Quali sono i settori e le azioni che si apprezzeranno con il lancio di Apple Vision Pro?

Impatto Visual Pro su azioni e settori - BorsaInside

Apple ha recentemente presentato Visual Pro, il visore per la realtà mista prodotto dal colosso di Cupertino. Il nuovo strumento è stato presentato in occasione della Worldwide Developers Conference del 5 giugno 2023 e verrà lanciato sul mercato nella prima metà dell’anno prossimo. Inutile dire che c’è tantissima attesa non solo tra gli appassionati del settore ma anche tra gli investitori. Come abbiamo avuto modo di evidenziare in un altro articolo, il nuovo Vision Pro potrebbe essere un grande catalizzatore per le azioni di Cupertino che, per inciso, sono già cresciute tantissimo nell’anno in corso.

La domanda che ci andiamo a porre con questo articolo è molto semplice: quali saranno i settori e le azioni che trarranno maggiore beneficio nel momento in cui ci sarà il debutto del nuovo dispositivo Apple che combina la realtà mista con quella virtuale creando il primo ponte tra i due mondi?

Lo scopriremo nei prossimi paragrafi facendo riferimento ad un’anali a riguardo che è stata condotta dagli esperti di Freedom24. Ne parleremo in modo più diffuso dopo ma già adesso possiamo anticipare che i consigli degli esperti di Freedom24 sono tra i più apprezzati dagli stessi analisti e che con questo broker è possibile investire in azioni e ETF senza commissioni per i primi 30 giorni dall’apertura del conto.

INVESTI IN AZIONI E ETF A SENZA COMMISSIONI PER 30 GIORNI SU FREEDOM24>>

Quali sono i settori che potrebbero avere un impatto positivo con Vision Pro?

Iniziamo con il porre l’accento sulla particolare natura di Vision Pro. Man mano che il metaverso aumenterà la sua popolarità, Vision Pro potrebbe diventare sempre più centrale per plasmare il suo futuro. Il metaverso come concetto è uno spazio virtuale in cui gli utenti possono interagire, comunicare e impegnarsi in tantissime attività. Grazie alle funzionalità AR/VR avanzate, Vision Pro consente ad utenti reali di accedere a questo modo che va oltre la realtà.

Premesso questo, tra i settori che potrebbero trarre maggiormente beneficio ci sono:

  • l’industria delle fotocamere: Apple Vision Pro potrebbe rivoluzionare tutta la tecnologia per fotocamere alzando l’asticella su risoluzione 8K, rilevamento della profondità tridimensionale e tracciamento degli oggetti in tempo reale. Come conseguenza ci potrebbe essere un aumento della domanda di fotocamere sia da parte dei consumatori che da parte delle aziende. Ad esempio molti potrebbero essere interessati a utilizzare Apple Vision Pro per creare foto e video di alta qualità mentre le aziende potrebbero essere interessante ad usare il nuovo strumento in alcune applicazioni specifiche come la fotografia di prodotti, la sicurezza e la produzione.
  • il settore della realtà aumentata e virtuale: al tempo stesso Apple Vision Pro può essere utilizzato per supportare le applicazioni AR e VR, che stanno diventando sempre più popolari. Per esempio il nuovo strumento può essere usato per creare realtà aumentata consentendo agli utenti di vedere oggetti digitali sovrapposti al mondo reale. Ma Apple Vision Pro si può anche usare per creare la realtà virtuale permettendo agli utenti di immergersi in ambienti simulati. Se i settori dell’ AR e del VR dovessero crescere (e tutto lascia intendere che possano farlo grazie al nuovo strumento) azioni come Apple, Meta, Microsoft e Magic Leap si potrebbero apprezzare.
  • il settore dell’assistenza sanitaria: per gli esperti Apple Vision Pro potrebbe anche essere usato per sviluppare nuove applicazioni mediche come l’imaging medico e la diagnostica. Ad esempio il nuovo strumento si può usare per creare modelli 3D di organi che a loro volta possono poi essere usati per la diagnosi di malattie ma anche per pianificare interventi chirurgici. Inoltre le applicazioni di AR e VR si possono anche usare per istruire gli operatori sanitari e per fornire materiali educativi. In questo settore, le quotate che potrebbero trarre maggiore vantaggio sono Apple, GE Healthcare, Philips e Siemens Healthineers.
  • il segmento dell’automotive: ovviamente Apple Vision Pro può essere utilizzato per sviluppare nuove funzionalità di assistenza alla guida come ad esempio l’avviso di deviazione dalla corsia oppure la frenata automatica di emergenza. Grazie a queste nuove funzionalità le auto possono diventare più sicure e quindi ci potrebbe essere un calo degli incidenti. In questo settore, le azioni che potrebbero quindi segnare maggiori apprezzamenti sono Apple, Tesla, Waymo e General Motors.
  • le vendite al dettaglio retail: Apple Vision Pro potrebbe anche essere usato per lo sviluppo di applicazioni di vendita al dettaglio come ad esempio il self-service e l’identificazione dei prodotti. Ad esempio si può pensare che il nuovo strumento sia usato per creare sistemi self-service che siano in grado di identificare i prodotti senza uno scanner di codici a barre ma può essere anche usato per creare applicazioni AR e VR che siano in grado di aiutare i clienti a trovare e conoscere i prodotti. In questo settore le azioni che si potrebbero apprezzare sono quelle di Walmart, Amazon e Target.

