Azioni che staccano il dividendo ogni mese: esistono? Quali sono?

Esistono quotate che staccano il dividendo ogni mese? La risposta è affermativa. Per un investitore che opera solo sul mercato azionario italiano, una eventualità di questo tipo potrebbe far addirittura sorridere ma i traders che invece sono soliti investire nell’azionariato Usa, sanno perfettamente che a Wall Street tutto è possibile…compreso lo stacco della cedola ogni mese!

Per un investitore che opera sul mercato italiano, il massimo della “frequenza” è dato da STM. Da sempre STMicroelectronics paga infatti un dividendo trimestrale. La società italo-francese è praticamente una mosca bianca visto che su Borsa Italiana al massimo si può ambire ad un dividendo composto da acconto e saldo

Gli americani, invece, fanno le cose decisamente in grande come dimostra il fatto che la presenza dei dividendi trimestrali sia diffusissima e soprattutto che siano presenti addirittura alcune società che ogni mese pagano un dividendo!

Incuriositi? Sicuramente si e allora vediamo subito di fare qualche nome. Quali sono le quotate americane che staccano ogni mese il dividendo? A scovare due titoli che praticamente pagano lo stipendio mensile ai propri azionisti è stato Brent Nyitray che sul sito The Motley Fool ha dedicato un articolo all’argomento. 

Prima di scendere nel dettaglio ricordiamo che il modo più semplice per investire in borsa puntando sulle azioni che pagano il dividendo è attraverso i CFD. Scegliendo broker come eToro (leggi qui la recensione completa), non dovrai neppure pagare commissioni e inoltre la demo è sempre gratis. 

Zero commissioni nel trading sulle azioni>>>attiva qui l’account dimostrativo eToro e inizia ad investire 

0 commissioni%20broker

Titoli che staccano il dividendo ogni mese 

Le due quotate in questione sono in realtà due REIT ossia due Real Estate Investment Trust. Si tratta di società attive nel settore immobiliare che possiedono e finanziano beni immobili che sono capaci di generare reddito. I REIT, per loro natura, possono essere riferiti a tre categorie principali: 

REIT sono riconducibili a tre categorie principali: azionari, ipotecari e ibridi. I REIT azionari sono la categoria più importante e investono in proprietà immobiliari, compresi uffici, alberghi e strutture sanitarie, che generano reddito. Caratteristica dei REIT azionari è che essi devono garantire il 90 per cento dei proventi del portafoglio sotto forma di dividendi. Proprio tale caratteristica spiega il perchè queste società staccano ogni mese un dividendo. 

I due REIT indicati su The Motley Fool sono AGNC Investments e Realty Income. Il primo investe in attività finanziarie, soprattutto titoli che sono garantiti da ipoteca. Una quota molto consistente del portafoglio AGNC è garantita dallo stato americano. A causa della crisi causata dal Covid19 i dividendi di molti REIT ipotecari sono crollari e quello di AGNC non ha fatto eccezione. A partire dall’inizio del 2020, infatti, il Real Estate Investment Trust AGNC ha ridotto la sua cedola del 25 per cento. Ad ogni modo, considerando quello che è l’attuale prezzo delle azioni AGNC Investment, il dividend yield è pari all’8,6 per cento. Questo rendimento potrebbe sembrare alto ma in realtà è addirittura basso rispetto a quello che sono le serie storiche. 

Passiamo ora al secondo REIT che stacca ogni mese la cedola ossia Realty Income. Questo Real Estate Investment Trust ha una particolarità: punta solo su locazioni di edifici indipendenti che hanno un solo inquilino. Inutile dire che anche questo REIT è stato investito dalla crisi causata dalla pandemia di Covid19. Nonostante però i tanti problemi avuti con molti clienti, Realty è riuscita ad incrementare il suo dividendo addirittura per due volte nel corso del 2020, proprio mentre altri REIT iniziavano a tagliarlo. Vendendo ai numeri, attualmente il rendimento del dividendo Realty Income è pari al 4,2 per cento. L’appeal della società presso quegli investitori che sono interessati ad avere un dividendo certo e costante è molto alto. Francamente non c’è da meravigliarsi. 

Insomma mentre in Italia pensare che ci possa essere una società che ogni mese paga il dividendo quasi come un datore di lavoro è pura utopia, a Wall Street ciò è realtà. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.