Strategie di investimento e opportunità per il 2024: dettagli Asset Allocation

Aggiornamento del
Le migliori strategie d'investimento per il 2024 - BorsaInside.com

Per una corretta asset allocation per il 2024, ogni investitore dovrebbe considerare il proprio livello di rischio e gli obiettivi di investimento. Esaminiamo alcune formule di risparmio con bassa e media rischiosità, adatte a periodi di breve, medio e lungo termine.

Conto deposito vincolato o libero

I conti deposito rappresentano una scelta allettante per gli investitori con un basso appetito per il rischio. Gli istituti di credito offrono rendimenti che oscillano tra il 4,50% e il 5,75%, posizionandoli come una valida alternativa per battere l’inflazione, che a novembre 2023 si attesta al 2,4%. Inoltre esistono delle più che valide alternative online, di cui abbiamo parlato in questo articolo dedicato ai migliori broker con conti deposito. Tuttavia, la decisione tra un conto deposito vincolato e uno libero è cruciale.

  1. Conto deposito vincolato: Queste offerte garantiscono i rendimenti più elevati ma richiedono di mantenere la somma vincolata per almeno un anno.
  2. Conto deposito libero: Offrono tassi più vicini al minimo di mercato, ma consentono di ritirare il denaro in qualsiasi momento.

Prima di impegnarsi, è fondamentale considerare che la liquidità sul conto dovrebbe coprire spese impreviste, rappresentando una parte minoritaria del patrimonio. Inoltre, il parcheggio della liquidità può essere una scelta temporanea, specialmente in un contesto di inflazione in discesa.

Scopri di più sul conto deposito FINECO CashPark ->

Fondi monetari: un rifugio sicuro

In un contesto di tassi d’interesse elevati, i fondi monetari emergono come un rifugio sicuro, meno sensibili alle politiche restrittive delle banche centrali. Nel 2023, hanno registrato un rendimento medio del 3,50%, superando leggermente l’inflazione.

  1. Prodotti a basso rischio/rendimento: I fondi monetari rappresentano la quintessenza del risparmio gestito con un basso rischio e un rendimento moderato.
  2. Parcheggio della liquidità simile a un conto corrente: Offrono liquidità simile a un conto corrente, ma con aspettative di rendimento.
  3. Facilmente liquidabili: La liquidità è facilmente accessibile, e spesso i costi di gestione sono limitati.

Piani di accumulo del capitale (PAC): come sconfiggere la volatilità con intelligenza

In un contesto di crescente volatilità e possibili recessioni, i Piani di Accumulo del Capitale (PAC) diventano un’opportunità per sfruttare le correzioni di mercato. Di cosa sono i PAC e quali vantaggi offrono abbiamo già parlato in passato in un post dedicato, ma proviamo ora a metterli meglio a confronto con altre soluzioni, vagliando in modo schematico le varie caratteristiche che li contraddistinguono:

  1. Variabile tempo: La durata del PAC è cruciale, consentendo di evitare il problema del market timing grazie agli investimenti periodici.
  2. Investimento mensile: Un esempio pratico è investire 100 euro al mese, permettendo di acquistare gradualmente quote del fondo. In periodi di calo, si possono ottenere performance più elevate.
  3. Obiettivo di investimento: Ideali per accantonare una somma mensile per obiettivi concreti come l’acquisto di un’auto, l’istruzione dei figli o la costruzione di una pensione integrativa.
  4. Controllo del rischio: Offrono protezione grazie alla diversificazione gestita professionalmente.

Scopri come costruire un PAC con FINECO BANK ->

Pronti Contro Termine (PCT): sicurezza e rendimento nel breve termine

Per investire nel breve termine con basso rischio, i Pronti Contro Termine (PCT) rappresentano un’opzione interessante, con una durata media da 1 a 12 mesi.

  1. Acquisto di obbligazioni: Gli investitori acquistano un contratto a breve termine da una banca o intermediario, impegnandosi a riacquistare obbligazioni e Titoli di Stato entro un periodo definito, generalmente non superiore a 12 mesi.
  2. Rendimento in linea con il mercato monetario: Il rendimento dei PCT è in linea con i tassi del mercato monetario, con costi accessori come l’imposta di bollo.

APRI UN CONTO DI TRADING GRATIS SU eTORO – CLICCA QUI>>>

Obbligazioni e Titoli di Stato: la sicurezza dei mercati finanziari italiani

Per investimenti a medio basso rischio, i Titoli di Stato italiani rappresentano una scelta intelligente, suddivisi in tre categorie: Zero Coupon, Tasso Variabile e Tasso Fisso.

  1. Titoli di Stato Zero Coupon: Il Buono Ordinario del Tesoro (BOT) offre rendimenti netti a scadenza del 3,95%.
  2. Titoli di Stato a Tasso Variabile: I Certificati del Credito del Tesoro (CCT) offrono rendimenti legati a quelli dei BOT a sei mesi, con cedole semestrali.
  3. Titoli di Stato a Tasso Fisso: I Buoni del Tesoro Poliennali (BTP) hanno rendimenti dal 3,50% al 4,90% a seconda delle scadenze.

Investimenti immobiliari: tra percezione e realtà

In un contesto di inflazione in discesa e tassi sui massimi dal 2008, gli investimenti immobiliari sollevano domande cruciali sulla loro redditività a lungo termine.

  1. Valori scesi del 50% a lungo termine: Dopo il picco del 2007-2008, i valori reali delle case hanno perso il 50% del loro valore.
  2. Manutenzione onerosa: Sebbene l’affitto degli immobili generi reddito, le spese di manutenzione possono erodere progressivamente il patrimonio.

Beni rifugio: navigare la volatilità con prudenza

I beni rifugio rappresentano una scelta classica per proteggersi dalla volatilità, con l’oro come prima scelta per eccellenza. Abbiamo già parlato in un post dedicato, di quanto sia importante, in particolare in periodi di forte instabilità geopolitica e incertezza dei mercati, investire in beni rifugio. Ma vediamo ora in breve perché questa può essere un’ottima scelta oggi:

  1. Obiettivo conservare il capitale: I beni rifugio mitigano la volatilità e proteggono il portafoglio da eventi avversi, pur non offrendo rendimenti elevati.
  2. Oro: La scelta per eccellenza: Con quotazioni sui massimi dal 2020, l’oro è un classico bene rifugio, spinto dalle attese di un cambio di rotta della FED nel 2024.

Una corretta asset allocation per il 2024 richiede quindi una visione olistica. La scelta tra conti deposito, fondi monetari, PAC, PCT, obbligazioni, e investimenti immobiliari deve essere guidata dalla tua tolleranza al rischio, obiettivi finanziari e previsioni di mercato. Combina saggezza finanziaria con strategie mirate per ottimizzare il rendimento del tuo portafoglio e garantire il successo dei tuoi investimenti.

Comprare azioni reali e diversificare il portafoglio può essere una strategia vincente. Le 2 migliori piattaforme per farlo ad oggi secondo il nostro parere sono:

eToro: il broker consente di comprare azioni vere senza commissioni e inoltre permette anche di copiare i traders più bravi grazie al social trading. Con eToro gli investimenti sono accessibili a tutti essendo il deposito minimo richiesto è pari a soli 50 dollari.

eToro logo piccolo2

>più informazioni sul sito eToro<


Fineco Bank: 50 ORDINI GRATUITI, 12 mesi a zero canone e consulenti 100% disponibili anche online.

Fineco logo piccolo

>Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui<

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading