Azioni BPER Banca a +56% da inizio anno: quale impatto dalla trimestrale?

Tante variazioni positive nella trimestrale di BPER Banca - BorsaInside

BPER Banca nella lista delle quotate da tenere d’occhio fin dall’apertura delle contrattazioni. La quotata emiliana ha pubblicato ieri sera, dopo la chiusura delle contrattazioni, i conti del primo trimestre 2023 e come sempre avviene in questi casi la reazione del mercato viene posticipata al giorno successivo. Per capire come posizionarsi sul titolo è fondamentale analizzare nel dettaglio i vari aspetti della trimestrale. Al tempo stesso però non si può neppure prescindere da una valutazione più generale sull’andamento del titolo in borsa. Ed è qui che si rilevano i primi punti interessanti.

Come si può vedere dal grafico in basso, infatti, BPER Banca è cresciuta tantissimo da inizio anno. Ammonta a oltre il 50 per cento la progressione nei primi 4 mesi del 2024. Molto tonico anche il trend mensile che evidenzia un rialzo del 12 per cento mentre anno su anno siamo decisamente su alti livelli: +80 per cento.

Insomma il titolo BPER Banca è uno dei più performanti tra quelli del Ftse Mib. In questo contesto la trimestrale potrebbe fare la differenza e dare ulteriore visibilità alla quotata oppure potrebbe essere snobbata alla luce delle alte valutazioni raggiunte dalla banca. Vediamo quindi come è andata nel dettaglio.

Trimestrale BPER Banca in dettaglio: spicca il boom dell’utile netto

Il primo trimestre 2024 di BPER Banca si è chiuso con l‘utile netto a quota 457,28 milioni di euro, il 57,3 per cento in più rispetto ai 290,68 milioni di euro messi a segno nei primi tre mesi del 2023. Proprio nel primo trimestre del nuovo esercizio la banca emiliana ha perfezionato con il Gruppo Gardant un’operazione finalizzata alla costituzione di una partnership strategica per la gestione di crediti deteriorati di titolarità di BPER Banca e Banco di Sardegna. Tale transazione ha generato una plusvalenza complessiva di 150,1 milioni al lordo delle imposte che è stata alla base del boom dell’utile netto della banca.

Ma non è stato solo l’utile netto a brillare. Sia pure in scala ridotta anche il risultato della gestione operativa ha registrato un aumento salendo da 654,17 milioni a 654,87 milioni di euro. Segno positivo anche per i proventi operativi che hanno invece messe a segno un rialzo del 2 per cento a quota 1,36 miliardi di euro grazie all’aumento del 16,2 per cento evidenziato dal margine di interesse che a fine marzo era pari a 843,62 milioni di euro. Scendendo ulteriormente nel conto economico, il cost income ratio del trimestre si è attestato al 51,7 per cento.

Spostandoci sul fronte patrimoniale, a fine marzo 2024 i crediti netti verso la clientela di BPER Banca erano pari a 87,7 miliardi di euro in ribasso dello 0,6 per cento rispetto all’inizio dell’anno. Sempre alla stessa data l’incidenza dei crediti lordi ammontava al 2,6 per cento, in aumento rispetto al dato di fine 2023. In linea con il dato di fine 2023, invece, è risultata l’incidenza dei crediti netti verso clientela (NPE ratio netto) pari all’1,2 per cento.

Per quanto concerne la solidità patrimoniale, a fine marzo il Common Equity Tier 1 ammontava al 14,9 per cento contro il 14,5 per cento al 31 dicembre 2023 mentre il patrimonio netto era pari a 10,31 miliardi di euro.

BPER Banca previsioni esercizio 2024

Oltre ad aver approvato i conti del primo trimestre 2024, dal management di BPER Banca sono anche arrivate alcune indicazioni sull’esercizio in corso. La banca ha ribadito la guidance in essere che comunque presenta un margine di interesse in leggero calo per effetto della prevedibile politica monetaria BCE meno restrittiva e commissioni nette in rialzo grazie allo sviluppo dei ricavi da gestione.

Per quello che riguarda la qualità degli attivi nell’anno corrente, i vertici di BPER Banca puntano a mantenere solidi livelli di copertura attuando una politica degli accantonamenti improntata alla prudenza (il costo del credito dovrebbe restare rispetto al 2023). In merito alla redditività, invece, quella netta ordinaria non si dovrebbe scostare molto da quella dello scorso anno.

Chi volesse cavalcare trimestrale e previsioni sull’esercizio 2024 per fare trading sulle azioni BPER Banca, può usare le piattaforme di broker come eToro oppure quelle di banche come Fineco:

  • eToro: è il broker che consente di comprare azioni BPER Banca reali e al tempo stesso fare trading al rialzo e al ribasso attraverso i CFD azionari operando a leva. Tutto da una sola piattaforma. Inoltre eToro offre copy trading per copiare le strategie dei trader migliori.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: banca con piattaforma trading accessibile a tutti, consente di comprare azioni reali ma anche fare trading con i CFD e i super CFD. Tra le novità recenti il lancio del nuovo conto di solo trading senza costi fissi.
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo