migliori criptovalute

Il forte rialzo messo a segno dalle criptovalute ad inizio 2023 ha ridato visibilità anche ai fondi passivi che investono in crypto-asset. In linea generale gli ETF criptovalute, in crisi profonda fino alla fine del 2022, hanno tutti recuperato nelle prime quattro settimane del nuovo anno. Tra i vari fondi, però, c’è chi ha fatto sensibilmente meglio degli altri. Proprio questo è il caso di un ETF poco conosciuto: Valkyrie Bitcoin Miners ETF (WGMI). Secondo i dati che sono stati diffusi da Bloomberg in appena 4 settimane questo fondo ha segnato un guadagno di oltre il 100 per cento. L’impressionante rally certifica il ritorno dell’ottimismo su tutto il settore crypto e sugli strumenti collegati.

Il rally dell’ETF ha consentito a chi detiene questo fondo in portafoglio di ridurre il pesante passivo accumulato nel corso del 2022. L’anno scorso, infatti, il WGMI ha perso circa l’80 per cento del suo valore a causa del crollo del Bitcoin. A voler essere precisi l’ETF Valkyrie Bitcoin Miners nel 2022 ha fatto addirittura peggio del Bitcoin visto che la criptovaluta più importante ha “limitato” il rosso al 70 per cento. Parallelamente, però, anche il rimbalzo messo a segno nel 2023 più consistente se si considera che BTC è cresciuto “solo” del 40 per cento.

Per la cronaca Valkyrie Bitcoin Miners ETF investe su aziende di mining come Digihost Technology, Bitfarms Ltd, Marathon Digital Holdings Inc., Hive Blockchain Technologies e Riot Platforms.

Come sempre avviene quando un asset registra un rally molto profondo, la comunità degli investitori tende a dividersi tra chi ipotizza una prosecuzione del trend al rialzo e chi invece ritiene che la corsa sia destinata ad esaurirsi.

Comprare ETF Valkyrie Bitcoin Miners: l’analisi tecnica

Ma cosa dice l’analisi tecnica? Complessivamente l’indicazione è positiva. Secondo un riepilogo degli indicatori giornalieri su TradingView i buy sarebbero 12. Addirittura le medie mobili buy strong (acquisto forte) sono ben 11.

Inutile dire che dopo la fiammata messa a segno nel mese di gennaio, la capacità dell’ETF crypto di mantenere i suoi guadagni anche a febbraio dipenderà dal movimento generale del prezzo del Bitcoin. Non è necessario essere dei gradi esperti per capire che se la corsa del BTC dovesse subire una battuta di arresto profonda con arretramento rispetto ai valori di gennaio, l’ETF Valkyrie Bitcoin Miners registrerebbe un crollo.

Secondo Mohit Bajaj, direttore degli ETF presso WallachBeth Capital, da inizio anno il Bitcoin è cresciuto di ben il 40 per cento e questo raloly ha causato un aumento della domanda per gli asset sottostanti. Molti di questi asset, ha aggiunto l’esperto, sono scarsamente scambiati e di conseguenza non appena sono arrivati forti acquisti, ecco che sono avvenuti movimenti di prezzo molto forti.

Il rally messo a segno dall’ETF Valkyrie Bitcoin Miners ha impattato anche su altri fondi a gestione passiva che hanno registrato apprezzamenti nell’ordine del 60 per cento. Si tratta di:

  • VanEck Digital Assets Mining ETF (DAM),
  • VanEck Digital Transformation ETF (DAPP),
  • Global X Blockchain ETF (BKCH)
  • Bitwise Crypto Industry Innovators ETF ( BITQ)

Molti di questi ETF sono disponibili sulla piattaforma eToro. Questo broker mette a disposizione tutti gli strumenti operativi necessari per speculare sugli ETF crypto. Inoltre è sempre possibile usare il conto demo gratuito da 100 mila euro virtuali per imparare a fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi reali.

–APRI UN CONTO DEMO ETORO GRATUITO E SCOPRI I MIGLIORI ETF CRYPTO>>

Simulatore Trading eToro

In merito al rally degli ETF crypto è interessante notare che dopo un 2022 all’insegna dell’incertezza, le società di mining sono tornate a lavorare su ritmi più standard.

Gli analisti ritengono che oltre che all’influenza del rally di Bitcoin, gli investitori siano guidati da quella che psicologicamente viene definita FOMO ossia la paura di perdersi.

Il sentiment FOMO si accosta alla recente performance dell’indice “Fear & Greed” delle criptovalute che è arrivato 61, il livello più alto dal 2021. Tutto questo sembra consolidare una view positiva sul settore anche perchè il peso esercitato sul sentiment dai recenti fallimenti che hanno interessato negli ultimi mesi alcune società crypto (su tutti quello di FTX) sembrerebbe essere stato neutralizzato.

Fineco criptovalute

Naturalmente, non possiamo che cogliere l’occasione per ricordarti che se sei alla ricerca di un operatore con cui investire in ETF su criptovalute, la cosa migliore da fare è sperimentare il servizio di trading di Fineco, uno degli istituti di credito più noti e apprezzati in Italia, che da tempo ha sviluppato un servizio di trading qualificato, professionale e sicuro, con cui potrai trasformare in realtà la tua strategia finanziaria.

Tra i numerosi benefici del servizio Fineco Trading ricordiamo infatti la possibilità di investire di un’ampia gamma di asset disponibili per gli investimenti, compresi gli strumenti criptovalutari, e l’uso di diversi strumenti – come il sito di Fineco, l’app o la piattaforma PowerDesk – che renderanno facile e personalizzata la tua esperienza di trading con la banca.

Ti ricordiamo inoltre che questa banca non prevede alcun deposito minimo e che dunque, anche se non c’è un vero e proprio conto demo che possa permetterti di testare le sue funzionalità prima dell’apertura di un conto reale, potrai pur sempre approfittare di un’apertura rapida e sicura del suo conto e dell’assenza di un limite minimo.

>>> Clicca qui per aprire un conto con Fineco e investire in ETF crypto <<<

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.