Azioni Eni e trimestrale: ultime previsioni conti secondo trimestre 2020

Aggiornamento 30 luglio 2020 – Pubblicato post su semestrale Eni e revisione politica dividendi

Cresce l’attesa tra gli investitori per la pubblicazione dei conti del secondo trimestre 2020 di Eni. Come si può vedere dal calendario semestrali 2020 di Borsa Italiana, il consiglio di amministrazione del Cane a Sei Zampe chiamato ad approvare i conti del secondo trimestre 2020, è calendarizzato per oggi la i risultati saranno comunicati al mercato domani prima dell’avvio delle contrattazioni. 

Questo timing induce a pensare che proprio Eni potrebbe essere uno dei titoli più interessanti nella seduta di Borsa Italiana di domani 30 luglio. Titolo interessante non solo per chi è solito investire in borsa in modo tradizionale, ossia comprando azioni, ma anche per chi invece preferisce operare con il CFD Trading. Approfitto del riferimento per ricordati che il broker eToro (qui la recensione completa) ti offre la demo gratuita e non prevede commissioni nel trading sulle azioni. eToro può essere quindi un’idea da prendere in considerazione per investire in azioni attraverso i CFD. 

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

In vista della pubblicazione della trimestrale Eni calendarizzata per domani, già oggi circolano previsioni e stime su quelli che saranno i risultati del Cane e Sei Zampe nel secondo trimestre 2020. 

Trimestrale Eni: ultime previsioni conti secondo trimestre 2020

In vista dell’approvazione dei conti del secondo trimestre 2020, Eni ha pubblicato sul suo sito le stime aggiornate sui risultati. Stando a queste indicazioni il colosso del settore oil dovrebbe chiudere il 2020 con un utile operativo adjusted negativo per complessivi 650 milioni di euro e un utile netto adjusted sempre negativo per 930 milioni di euro. 

Il fatto che questi due parametri siano visti in rosso non deve stupire più di tanto. Come molte altre quotate, anche Eni ha dovuto fare i conti con la pandemia di coronavirus e con il lockdown. Inoltre il titolo è stato anche investito dal crollo del prezzo del petrolio che si è verificato alla fine di aprile (anche esso effetto, sia pure indiretto, della pandemia). 

Sul sito della società c’è anche un riferimento al livello della produzione che, stando alle stime, dovrebbe attestarsi a 1,692 barili equivalenti al giorno. 

In vista della pubblicazione dei conti trimestrali in programma domani, il titolo Eni oggi registra una flessione dello 0,37 per cento a quota 8,44 euro. 

Il ribasso è più contenuto rispetto a quello del Ftse Mib oggi 29 luglio 2020 e non ha nulla a che vedere con quello di Tenaris e soprattutto di Saipem con quest’ultima che è stata travolta delle vendite dopo la pubblicazione dei conti semestrali come si può leggere in questo articolo

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading