Meglio investire in azioni da dividendo o investimenti a lungo periodo?

Aggiornamento del

Alcuni nostri lettori ci hanno chiesto di esprimere un parere in merito ad una diatriba che è un pò una costante tra i traders: meglio preferire le azioni da dividendo o puntare su investimenti di lungo termine? Posta in questi termini la domanda dice poco e infatti qualsiasi sia la risposta che si vuole dare è fondamentale procedere alla contestualizzazione ossia è necessario sollevare la questione in relazione a quello che è il sentiment attuale.

Senza a dare troppo a ritroso, l’interrogativo che in tanti si stanno ponendo in questa prima parte dell’anno è se il trend che ha caratterizzato il 2022 è destinato a proseguire oppure no. Gennaio è stato un mese molto positivo per le borse tanto da far passare in secondo piano le preoccupazioni per l’andamento dell’economia (lo spettro recessione è sempre più incombente). In realtà, come hanno messo in evidenza gli analisti più sul pezzo, sarebbe il caso di mantenere i piedi per terra.

Ad ogni modo nel caso in cui l’ottimismo dei mercati dovesse proseguire, non è da escludere che la FED possa anche decidere di portare il costo del denaro finale ad un range superiore a quello precedentemente ipotizzato (compreso tra il 5 e il 5,25 per cento).

Ipotesi a parte, la verità è che sui mercati i motivi di incertezza continuano ad essere molti. Sono almeno due i fronti da tenere d’occhio prima di iniziare ad investire in borsa.

Tanto per iniziare è necessario seguire le evoluzioni della tante crisi aperte. La guerra tra Russia ed Ucraina sembra essere arrivata ad un vicolo cieco. E’ scontato che prima o poi si possa arrivare ad una pace ma il problema è capire quello che potrebbe succedere dopo la pace. In tanti parlano di una guerra fredda ma è difficile che essa possa essere uguale a quella del 1900 visto che ora c’è la Cina in gioco.

Oltre che alle crisi in atto, è necessario anche tener conto della catena del valore. I rapporti attuali non possono essere sostituiti in breve tempo anche perchè ci sono delle correlazioni molto forti. Forse è il caso di pensare che a nessuno conviene che ci sia una situazione differente rispetto a quella consolidatasi negli anni.

E allora, alla luce di questo contesto, quali sono gli investimenti che presentano un rapporto tra rischio e rendimento interessante nel 2023? Vediamo nel dettaglio.

Vuoi investire su tantissimi asset diversi da una sola piattaforma? Scegliendo il broker eToro puoi fare trading con i CFD su tantissimi mercati e in più la demo da 100mila euro virtuali è gratis.

–PROVA IL CONTO DEMO GRATUITO ETORO>>

Simulatore Trading eToro

Azioni da dividendo VS investimenti a lungo periodo

Si può essere divisi tra pessimismo e ottimismo quanto si vuole ma, ciò che non può essere negato, è che nel 2023 non ci siano occasioni di investimento. Le opportunità possono essere distinte tra investimenti più tradizionali ed investimenti che invece sono orientati ai futuro.

Gli investimenti tradizionali sono quelli che offrono un dividendo sostenibile. Infatti nel momento in cui i prezzi di un asset si muovono al ribasso oppure in modo laterale, se i dividendi sono alti c’è il rischio che ci possano essere contraccolpi sulle performance dell’investimento stesso.

Per quello che riguarda invece gli investimenti che sono più orientati al futuro, è impossibile non citare l’oro. Come si può vedere dal grafico sulla quotazione oro in tempo reale, nel 2022 il metallo giallo non ha performato come ci si sarebbe attesi e questo nonostante una situazione caratterizzata da una incertezza molto forte. Secondo molti analisti ciò è avvenuto a causa del forte rafforzamento del dollaro (il cambio Eur/Usd è arrivato alla parità) che ha comportato la trasformazione del biglietto verde nel solo bene rifugio reale. Difficile che nel 2023 possa avvenire la stessa cosa (e ciò è confermato dal fatto che il Dollaro è più debole rispetto a mesi fa). Se il ciclo di rialzo dei tassi FED dovesse essere alla fine, non è da escludere che l’oro possa apprezzarsi. E infatti le previsioni oro 2023 sono positive.

Sempre restando nell’ambito degli investimenti a lungo termine ma allungano l’orizzonte, citiamo anche alcuni settori azionari precisi. Pensiamo ad esempio alle società tecnologiche ma anche ai semiconduttori e ai titoli che sono attivi nel comparto dell’idrogeno. Secondo gli analisti, tutte le società di questi settori sembrano evidenziare valutazioni molto interessanti rispetto a quelle di appena un anno fa.

Nell’ambito del comparto tecnologico, è l’idrogeno che sembra offrire il potenziale più interessante. Questo perchè sono oramai tantissimi i governi dei paesi in via di sviluppo che hanno incrementato gli investimenti sull’idrogeno anche se, è necessario sempre tenere in considerazione che stiamo parlando di un comparto ai primissimi passi. Ad ogni modo se si vogliono raggiungere gli obiettivi che sono stati fissati per il 2050, diventa indispensabile una revisione totale di tutte le fonti di energia. In questo contesto l’idrogeno potrebbe avere un’importanza decisiva per i prossimi anni a venire. Bene quindi l’investimento in quotate che, in un modo o nell’altro, sono impegnate nello filiera dell’idrogeno anche se va sempre tenuto in considerazione che esiste un profilo di rischio di non poco conto.

Come investire sulle azioni ad alto dividendo e nel lungo periodo?

Nei precedente paragrafo abbiamo spiegato perchè, in questa prima parte dell’anno, è meglio puntare sugli investimenti a lungo termine (oro, titoli di settori particolari) anzicchè sulle azioni ad alto dividendo.

Vediamo adesso di capire come poter investire in entrambe le direzioni. Contrariamente a quello che si può pensare non è necessario usare piattaforme diverse. In realtà grazie a broker come ad esempio eToro si può speculare su tanti mercati diversi operando da un’unica piattaforma. In più eToro mette anche a disposizione una comoda demo gratuita da 100 mila euro virtuali grazie alla quale è possibile fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi reali.

L’account dimostrativo eToro si può aprire dal link in basso senza bisogno di lasciare il sito.

–VAI SUL SITO ETORO E APRI UN CONTO DEMO GRATUITO>>

E se poi si vuole passare dalla modalità demo a quella reale? Nessun problema perchè con eToro il deposito minimo per iniziare a fare trading è di soli 50 dollari.

Il logo di Fineco e alcuni slogan con l'immagine di un'onda che si infrange sullo sfondo

Fineco Trading, un partner ideale per i tuoi investimenti!

Tra i principali operatori per investire non possiamo che annoverare anche Fineco: conosciuta per essere una delle più innovative banche italiane, l’istituto di credito propone a tutti i clienti un servizio di trading di grande qualità che consente di investire su tantissimi mercati finanziari a condizioni molto convenienti.

Tra i principali vantaggi del servizio Fineco Trading troviamo ad esempio la disponibilità di un’ampia gamma di asset disponibili per gli investimenti: sia dal sito di Fineco, che dall’app o dalla piattaforma PowerDesk ogni utente potrà accedere a tantissimi strumenti di tipo derivato tra cui futures, opzioni, CFD e molto altro ancora. Troviamo inoltre criptovalute, ETF, opzioni, knock-out options, daily options e certificati e covered warrants, e tanto altro ancora. Insomma, tutto quello che si potrebbe desiderare da un operatore, con la qualità e la professionalità che Fineco è lieta di confermare anno dopo anno.

Se quanto sopra non dovesse essere sufficiente per convincerti a dare fiducia a Fineco, ricorda che questa banca:

  • Non ha commissioni con il trading con i CFD, visto che il costo è implicito negli spread
  • Con i CFD con sottostante estero, valute e materie prime non prevede il pagamento della Tobin Tax
  • Ha uno spread fisso per tutta la giornata, semplificando meglio la pianificazione delle attività del trader
  • Consente ai clienti retail di operare con grande intuitività grazie a una piattaforma semplice e versatile
  • Dispone di quotazioni gratuite e aggiornate in tempo reale, grafici e book di negoziazione in real time
  • Permette di controllare il rischio attraverso ordini automatici, stop loss, take profit e trailing stop, anche multiday
  • Agisce come sostituto di imposta, semplificando la tua gestione fiscale!

>>> Clicca qui per aprire un conto con Fineco e investire subito! <<<

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo