Il deciso rialzo messo a segno dal prezzo del petrolio ha spianato la strada al ritorno degli acquisti sulle quotate del comparto. Tra queste c’è Eni che ha chiuso la sessione di oggi con una progressione del 2,5 per cento a quota 11,92 euro.

Grazie al rialzo registrato dalle quotazioni, il rosso mensile, aumentato di intensità nei giorni scorsi a causa dell’incertezza per la variante Omicron del covid19, si è ridimensionato e adesso è pari al 3,8 per cento. 

Plus500 Trading CTA

A spingere gli acquisti sul titolo Eni nella seduta di oggi non è stato solo il recupero del petrolio e, più in generale, il sentiment positivo che ha caratterizzato i mercati. La quotata del Cane a Sei Zampe ha trovato l’assist decisivo in un significativo upgrade incassato proprio in un momento di difficoltà.

Ad esprimersi sul titolo sono stati gli analisti di Berenberg che hanno alzato il rating dal precedente hold a buy. Se prima le azioni Eni erano solo da mantenere in portafoglio, adesso sono invece da comprare.

Oggi puoi attuare questo suggerimento in modo semplice e immediato grazie al broker eToro che ti offre la possibilità di fare trading sulle azioni Eni (al rialzo, se si considera la valutazione di Berenberg). eToro, inoltre, ti offre la demo gratuita da 100 mila euro virtuali per fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi reali. 

Apri un conto demo eToro e impara a fare trading online sulle azioni Eni>>>clicca qui, è gratis

inizia trading etoro

Azioni Eni da comprare: perchè?

Nell’analisi di Berenberg c’è ovviamente spazio per le motivazioni alla base dell’upgrade. Gli analisti ritengono che la valutazione del titolo sia attraente e pongono l’accento sulle prossime quotazioni di Plenitude e di Var Energi. Secondo gli esperti la decisione del Cane a Sei Zampe di portare in borsa le due società è un ottimo catalizzatore per il titolo, con la possibilità di sbloccare valore nascosto.

Sia Plenitude che var Energi continueranno ad essere consolidate da Eni e quindi non ci saranno cambiamenti sui dati finanziari riportati tuttavia, le due IPO possono contribuire a liberare valore nascosto. 

Berenberg ritiene che le due quotazioni possano anche non portare ad una maggiore generazione di free cash flow, tuttavia non è da escludere che la capogruppo possa migliorare il ritorno per i propri azionisti grazie alla possibilità di finanziare separatamente lo sviluppo di Plenitude. 

E a proposito di ritorno per gli azionisti (leggi dividendo Eni), Berenberg prevede per l’esercizio 2021 una cedola pari a 0,86 euro. Considerando gli attuali prezzi in borsa del titolo, il dividend yield atteso (rendimento del dividendo) sarebbe del 7,3 per cento. Davvero niente male per azionisti e investitori. Una prospettiva, quella sul rendimento della cedola, che può essere sfruttata per fare trading online sul titolo. Il broker eToro che abbiamo già citato in precedena, consente di speculare senza pagare commissioni

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni Eni>>>clicca qui per avere la demo, è gratis

A seguito dell’upgrade, la raccomandazione di Berenberg su Eni è ora uguale a quella di Equita. La sim milanese vanta infatti rating buy sul Cane a Sei Zampe con target price a 15 euro. Nel rapporto diffuso oggi sul titolo, gli analisti di Equita hanno posto l’accento sul recente incendio nella raffineria di Livorno ricordando che l’impianto rappresenta il 15 per cento della raffinazione di Eni ed evidenziando che, ad oggi, non è possbile fare una stima dei danni. 

Oltre ad Equita e a Berenberg, ad avere un giudizio positivo su Eni sono anche gli analisti di RBC Capital Markets che sempre recentemente hanno ribadito la loro raccomandazione outperform (farà meglio del settore di riferimento). Anche secondo RBC il prezzo obiettivo delle azioni Eni è 15 euro. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.