Effetti Apple Vision Pro su settori e azioni: conclusioni

Concludiamo evidenziato che il rilascio di Apple Vision Pro potrebbe avere un impatto significativo su una serie di settori e mercati. Un’ampia gamma di aziende, dai produttori di fotocamere alle aziende di semiconduttori potrebbero trarre vantaggi di questo evento. Al tempo stesso, però, è importante non dimenticare che il successo di Apple Vision Pro dipenderà da una serie di fattori. Visto che ancora i programmatori di Apple sono al lavoro e che per il lancio si dovrà attendere ancora un anno, non si possono formulare indicazioni precise sui settori che ne beneficeranno di più. Quindi non possiamo avere la garanzia che tutti i settori e tutte le aziende citate nel precedente elenco riusciranno a trarne vantaggio allo stesso modo.

Come si può vedere dall’elenco, inoltre, la stragrande maggioranza delle azioni che abbiamo citato sono quotate a Wall Street. Per investire, quindi, è meglio preferire un broker specializzato sul trading sulle azioni americane proprio come il citato Freedom24 (qui la recensione).

Tra i vantaggi di Freedom24, broker che fa riferimento ad una società quotata sul Nasdaq (solo broker europeo ad avere questo privilegio), ci sono:

  • remunerazione dei depositi non investiti grazie al conto D (conto di risparmio) che garantisce un rendimento annuo del 3% in dollari statunitensi e del 2,5% in euro (tutto senza vincoli).
  • idee investimento provenienti dal pluripremiato team di analisti di Freedom Finance (come quella trattata in questo post)
  • accesso alle azioni al prezzo IPO
  • trading di opzioni sulle azioni statunitensi.
  • accesso alle principali 15 borse valori in America, Europa e Asia.
  • in tutto oltre 1.000.000 di azioni, ETF, opzioni su azioni e futures disponibili.
  • tantissimi strumenti aggiuntivi disponibili

E poi la cosa più importante: Freedom24 consente a tutti i suoi nuovi clienti di fare trading a senza commissioni per i primi 30 giorni dall’apertura del loro conto.

COMPRA AZIONI A SENZA COMMISSIONI PER 30 GIORNI SU FREEDOM24>>

Gli investimenti in titoli e altri strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdita del capitale. Le previsioni e le performance passate non sono indicatori affidabili dei risultati futuri. Prima di effettuare qualsiasi investimento, è essenziale compiere una propria analisi.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo