investitori di ether attorno a un tavolo
Già nelle prossime settimane l'ok SEC a ETF su ether spot - BorsaInside

Nelle ultime settimane le indiscrezioni su una imminente autorizzazione SEC alle negoziazioni di ETF su ethereum spot sono diventate sempre più pressanti. Il fatto che la Securities and Exchange Commission abbia ufficialmente avviato tutto l’iter previsto per il via libera, non fa altro che alimentare le voci di corridoio sulla possibilità che l’ok definitivo possa arrivare già prima della festività del 4 luglio. Calendario alla mano, tutto potrebbe essere deciso già nelle prossime settimane.

Il via libera della SEC al primo ETF su ethereum spot non sarebbe comunque una sorpresa. Magari gli investitori che hanno una memoria un pò più lunga ricorderanno come già all’indomani dell’autorizzazione ai primi ETF su bitcoin spot (arrivata oramai sei mesi fa), avevano paventato la possibilità che anche i fondi a gestione passiva su ethereum spot (quelli su ETH future erano già listati) potessero essere autorizzati. Insomma era solo questione di tempo e adesso l’ora X sarebbe arrivata.

Come avvenne sei mesi fa con analogo strumento su bitcoin, anche in questo caso, gli investitori già si pongono precisi interrogativi:

  • come funzioneranno i nuovi ETF su ethereum spot? saranno convenienti?
  • come fare per comprare in Italia gli ETF su ethereum spot?

Partiamo dal primo punto.

Come funzionano i nuovi ETF su ethereum spot?

Non essendo ancora arrivato il via libera della SEC ai nuovi ETF su ethereum spot, ogni discorso sul funzionamento è solo un’ipotesi. Il precedente degli etf bitcoin aiuta a farsi un’idea solo fino ad un certo punto e questo perchè mentre nel caso del bitcoin ci sono i minatori ad occuparsi dell’estrazione delle ricompense, i possessori di ether non hanno alcun potere di convalida dei blocchi ma si limitano solo ad impegnare (to stake, in inglese) gli ether in loro possesso per aggiornare il libro mastro e quindi ricevere le ricompense.

In questo modo, grazie allo staking, gli investitori in ether che bloccano le loro cypto, hanno un reddito passivo. In pratica è come se prestassero i loro ether per avere ricompense, un pò come come avviene con i conti di risparmio. Si tratta di un meccanismo nettamente diverso da quello alla base di bitcoin dove i minatori semplicemente guadagnano ricompense grazie al possesso dei token, senza alcuna necessità di prestare.

C’è quindi questa differenza abissale tra le due crypto a più alta capitalizzazione. Il meccanismo dello staking che è alla base di ether è finito nel mirino della SEC. Fin da subito l’autorità americana ha posto un paletto stabilendo che, per evitare quello che a tutti goli effetti sarebbe stato un cortocircuito, i depositi degli ETF sarebbero stati approvati solo dopo il divieto di staking per gli stessi ETF. Manca ancora l’ufficialità ma non ci sono dubbi che proprio questo punto è il pilastro su cui reggerà il funzionamento degli ETF su ethereum stop.

Altre guide su come investire in Etherum:

I nuovi ETF su ethereum spot convengono?

Tenendo conto del limite citato in precedenza e del fatto che la ricompensa media annua per lo staking di ETH ammonta a circa il 2-3 per cento, si può dedurre che investire in ether attraverso i prossimi nuovi ETF, significherebbe andare a perdere quella parte di profitto che arriva dallo staking. Chi è interessato a mantenere queste ricompense, quindi, difficilmente andrà a preferire i nuovi ETF al possesso di ether reali. Il discorso cambia se non c’è alcun interesse verso lo staking: in tal caso gli ETF, pur depurati dallo staking, potrebbero rappresentare un’opzione interessante.

Rispondendo quindi alla domanda iniziale, a differenza di quanto avvenuto con gli ETF su bitcoin spot, i nuovi ETF su ethreum spot non è detto che convengano a prescindere.

In Italia gli ETF su ethereum spot si potranno comprare?

La SEC è l’autorità americana di controllo dei mercati. La discussione sul via libera alle negoziazioni degli ETF su ethereum spot riguarda Wall Street. E le borse europee? Contrariamente a quello che si può pensare, il Vecchio Continente è più avanti rispetto agli Stati Uniti. Sui listini delle borse europee, infatti, sono già quotati oltre 130 ETP (exchange-traded product) su varie criptovalute (in molti casi spot) domiciliate in Europa.

Ci sono ETP su crypto spot listati su Euronext Paris, Euronext Amsterdam, XETRA e SIX Swiss Exchange che si possono tranquillamente acquistare ricorrendo alle piattaforme che hanno esposizione su questo mercato. Purtroppo su Borsa Italiana non è quotato alcun ETP crypto ma questo non è problema visto che dall’Italia si può tranquillamente accedere agli altri mercati europei.

Attenzione però alla terminologia, perchè quelli che si possono già comprare in Europa, tecnicamente non sono ETF ma ETC o ETN (Exchange traded commodity o Exchange traded note) ossia strumenti di debito di durata lunghissima che non prevedono il pagamento di interessi e che sono progettati per replicare la performance di una specifica attività sottostante, in tal caso ether spot.

Anche se la SEC dovesse dare il via libera agli ETF su ether, essi non potrebbero essere comprati in Italia e in Europa nella loro etichettatura originaria come come ETC o ETN.

Una banca molto conosciuta che già adesso consente di comprare ETP con sottostante ethereum è Fineco. E’ plausibile che nel momento in cui i nuovi ETF su ether spot dovessero essere approvati dalla SEC e quindi convertiti anche per il mercato europeo, essi saranno disponibili su Fineco.

La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

I 5 migliori ETP su ether domiciliati in Europa

Come abbiamo già accennato, sono oltre 130 gli ETP crypto con domicilio in Europa. Restringendo il campo solo agli exchange-traded product con sottostante ether, si possono trovare strumenti molto interessanti con un rendimento annuo niente male (l’alto RET è logicamente frutto del rally che anche Ether ha messo a segno nell’ultimo anno).

I migliori ETP su ether per rendimento (Total Return Year-to-Day) sono:

  • CoinShares XBT Ether Tracker Euro ETN: 68,59 per cento
  • CoinShares XBT Ether Tracker One ETN: 68,42 per cento
  • 21Shares Core Ethereum ETP Acc: 67,99 per cento
  • SEBA Ethereum ETP USD: 63,34 per cento
  • 21Shares Ethereum Staking ETP: 62,43 per cento

Come si può notare dalle percentuali, si tratta di prestazioni molto solide.

Perchè allora attendere il via libera SEC agli etf su ethereum spot quando già ora in Italia si possono comprare gli ETP ether e per giunta usando una piattaforma che è il massimo dell’affidabilità come Fineco?

Come comprare ETP ether con Fineco

etp fineco
Su Fineco comprare ETP crypto è solo uno dei modi per investire in criptovalute – BorsaInside

Fineco (qui la recensione) è una delle più importanti banche e non ha bisogno di presentazioni. Limitiamoci quindi a dire che Fineco è allo stesso tempo banca con conto corrente e servizi di trading. Proprio nell’ambito di questa funzionalità si colloca il crypto trading.

Se è vero che con Fineco non possibile comprare criptovalute reali di alcun tipo (stiamo parlando di una banca e non di un exchange) è altrettanto vero che è possibile investire in crypto in tre modi diversi:

Quest’ultima modalità è quella che ci interessa in questa sede. Con gli ETP, infatti, è possibile fare trading trading su strumenti con sottostante Bitcoin, Ethereum e Ripple, nei mercati regolamentati e con il vantaggi di avere sempre prezzi sempre trasparenti. Ad esempio se il prezzo di ether è al rialzo, è possibile comprare ETP con questo sottostante senza la necessità di dover aprire alcun wallet dedicato e con la garanzia di operare direttamente dal sito Fineco. Tra gli ETP sulla seconda crypto per capitalizzazione che si possono comprare sulla piattaforma Fineco c’è 21Shares Ethereum ETP, proprio uno dei migliori exchange-traded product che abbiamo citato in precedenza.

–APRI UN CONTO FINECO E INIZIA A COMPRARE ETP ETHER>>

Quattro i vantaggi del trading sulle crypto con Fineco:

  • massima affidabilità (Fineco è una delle banche più solide in Italia)
  • effetto leva (possibilità di amplificare i risultati impiegando solo una parte del capitale richiesto)
  • nessun portafoglio secondario richiesto (operatività diretta dal conto)
  • massima protezione con stop loss e take profit

Buon trading su ETP ether con Fineco!

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.