Skin ADV

Truffe criptovalute: Consob chiude 100 siti illegali e non autorizzati

Truffe criptovalute: Consob chiude 100 siti illegali e non autorizzati
© iStockPhoto

Oltre 100 siti che raccoglievano denaro in modo illegale sono stati chiusi della Consob in pochi mesi

Da quando la Consob ha assunto il potere di chiudere i siti pirata che raccolgono denaro senza alcuna autorizzazione, sono stati realizzati oltre 100 interventi sanzionatori. L'ammontare degli interventi decisi da Consob è consistente se si considera che l'autorità di controllo sui mercati è stata dotata di questo potere solo alla fine dello scorso mese di luglio.

🥇 Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Nessun rischio, MOLTI vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

🥇 Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Nessun rischio, MOLTI vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

Il numero dei siti chiusi e la ristrettezza dell'arco temporale di intervento lascia intendere che il fenomeno dei siti pirata che raccolgono denaro senza alcuna autorizzazione sia molto alto. 

A conferemare questa impressione ci sono le parole di ieri del presidente della Consob Paolo Savona. L'economista, nel corso di un intervento all'istituto Adriano Olivetti realizzato in ricordo del compianto Giorgio Valeriano Galloni, ha affermato che il numero di persone che affidano i loro soldi a siti internet sui quali non c'è alcuna garanzia è incredibilmente alto. Sono tantissimi gli italiani che investono attraverso il web senza adottare alcuna precauzione e soprattutto senza neppure verificare l'identità e l'affidabilità del sito.

Tutti i siti chiusi, ha aggiunto il presidente della Consob, promettevano guadagni molto consistenti senza rispettare in alcun modo, la normativa vigenge. Essendo siti illegali, ha poi proseguito Savona, sono stati poi chiusi dalle autorità. 

La stragrande maggioranza dei siti chiusi altro non erano che truffe sulle criptovalute. I crypto-asset, quindi, si confermano essere al centro di truffe e raggiri di ogni tipo. Su BorsaInside, nei mesi scorsi, ci siamo spesso occupati delle truffe sul Bitcoin affermando che per ogni siti che viene scoperto, ve ne sono altri che, prima di essere chiusi, rastrellano i risparmi di ignari italiani che vengono ammaliati con la scusa di ottenere guadagni consistenti con pochi click e uno sforzo minimo. Ci sono alcuni casi di truffe sulle criptovalute che hanno fatto scuola come ad esempio il celebre Bitcoin Trader o il Bitcoin Evolution e così via. Appena alcune settimane fa era il noto programma di Canale 5 Striscia la Notizia ad occuparsi del controverso caso Dax1001.

Ho fatto questi esempio per evidenziare che sicuramente, come affermato da Paolo Savona, le truffe sulle criptovalute e più in generale i casi di siti pirata che raccolgono il denaro di risparmiatori senza avere alcuna autorizzazione a farlo, sono molto frequenti.

Ricordo che per evitare di incappare in truffe sulle criptovalute è necessario conoscere bene l'argomento e sapere quali sono i modi legali per investire in crypto-asset. A tal riguardo ricordo la nostra guida su come comprare criptovalute, guida pratica su acquisto Bitcoin e altcoin

Nel corso del suo intervento Savona ha ribadito quella che è la sua linea sulla questione. I casi di truffe sulle criptovalute ci saranno sempre fino a quando le cypto non diventeranno pubbliche. E' proprio l'assenza di regolamentazione sul settore che favorisce e continuerà a favorire le zone d'ombra e quindi anche i raggiri.

Il presidente della Consob ha affermato che per sua struttura la moneta possiede tre caratteristiche ossia per definizione deve essere un mezzo scambio, un serbatoio di valori e un mezzo liberatorio dei debiti. Questi siti affermano di dare moneta elettronica in cambio di moneta reale. Ma chi paga il debito che si crea per fare gli investimenti? Chi garantisce tutto il sistema?

Savona ha quindi semplificato: "Se io ho un debito con te mi accetti i token di una delle 80 imprese americane Ico (Initial coin offering) che si sono finanziate e che non funzionano più? Chi garantisce che la moneta ha valore di scambio, liberatorio nei pagamenti, non può essere che lo Stato".

Secondo il presidente della Consob è necessario fare presto perchè la tecnologia non può essere fermata. 

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO