Fusione Unicredit MPS: comprare la prima e mantenere la seconda (analisti)

Fusione Unicredit MPS: comprare la prima e mantenere la seconda (analisti)
© Shutterstock

Le trattative tra Unicredit e Banca MPS verso la proroga: tra i nodi da sciogliere c'è quello degli esuberi

Anche oggi occhi puntati su Banca Monte Paschi e Unicredit; a Piazza Affari tutti aspettano di vedere gli sviluppi, e comprendere se avverrà la fusione tra le due banche. Entrambi i titoli questa mattina si muovono in ribasso in scia all'andamento molto incerto del Ftse Mib.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Anche ieri le quotazioni dei due istituti bancari avevano fatto registrare una caduta. Dopo aver chiuso la giornata del 6 settembre con un + 0,18 per cento, il giorno successivo Banca Monte Paschi è scesa dello 0,49 per cento, tradotto con 1,1175 euro. Le azioni scambiate si sono fermate a 1,3 milioni; negli ultimi 30 giorni, si era arrivati a registrare 5 milioni di pezzi passati di mano al giorno.

E Unicredit ha seguito la sorte della "collega", finendo anche lei in rosso nella giornata di ieri.

Dopo ben cinque sessioni in rialzo consecutive, concluse con i guadagno di 1 punto in percentuale nella giornata di martedì 6 settembre, ha poi dovuto cedere di fronte a prese di profitto.

Il titolo si è quindi presentato nel finale di giornata a Piazza Affari con la quotazione di 10,934 euro, che significa un calo di 0,49 per cento. Le azioni scambiate sono state poco più di 7,6 milioni; Unicredit arrivava da una media mensile di 15 milioni di scambio di azioni al giorno.

Fusione Unicredit MPS: Possibile proroga delle trattative

E le indiscrezioni continuano ad arrivare. Dati questi risultati, sembra che Unicredit sia pronta a chiedere una proroga alla trattativa riguardo al MEF su Banca Monte Paschi; la scadenza era originariamente fissata per l’8 settembre. La decisione arriverebbe anche in seguito a un’altra novità, ovvero il recento ingresso nella data room di MedioCredito Centrale.

Ma trapelano anche altre notizie, per quanto manchi sempre il carattere di ufficialità. Sembra che Unicredit sia arrivata a definire il perimetro nel quale operare; da questo resterebbero escluse circa 150 filiali, per lo più con sede nel Sud Italia, che passerebbe in Mediocredito Central. Stessa sorte per MPS Capital Service e service company MPS Consorzio Operativo.

La questione esuberi MPS è quindi in primo piano. Nel complesso tutti questi nodi da sciogliere possono condizionare l'andamento in borsa dei due titoli. Si prospettano settimane caratterizzate da una certa volatilità che, come noto, è il terreno ideale per investire attraverso i CFD. Fondamentale è scegliere un broker sicuro per operare come è il caso di eToro che offre sempre la possibilità di fare pratica con la demo gratuita. 

Impara a fare trading sulle azioni con la demo eToro>>>è gratis e ti mette a disposizione 100mila euro virtuali per fare pratica

Azioni Unicredit da comprare e MPS da mantenere

Fin qui la cronaca ma come posizionarsi sui due titoli?

Secondo la prospettiva degli analisti di Equita SIM, l’eventualità di una proroga sottolinea la selettivitaÌ? con cui Unicredit ha voluto negoziare con il MEF relativamente a Banca Monte Paschi. Un modo per assicurare neutralitaÌ? sul capitale, ma anche una integrazione e l’EPS accreation dall’operazione.

Alla luce di tale considerazione, il suggerimento degli analisti è quello di comprare le azioni Unicredit (rating buy). Secondo gli esperti della sim milanese, la quotazione della banca di Piazza Gae Aulenti potrebbe salire fino a 13 euro. Una prospettiva interessante che può essere di supporto a strategie rialziste da condurre attraverso il CFD Trading. Il consiglio, nel caso in cui si scelga questa strada, è quello di privilegiare broker senza commissioni come ad esempio eToro (demo gratuita disponibile in basso).

Con eToro puoi fare trading sulle azioni senza commissioni>>>attiva da qui la demo gratuita

Più cautela sulla strategia da seguire con Banca Monte Paschi. In questo caso il rating è solo hold (ossia mantenere) mentre target price è collocato intorno a 1,2 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • 100% Azioni - 0 Commissioni
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 250 $
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS