedesco. Ovviamente il fatto che ci sia ora l'ufficialità delle trattative non significa che le due banche si fonderanno a breve. Il cammino per l'integrazione sarà infatti molto lungo e non è detto che vada in porto.

Alle banche italiane che oggi sono al centro di un forte rally, questo "particolare" interessa però poco. L'aspetto interessante della questione è il ritorno della visibilità sul settore. Sono i numeri stessi a dirlo con le azioni Banco BPM oggi in rialzo del 5 per cento a quota 2,065 euro, le UBI Banca a +4,17 per cento a quota 2,52 euro e le quotazioni di Unicredit a +3,27 per cento a 12,13 euro. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+