trader e grafico rialzista
Forti acquisti sulle azioni Saipem - Borsainside

La seduta alquanto sonnacchiosa di oggi è ravvivata dalla performance brillante di Saipem. Fin dall’apertura delle contrattazioni, infatti, il titolo è subito balzato in vetta al paniere di riferimento e, arrivati a metà seduta, possiamo dire che ci sia un vero e proprio abisso tra l’andamento di tutto il Ftse Mib, in ribasso, e quello di Saipem.

Parlando di numeri mentre il principale indice azionario di Borsa Italiana sta registrando una flessione dello 0,5 per cento, Saipem avanza di ben 5 punti percentuali. La corsa a comprare azioni Saipem che è in atto oggi, ha spinto i prezzi del titolo engineering fino a 1,47 euro. Grazie al rialzo di oggi, Saipem riesce anche ad annullare la fino a ieri negativa prestazione su base mensile. Oggi, rispetto ad un mese fa, il titolo è sulla parità. Molto interessante è anche evidenziare il buon rialzo che la quotata ha messo a segno su base annua. Gli attuale prezzi sono maggiori dell’83 per cento rispetto a quelli di un anno fa. Insomma grazie anche all’andamento della quotazione petrolio, si può dire che Saipem sia in salute.

Ma quali sono le ragioni che stanno spingendo avanti le quotazioni della società engineering? La semestrale è stata già pubblicata e quindi non si tratta di quello. In un contesto generale in cui le notizie iniziano a scarseggiare (non dobbiamo dimenticare che la prossima settimana sarà a scambi ridotto per la festività di Ferragosto) è necessario approfittare delle poche news in circolazione.

E su Saipem le notizie non sono mancate. In particolare è stata la notizia della sottoscrizione di nuovi contratti ad aver messo le ali al titolo.

Vediamo quindi più nel dettaglio di cosa si tratta.

Nuovi contratti per Saipem e il titolo vola

Per una società engineering come Saipem la sottoscrizione di eventuali nuovi contratti è fondamentale. Più aumentano gli ordini, più sale il business e ovviamente l’appeal del titolo cresce. Il meccanismo in atto oggi sulle Saipem è proprio questo.

Proprio questa mattina la quotata ha reso noto di essersi aggiudicata due nuovi contratti per un valore totale di 700 milioni di dollari. Uno dei due nuovi contratti contratti è stato siglato con Eni Congo e l’altro con BP. Il primo contratto ha ad oggetto la conversione dell’unità di perforazione semisommergibile Scarabeo 5 in un impianto di separazione e potenziamento. Stando a quanto previsto dalla commessa, i lavori offshore per la messa in servizio e l’avvio della Floating Production Unit sono previsti entro il quarto trimestre 2025. Il secondo contratto, invece, riguarda l’unità galleggiante di produzione Argos FPU, un impianto che è stato progettato per la produzione di petrolio e gas in acque profonde.

Insomma due bei contratti che stanno dando un bel pò di visibilità alle azioni Saipem. Tutto lascia intendere che tale visibilità possa proseguire anche nel pomeriggio portando il titolo del colosso engineering a chiudere magari in vetta al Ftse Mib.

Ricordiamo che neppure due giorni fa Saipem si era aggiudicata una nuova commessa in Libia per un valore pari a circa 1 miliardo di dollari. La commessa era stata assegnata a Mellitah Oil & Gas B.V. Libyan Branch (un consorzio costituito da National Oil Corporation of Libya ed Eni North Africa) e aveva ad oggetto lo sviluppo di Bouri Gas Utilisation Project. Saipem, in particolare, nell’ambito di questa commessa, si occuperà del revamping delle piattaforme e delle strutture presenti nel giacimento di Bouri.

Ma agosto si sta rivelando un mese molto ricco di commesse per il gruppo italiano. Andando ancora più a ritroso, ossia il 3 agosto, ci sono i due contratti per attività E&C offshore in Europa, specificamente in Romania e in Germania, del valore di circa 1,8 miliardi di euro. Il primo contratto ha ad oggetto il progetto Neptun Deep Gas Development in Romania, nel Mar Nero, per il quale si è conclusa la procedura di assegnazione da parte di OMV Petrom mentre il secondo è stato assegnato da GASCADE Gastransport per il trasporto e la posa del gasdotto Ostsee Anbindungsleitung, nella baia di Pomerania, nel nord-est della Germania.

Come noto a chi è solito investire in borsa, le notizie su nuove commesse possono essere sempre sfruttate in ottica trading. Per operare è fondamentale avere molta cura nella scelta del broker da usare.

Tra le migliori piattaforme presenti in Italia ci sono:

logo broker etoro
  • eToro: da inizio anno consente anche di acquistare azioni italiane ma è sempre possibile anche speculare attraverso i CFD (Contratti per Differenza). In questo secondo caso si può operare sia al rialzo (long trading) che al ribasso (short trading). I CFD sono inoltre strumenti a leva e non implicano il possesso fisico del sottostante. Punto di forza di eToro per cui il broker è conosciuto in tutto il mondo è lo strumento del copy trading grazie al quale è possibile copiare le strategie dei traders migliori. Il deposito minimo necessario per iniziare a fare trading con eToro è di soli 50 dollari e questo rende gli investimenti accessibili a tutti.

Affina la tua tecnica di trading con un account eToro virtuale da $100.000 > più informazioni sul sito eToro <


azioni FinecoBank
  • FinecoBank50 OPERAZIONI GRATUITE 12 mesi senza spese fisse sono i due punti di forza di Fineco che, non è solo banca, ma è anche trading. A voler essere precisi, la piattaforma Fineco è la NR 1 tra i trader italiani. Questo è merito dell’alta percezione di affidabilità del broker ma anche della presenza di tantissimi strumenti di investimento e di altrettanti mercati sui operare. Praticamente su Fineco c’è tutto quello su cui si può investire. Scegliendo Fineco, inoltre, le seccature fiscali si annullano visto che, in quanto banca italiana, opera come sostituto di imposta per i clienti che hanno la residenza in Italia.

Inizia a fare trading con la piattaforma NR 1 in Italia Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.