Ftse Mib: ribasso è solo parentesi? Sempre buy sull’oro?

Quali sono le prospettive di Ftse MIb e prezzo dell'oro - BorsaInside

Seduta imbottita di segni negativi per la borsa di Milano. Il Ftse Mib a metà mattinata segna un ribasso dell’1,16 per cento a quota 27810 punti. Numerose quotate segnano ribassi più ampio del 2 per cento con Saipem e Stellantis che addirittura perdono oltre 3 punti percentuali. Non sembra essere giornata neppure per Leonardo e Tenaris.

L’impressione è che le vendite si stiano accanendo proprio su quei titoli, dai petroliferi a Leonardo, che nei giorni scorsi erano stati sulla cresta dell’onda a causa dello scoppio della guerra tra Israele e Hamas. Essendo il quadro di riferimento inalterato si può ipotizzare che quelle in atto oggi siano delle prese di profitto e nulla di più.

Se così dovesse essere, il ribasso del paniere di riferimento di Piazza Affari, si potrebbe configurare come una semplice parentesi con gli acquisti pronti a tornare alla ribalta.

E allora vediamo quale è lo scenario che aspetta il Ftse Mib nelle prossime sedute. La nostra analisi riguarda esclusivamente il punto di vista tecnico.

Analisi Ftse Mib: il ruolo decisivo dei 28mila punti

Nella seduta di ieri il paniere di riferimento di Piazza Affari si è portato verso i 28mila punti. A causa delle prese di profitto in atto oggi, però, questa soglia di è allontanata di nuovo. E’ oramai da tempo che i 28mila punti rappresentano un livello spartiacque per il più importante indice azionario di Borsa Italiana anche se, rispetto al passato, la volatilità sempre essere calata e quindi la situazione in atto appare più profilata.

A questo punto lo scenario più probabile (di cui è manifestazione l’andamento di oggi) è quello di una sorta di pausa di riflessione in range compreso tra 27mila e 28mila punti. Certo i livelli alti raggiunti nelle scorse settimane sembrano essere più lontani ma comunque un assestamento in quest’area non va inteso come una notizia negativa, anzi.

Dal punto di vista dell’analisi tecnica, unendo i massimi del primo agosto e del 20 settembre, viene fuori una trend line con terzo punto da collocare il area 29.000 punti. Si tratta di un target che, alla luce dell’attuale situazione, appare leggermente alto e quindi non ci sarebbe nulla di strano se questo terzo livello potesse essere in realtà di 100 o 200 punti più basso.

I 29.000 punti saranno comunque il nuovo livello da attenzionare in borsa. Si tratterà di capire se si tratta di una soglia in grado di fare da trampolino verso una ulteriore spinta al rialzo oppure se invece sia una barriera invalicabile.

Ma questo più in là. Per quello che riguarda la situazione attuale, lo scenario più plausibile è quello che ritiene il ribasso una fase momentanea destinata ad esaurirsi rapidamente anche perchè abbiamo una finestra molto significativa da chiudere che è quella aperta recentemente tra i 27700 punti e i 27950 punti.

Questo gap si potrebbe colmare proprio nelle ultime sedute della settimana senza però aprire la porta ad un vero cambio di rotta. Morale: la tendenza del Ftse Mib resta al rialzo con primo target che si può collocare a 28.500 punti e poi successivi rialzi.

Visto che il Ftse Mib nella seduta di oggi non è che se la passi molto bene, concentriamo la nostra attenzione su un asset che invece è sulla cresta dell’onda. Parliamo dell’oro.

Continuare a comprare oro? Ecco i catalizzatori

Prezzo dell’oro sempre molto dinamico dal momento dello scoppio della guerra tra Israele e Hamas e di questo non c’è nulla di cui stupirsi visto che è normale guardare ai nei rifugio nelle fasi di turbolenza dei mercati.

Come si può vedere dal grafico, le quotazioni dell’oro sono cresciute tanto nell’ultima settimana. Non è da escludere, però, che gli acquisti siano in ottica difensiva e che nel caso in cui i valori dovessero salire a oltre 1960 dollari l’oncia si possano creare le condizioni per un ritorno verso i massimi di maggio a ridosso dei 2050 dollari l’oncia.

Il fatto è che i volumi di scambio sul gold sono molto serrati e proprio questa è la dimostrazione di come sia in atto una corsa al più famoso dei beni rifugio a causa delle preoccupazioni geopolitiche e di come il rally possa essere destinato a durare a lungo.

Come investire sul Ftse Mib e sull’oro dalla stessa piattaforma

Si può speculare su due asset così diversi tra di loro come Ftse Mib (un indice) e l’oro (una materia prima)? La risposta è si. Grazie ai CFD è possibile fare trading su tantissimi mercati usando un solo account e con il vantaggio di poter operare a leva e quindi investire sia al rialzo (long trading) che al ribasso (short trading).

I migliori broker CFD presenti in Italia oggi sono:

logo broker etoro
  • eToro: permette di acquistare azioni italiane senza commissioni (si applicano però altre fees) ma consente anche di speculare al rialzo e al ribasso attraverso i CFD usando la leva finanziaria (il che comporta dei rischi). eToro è famoso per il copy trading grazie al quale si possono replicare le strategie dei traders migliori. Per iniziare ad operare viene chiesto un deposito minimo di soli 50 dollari.

Fai trading su oro e indici di borsa da una sola piattaforma usando il conto demo eToro da 100.000 euro virtuali >più informazioni sul sito eToro<

azioni FinecoBank
  • FinecoBank: la banca mette a disposizione la piattaforma NR 1 in Italia che ha il vantaggio di proporre un ventaglio di opzioni: dall’acquisto di azioni ai CFD su tantissimi asset. Possibilità di fare trading a leva con i CFD e con i Super CFD. Fineco opera da sostituto di imposta ma solo per i clienti con la residenza in Italia.

Fai trading con la piattaforma NR 1 in ItaliaMaggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading