Migliori azioni da comprare per approfittare del Recovery Fund: consigli e opinioni analisti

Il tema caldo della settimana sui mercati è stato il Recovery Fund. Analisi di ogni tipo si sono sprecate sulla proposta di aiuti ai paesi vittime del coronavirus che è stata presentata dalla Commissione UE. In questo post analezzeremo un aspetto che fino ad ora non ha avuto grande risalto: l’effetto del Recovery Fund sulle azioni e su Borsa Italiana. 

La domanda alle quale proveremo a dare una risposta è la seguente: quali sono le azioni su cui investire in borsa quando verrà lanciato ufficialmente il Recovery Fund? In altre parole, ci sono titoli che trarranno maggiore vantaggio dall’introduzione del Recovery rispetto ad altri?

L’argomento è interessante non solo per gli investitori che comprano e vendono azioni ma anche per tutti quei traders che invece sono soliti operare attraverso i Contratti per Differenza. A tal riguardo ricordo che è possibile imparare ad investire in azioni attraverso i CFD partendo dal conto demo trading. eToro, broker affidabile e autorizzato, offre ad esempio 100.000 euro virtuali per imparare a comprare e vendere CFD Azioni. 

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Investire in borsa con il Recovery Fund: cosa fare?

Per ora il Recovery Fund è solo una proposta e i tempi per l’approvazione definitiva del maxi piano di aiuti non sono certamente brevi. Dal punto di vista strategico, il fatto che il Recovery Fund non parta tra una settimana, permette di avere tutto il tempo di cui si ha bisogno per capire come operare. 

LEGGI ANCHE –  Recovery Fund: tabella sovvenzioni VS prestiti, vantaggi e criticità per l’Italia

Secondo Andrea Scauri, gestore azionario Italia di Lemanik, i settori da privilegiare attualmente sono quello farmaceutico, quello tecnologico con focus sui pagamenti digitali e il comparto beni di consumo alimentari e non discrezionali.

Accanto a questi segmenti, il manager sta prendendo in considerazione anche la possibilità di investire in settori più ciclici conessi alle infrastrutture e ai titoli della componentistica per auto. Obiettivo di una simile strategia è quello di “cavalcare un tema di ripresa dell’economia stimolato da investimenti infrastrutturali, come effetto moltiplicatore dell’incremento virtuoso della spesa pubblica che i governi dovrebbero essere in grado di mettere sul campo in tempi rapidi“.

Come i nostri lettori più attenti certamente ricorderanno, già in un post di alcuni mesi fa avevamo indicato il settore automotive tra quelli più interessanti in vista della ripresa economica.

Fin qui le indicazioni generali ma, concretamente, cosa conviene fare? Secondo Scauri oggi più che mai all’interno del listino di Borsa Italiana è necessario effettuare una attenta azione di stock picking sia a livello settoriale che a livello di singole azioni. 

Obiettivo di questa cernita è quello di riuscire a mettere a fuoco le tendenze che presentano “maggiori possibilità di recupero da livelli attuali estremamente depressi“.

In generale il contesto attuale appare molto interessante e caratterizzato dalla presenza di numerose opportunità per realizzare “una selezione di titoli basata sull’analisi bottom up“.

Migliori azioni in tempo reale: titoli più negoziati

Quali azioni comprare con Recovery Fund? 

Su quali azioni investire dopo che sarà lanciato il Recovery Fund? Parlando di singoli titoli, il report di Lemanik ha il merito di indicare ben 8 azioni interessanti: Enel, Amplifon, Nexi, Fineco, Snam, Terna, Ferrari e, fuori dal Ftse Mib, Reply.

Ricordo che per approfittare delle oscillazioni di prezzo che i titoli indicati potrebbero registrare non è per forza necessario comprare azioni. Il CFD Trading, infatti, rappresenta una alternativa molto valida e alla portata di tutti. Per imparare a fare trading sulle azioni con i CFD è possibile usare il conto demo Plus500 (leggi qui la recensione)

Demo gratis Plus500 per fare trading sulle azioni con i CFD>>>clicca qui

Plus500 CFD su Azioni

Tutti i titoli indicati dall’esperto offrono un “mix di temi difensivi, sostenibilità del modello di business in futuro e bilanci con bassa leva“. Da ciò si deduce che per l’analista a registrare i rialzi più forti nel momento in cui il Recovery Fund entrerà in vigore, saranno tutte le società che presentano un modello di business sostenibile accanto ad una leva contenuta. 

Un aspetto molto interessante del report è che tra gli 8 titoli su cui investire in borsa in vista del Recovery Fund non ci sia neppure un finanziario o un bancario. Questa assenza non è un caso. Secondo l’analista, infatti, non ci sono ancora le condizioni per un apprezzamento delle azioni delle banche in borsa. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.