Azioni Juventus, Roma e Lazio: conseguenze covid-19 sul calcio

Tra le società quotate su Borsa Italiana ve ne sono tre che hanno chiuso i battenti fin dal primo giorno dell’emergenza coronavirus. Ci riferimento alle società calcistiche quotate a piazza affari ossia a Juventus, Roma  e Lazio. In questo articolo analizzeremo quelli che sono gli effetti dalla pandemia di coronavirus sulle tre big del calcio. 

La decisione di analizzare le conseguenze dell’epidemia di Covid-19 sulle tre quotate del settore calcio non è casuale. Come è logico tutte le società quotate su Borsa Italiana sono costrette a fare i conti con l’emergenza coronavirus ma il settore calcio, con i campionati sospesi e i calendari, anche europei, diventati un punto interrogativo, è l’esempio evidente dei danni che possono essere provocati da una situazione emergenziale come quella in atto. 

Ad analizzare gli effetti del coronavirus sulle azioni Juve, Roma e Lazio, sono stati gli analisti di Marzotto Sim che all’argomento calcio e finanza hanno dedicato un lungo report. 

Secondo lo studio di Marzotto, in termini numerici l’industria del calcio è molto ben rappresentata su Borsa Italiana. Accanto a titoli come Juventus, Roma e Lazio, ci sono infatti anche molte obbligazioni in circolazione.

Negli ultimi anni, grazie anche allo sbarco di Juventus sul Ftse Mib, l’appeal del calcio in borsa è molto aumentato. Sono tantissimi gli azionisti e gli obbligazionisti che hanno investitori sulle società calcistiche quotate in borsa. 

Parallelamente sono tantissimi anche i traders che sono soliti investire nelle azioni del calcio attraverso strumenti derivati come ad esempio i CFD. Ci sono broker come eToro (clicca qui per la recensione) che hanno agevolato gli investimenti in azioni attraverso i CFD annullando le commissioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Azioni Juve, Roma e Lazio: impatto coronavirus sui prezzi

L’impatto dell’emergenza coronavirus sui prezzi delle azioni delle società calcistiche quotate in borsa è stato molto forte. Le azioni europee delle società di calcio hanno perso il 50 per cento del loro valore. Il crollo non è stato simulaneo ma è stato parallelo all’aggravarsi dell’emergenza. Juventus, Roma e Lazio sono state tra le prime società calcistiche a fare i conti con l’emergenza covid-19 e quindi i prezzi dei rispettivi titoli sono crollati prima. 

Al di là della cronologia dei ribassi, la situazione oggi è essenzialmente questa: tutte le societàò calcistiche sono in duro affanno in borsa anche perchè non bisogna dimenticare che molti giocatori di team di primo piano sono stati contagiati. 

Per capire cosa fare con le azioni delle società calcistiche detenute in portafoglio, diventa essenziale tenere in considerazione fattori tra loro molto diversi. 

Nell’elenco seguente sono indicate le questioni che, secondo Marzotto SIM, influenzano l’indsutria del calcio:

  • Valore prospettico: resta alto per le società quotate ossia è possibile una rapida ripartenza non appena l’emergenza Covid-19 dovesse passare.
  • Effetto Friedkin: non dimenticare che, prima dello scoppio del caos, il magnate texano Friedkin stava trattando l’acquisto della Roma da Pallotta e questa operazione potrebbe dare slancio a tutto il settore
  • Effetto M&A: la cessione dell’AS Roma dove essere chiusa a dicembre ma l’arrivo del coronavirus ha reso tutto molto incerto
  • Sospensione campionato di Serie A: non ci sono certezze sulla ripresa degli allenamenti, figuriamoci su quella dei campionati (situazione comune in tutta Europa).
  • Sospensione coppe europee: tutti i tornei sono fermi ed è lecito pensare che tutto resterà fermo fino a quando non ripartiranno i campionati. 
  • Andamento introiti 2019-2020: tutte le società di calcio hanno l’anno fiscale che finisce a giugno e non al 31 dicembre. Nel bilancio dell’ultimo anno fiscale non saranno inclusi i dati della campagna trasferimenti estiva che va al bilancio successivo. A causa dell’emergenza coronavirus, nel secondo semestre le società faranno i conti con i mancati introiti al botteghino e con le minori entrate dal merchandising.
  • Sponsor e Pay TV: su questo punto la questione è molto complessa: le società calcistiche riceveranno o no quanto pattuito nei contratti? Tutto dipende da quelli che sono i termini dell’accordo. 

Sono tuttte questi fattori a dover essere tenuti in considerazione prima di capire come investire sulle azioni delle società calcistiche. E’ meglio andare long e quindi scommettere su un rialzo o proseguire con lo short trading? Ricordo che se vuoi andare short l’unica opzione a tua disposizione è il CFD Trading. Su Borsa Italiana, infatti, lo short selling è vietato ma non lo è sui CFD.

Per operare puoi usare il broker eToro che ti offre 100.000 euro virtuali per imparare ad operare senza correre il rischio di perdere denaro reale. 

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Azioni Juventus, AS Roma e Lazio previsioni

Alla luce delle considerazioni precedenti, Marzotto ha quindi elaborato due previsioni sulle azioni delle società calcistiche quotate in borsa (Juventus, Roma e Lazio).

Il primo scenario è quello più pessimista e implica la mancata conclusione dei campionati di calcio. Nel caso si dovessere realizzare questa ipotesi, le perdite a causa dei mancati introiti sarebbero molto alte. Inoltre si dovrebbe aprire anche il discorso relativo ai contratti pubblicitari. 

Il secondo scenario è quello più ottimista e implica il prossimo superamento della fase di difficoltà.- Nel caso in cui si dovesse verificare questa ipotesi tutta l’industria del calcio di riprenderebbe.

Come sempre, quindi, il nocciolo della questione è rappresentato dalla durata della fase di emergenza. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.