Skin ADV

Sell su petrolio e buy su oro: conseguenze coronavirus assist per investire

Sell su petrolio e buy su oro: conseguenze coronavirus assist per investire
© Shutterstock

Il nuovo virus cinese condiziona l'andamento delle quotazioni di oro e petrolio con risultati diametralmente opposti

Prezzo del petrolio e dell'oro in balia delle ultime notizie in arrivo dalla Cina su coronavirus. Il posizionamento degli investitori su oil e gold riflette quella che è la percezione da parte del mercato dei rischi connessi alla diffusione del virus cinese che in poche settimane è arrivato a registrare migliaia di nuovi contagi. 

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

Non c'è quindi da stupirsi se mentre il prezzo del petrolio affonda, quello dell'oro è in costante aumento. Il ribasso del greggio, infatti, è speculare ai timori per un possibile rallentamento economico globale causato proprio dal coronavirus. Viceversa la quotazione oro sale beneficia della natura di bene rifugio del gold. Per farla breve, e tenendo anche conto dell'avversione al rischio sull'azionariato, è in atto uno spostamento sui beni rifugio per eccellenza, a partire proprio dall'oro. 

L'ampiezza del crollo della quotazione petrolio oggi e del parallelo rally del prezzo dell'oro è legata al tenore delle notizie che continuano ad arrivara dalla Cina sul coronavirus. 

Dal punto di vista analitico, il contratto sul Brent oggi segna un crollo del 3,4 per cento a quota 56,63 dollari al barile mentre il future sul WTI è in ribasso del 3,5 per cento a quota 52,29 dollari al barile. Non bisogna essere degli esperti di finanza per parlare di crollo delle quotazioni petrolifere. In realtà il sell che si è abbattuto sull'oil non è certamente iniziato oggi. Già la scorsa settimana, infatti, il petrolio aveva dato forti segnali di debolezza a causa proprio delle prime notizie in arrivo dalla Cina. Addirittura, come risulta da questo articolo, il mercato aveva preferito guardare alle novità sul coronavirus e non alle tensione geopolitiche interazionali, abbassando i valori del greggio. 

Lo scivolone del prezzo del greggio a causa della paura per il coronavirus è preoccupante. Il sell-off, infatti, ha portato il prezzo dell'oil ai livelli di metà 2019 quando il rischio di una imminente crisi mondiale aveva condizionanto (in negativo) il sentiment del mercato. 

Completamente diverso il trend sui prezzi del gold. La quotazione oro in tempo reale registra un rialzo dello 0,73 per cento a quota 1582 dollari l'oncia. La marcia del bene rifugio per eccellenza prosegue e ovviamente anche le previsioni oro 2020 subiscono un aggiornamento in positivo. 

Questa particolare situazione in atto sulle materie prime induce ad addottare una sola strategia: vendere petrolio e comprare oro. Tra l'altro oggi è possibile investire allo stesso tempo sia sull'oil che sul gold grazie a strumenti derivati come ad esempio il CFD Trading. Per operare in questa fase attraverso i Contratti per Differenza non devi far altro che attivare trade long sull'oro e short sul petrolio ossia scommettere su un ulteriroe ribasso dell'oil.

A tal proposito, ti invito a prendere in considerazione la possibilità di aprire un conto demo con il broker eToro. Scegliendo il social trading potrai replicare le mosse dei traders più bravi

Se vuoi 100.000 euro virtuali da investire sulle quotazioni oro e petrolio attraverso i CFD con eToro, attiva subito la tua demo dal link sotto indicato: 

>>>Apri un conto demo eToro: è gratuito

Attenzione perchè il coronavirus non sta avendo effetti solo sulle materie prime. I timori per la diffusione del virus hanno determinato il rally dei titoli di stato. Infatti sull'obbligazionario c'è stato un calo nei rendimenti dei trentennale Usa. A questo punto si tratta di capire in misura la paura sai effettivamente fondata.

Ad oggi la velocità con cui il virus si diffonde e l'assenza di vaccini rende molti alti i timori. Nel lungo termine, se le paure dovessero aumentare, come effetto dell'ulteriore conseguenza della diffusione del virus (ma allora si sarebbe dinanzi ad una pandemia), allora ci sarebbe una recessione globale per cause esterne. Dinanzi ad uno scenario simile anche la quotazione oro potrebbe subire un impatto negativo. Ma, con questo argomento, siamo in un ambito che va decisamente oltre. 

LEGGI ANCHE - Epidemia coronavirus, il numero dei morti sale a 136 ma la diffusione della malattia rallenta

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO