IPO Plenitude ci sarà nel 2022? Le novità sulla quotazione in borsa

Negli ultimi mesi dello scorso anno si parlò di un’IPO di Plenitude, la società creata da Eni per inglobare le attività retail e rinnovabili del Cane a Sei Zampe. L’interesse degli investitori per la prevista nuova quotazione su Borsa Italiana su subito alto. Il 2022 non è iniziato nel migliore dei modi per le borse.

L’azionariato italiano (ma il discorso vale per tutti i mercati) è affondato a seguito della guerra in Ucraina e delle annesse sanzioni alla Russia. Diciamo che è avvenuto quello che tecnicamente viene definito come un miglioramento del quadro di riferimento. 

Premesso questo, che fine ha fatto l’IPO Plenitude. Ci sarà o no lo sbarco sui listini della borsa della vecchia divisione rinnovabili e retail di Eni? A rispondere a questa domanda è stata la stessa società del Cane a Sei Zampe che appena pochi giorni fa ha ufficializzato la nascita della denominazione Plenitude

In merito al collocamento in borsa, Eni ha si ribadito che è sua intenzione procedere con l’IPO di Plenitude nel corso del 2022 ma ha anche aggiunto che un’eventuale operazione dovrà essere compatibile con le condizioni di mercato. Una precisazione di rito che, in questo frangente storico, assume ulteriore significato. Considerando infatti la situazione di estrema incertezza che caratterizza i mercati, subordinare l’IPO Plenitude (ma il discorso può essere esteso a tutte le previste nuove quotazioni in borsa, alla compatibilità con le condizioni di mercato è il minimo. 

Nell’annunciare le novità sull’IPO, Eni ha anche ricordato che Plenitude oggi fornisce energia a circa 10 milioni di clienti europei nel mercato retail ed ha un pportafoglio di circa 1,1 GW di capacità rinnovabile in esercizio. Obiettivo della società è quello di raggiungere oltre 6 GW installati nel 2025 e oltre 15 GW nel 2030. Plenitute è anche presente nel segmento di mercato della mobilità elettrica mediante la controllata Be Charge che, attualmente, ha in mano una rete di oltre 6.500 punti di ricarica. Anche su questo fronte gli obiettivi sono molto ambiziosi con 27.000 punti di ricarica entro il 2025 e oltre 31.000 entro il 2030. Oggi Plenitude è numero uno in Italia nella distribuzione di impianti fotovoltaici di piccola taglia.

Investire sulle IPO

Approfittiamo del riferimento all’IPO Plenitude per ricordare ai nostri lettori che oggi è possibile partecipare alle offerte pubbliche iniziali grazie a Freedom24, la piattaforma che consente di investire su tantissimi strumenti finanziari. Con Freedom24 è possibile comprare azioni al prezzo iniziale prima che esse siano entrate in contrattazione sul mercato regolamentato. Grazie a questa particolare funzionalità si può puntare ad ottenere un profitto in borsa grazie alla vendita del titolo al termine del periodo di Lock Up. 

Clicca qui per andare sul sito Freedom24

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Eni

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.