Dividendo FCA 2020: stacco bloccato, quale reazione sulle azioni oggi?

Doccia fredda per gli azionisti FCA. Ieri sera la società del Lingotto ha reso noto con un comunicato che il dividendo ordinario 2020 non sarà distribuito a causa dell’emergenza coronavirus. La comunicazione è giunta in seconda serata ed è quindi logico attendersi una reazione sulle azioni Fiat Chrysler già a partire dall’apertura di contrattazioni odierna. Non è quindi un caso se proprio le azioni FCA figurano nella lista dei titoli da tenere d’occhio oggi in borsa come indicato in questo articolo

Nonostante la decisione del management del Lingotto non fosse attesa, essa non è comunque una sorpresa visto e considerato che nelle scorse settimane molte quotate del Ftse Mib avevano deciso di bloccare lo stacco del dividendo proprio a causa dell’emergenza coronavirus. In particolare a sospendere la remunerazione degli azionisti erano state molte banche a partire dalle big Intesa Sanpaolo e Unicredit

LEGGI ANCHE – Dividendi 2020 banche sospesi: crollano azioni Intesa Sanpaolo e Unicredit

E’ significativo evidenziare che la decisione di FCA di non distribuire un dividendo ordinario sull’esercizio 2019 sia stata adottata in simultanea con analoga decisione dei francesi di PSA Peugeot. 

Le due società con una nota congiunta hanno annunciato lo stop alla distribuzione della cedola. Nel comunicato stampa, non è poi mancato un riferimento all’iter per la fusione tra i due gruppi automobilistici. 

Strategicamente parlando sia la notizia di non distribuire la cedola che la rassicurazioni sulla fusione con Peugeot sono altrettanti spunti per investire sulle azioni FCA. Ricordiamo che non è per forza necessario comprare azioni. Se non si è interessati a diventare azionisti, infatti, è preferibile fare CFD Trading su Fiat Chrysler. Importante è scegliere solo i migliori broker come ad esempio eToro (qui si può leggere la nostra recensione). Il famoso broker di social trading offre ben 100.000 euro virtuali per imparare ad operare senza correre il rischio di perdere soldi veri.

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Fusione FCA Peugeot: novità maggio 2020

L’iter per la fusione tra FCA e il Gruppo PSA ha subito un duro shock a causa dell’emergenza coronavirus ossia di una variabile che non poteva certamente essere messa in conto dai management delle due società (e snon solo da loro). Già nei mesi scorsi, comunque, a placare le cassandre che già si erano scatenate, erano arrivate le raccomandazioni dei due management: la fusione FCA Peugeot ci sarebbe stata nonostante il coronavirus!

Il comunicato stampa diffuso dai due colossi automobilistici ieri sera ha confermato le prime rassicurazioni che erano arrivate nella fase più acuta dell’emergenza Covid-19.

Le due società hanno confermato che i lavori “in preparazione della fusione 50/50 delle loro attività annunciata nel dicembre del 2019 procedono positivamente, ivi compresi gli adempimenti per l’approvazione da parte delle autorità antitrust ed altre autorità“. Nessun dubbio quindi: la fusione FCA Peugeot ci sarà. Sotto questo punto di vista anche la decisione congiunta stoppare la distribuzione del dividendo ordinario è certamente molto significativa.

Per quello che riguarda le tempistiche dell’operazione, i due colossi automotive si attendono che la fusione possa essere completata nei tempi previsti vale a dire prima della “fine del primo trimestre del 2021, subordinatamente al soddisfacimento delle closing conditions d’uso”.

Azioni FCA su Borsa Italiana oggi

La decisione del consiglio di amministrazione di bloccare lo stacco del dividendo FCA 2020, relativo all’esercizio 2019, non è piaciuta al mercato. Dopo circa mezzora dall’avvio degli scambi, il prezzo delle azioni del Lingotto segna un calo del’1,2 per cento a 7,28 dopo aver toccato un minimo intraday a 7,22 euro. A causa del ribasso in atto, FCA ha aggiornato, ovviamente in negativo la sua performance su base mensile.

Rispetto ad un mese fa, infatti, il prezzo delle azioni Fiat Chrysler è più basso del 2,57 per cento mentre, nel confronto con un anno fa, le quotazioni FCA sono più basse del 36 per cento. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.