Azioni MPS superapprezzate in un mese, dossier fusioni driver di lungo termine

Dinamica rialzista in atto sulle azioni Banca MPS. Il titolo della banca senese, indipendentemente dall’indice di appartenza, oggi risulta essere uno dei migliori su Borsa Italiana. Come per tutte le altre società del settore bancario, il rialzo è un effetto del calo dello spread Btp Bund a sua vlta causato dalla risoluzione della crisi politica in Italia con la nascita del governo Conte bis a maggioranza Lega 5 Stelle. 

Mentre è in corso la redazione del post, le azioni Monte dei Paschi registrano un apprezzamento del 5,48 per cento a quota 1,67 euro. Già nella seduta di ieri, le quotazioni della banca toscana avevano segnato un rialzo di oltre 2 punti percentuali e mezzo. Grazie alla scia di variazioni positive, Banca MPS ha realizzato nel corso dell’ultimo mese una performance positiva del 28,35 per cento. Pur ricordando che l’andamento del titolo su base annua evidenzia un calo del 21,58 per cento, va comunque messo in risalto un certo ritorno dell’appeal sulla banca toscana. 

Gli investitori che ad inizio luglio hanno comprato azioni Monte dei Paschi spendendo poco più dii 1 euro per azione, adesso si ritrovano in portafoglio con un titolo che di euro ne vale 1,67. Un bel profitto certamente. 

Come già evidenziato il rialzo di Banca Monte dei Paschi va inquadrato nel più generale cambio di sentiment su tutto il settore bancario. Per la serie MPS in borsa va bene perchè tutte le banche vanno bene e se il rialzo della banca toscana è maggiore rispetto a quello degli altri istituti, questo avviene perchè in passato Banca MPS è stata tra le azioni bancarie più bersagliate dalle vendite. 

Ad ogni modo volendo cercare un elemento catalizzatore più di lungo termine per il titolo Monte dei Paschi si potrebbe citare, più che la cessione dei crediti deteriorati, il risiko sulle possibili fusioni nel settore bancario. Non è un mistero che Monte dei Paschi è in pole position in caso di una fusione tra banche (giudicata inevitabile da molti analisti). 

A fine agosto un articolo apparso su Affari & Finanza de La Repubblica, ha fatto il punto sulle possibili operazioni di M&A tra le banche italiane citando anche il Monte dei Paschi. Secondo tale approfondimento, che comunque non aggiunge nulla di nuovo rispetto a quello che già si sapeva, una possibile operazione potrebbe essere quella tra UBI Banca e Banco BPM. UBI Banca potrebbe però puntare anche su Monte dei Paschi mentre proprio Banca MPS potrebbe essere interessata ad una partnership con BPER Banca

Insomma i nomi sono sempre gli stessi e anche le ipotesi di lavoro. Non resta che attendere le conferme. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.