Euro, Dollaro e Sterlina previsioni Forex settimana 12-16 febbraio 2024

Previsioni Forex per la settimana dal 12 al 16 febbraio 2024 - BorsaInside

Mentre i mercati azionari continuano ad essere sulla cresta dell’onda in scia all’impressione che l’inflazione sia oramai sotto controllo, l’attenzione sul forex è rivolta ai movimenti diametralmente opposti che interessano le valute rifugio come il Dollaro e lo Yen e quelle dei paesi emergenti che, per loro stessa natura, presentano un maggiore livello di rischio rispetto al primo gruppo.

Nell’ultima settimana le valute rifugio hanno dimostrato una certa sofferenza mentre quelle dei paesi emergenti si sono mostrate molto più euforiche allineandosi alla prestazione positiva realizzata da mote borse (proprio nella scorsa Ottava l’indice S&P 500 è salito ai massimi storici).

Sulla base di questa tendenza, quali sono le previsioni forex che si possono tracciare per la nuova ottava, quella che è iniziata oggi 12 febbraio e che terminerà venerdì 16?

Prima di scendere nel dettaglio dell’argomento, vale la pena ricordare ai lettori che essere aggiornati sulle previsioni è di fondamentale importanza sia nella scelta delle valute su cui investire che nel relativo posizionamento.

Questa è una delle due accortezze che ci sentiamo di dare. La seconda è scegliere un broker specializzato sul forex per sfruttare fino in fondo tutte le previsioni settimanali. Tutti i broker permettono di fare trading sui cross di primo piano come ad esempio Euro Dollaro ma solo alcuni consentono di speculare anche sulle coppie meno note. Tra gli specialisti del Forex segnaliamo FP Markets che offre sempre la demo gratuita.

Broker Forex Leader Fp markets
CONTO DEMO GRATUITO Sul sito di Fp markets
  • Spread più bassi del settore, a partire da soli 0.0 pip
  • 0.0 Spread in pip
  • Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
  • Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Avviso di rischio: il tuo capitale è a rischio

Previsioni Forex settimanali: 12-16 febbraio 2024

Durante la scorsa settimana le più importanti valute rifugio come lo yen giapponese, il franco svizzero e il dollaro Usa si sono mostrate molte deboli mentre è stato il dollaro neozelandese ad andare in vetta alla lista delle valute mondiali. Tutto questo in un contesto in cui il taglio dei tassi da parte della FED continua ad essere rinviato nonostante, come abbiamo già detto in precedenza, l’inflazione appaia sotto controllo (soprattutto in Usa).

Nella settimana dal 12 al 16 febbraio 2024 il focus sarà rivolto al report sull‘inflazione negli Stati Uniti nel mese di gennaio. Si tratta di un assist potentissimo per chi fa trading sul Forex che sarà reso noto martedì 13 febbraio. A seguire, come si può anche vedere dal calendario macro della settimana, ci sarà il report del Regno Unito sempre sull’inflazione che è in uscita mercoledì. Le attese degli analisti sono per un dato dell’indice core statunitense coerente con un’inflazione in un intervallo annualizzato nel range tra il 3,5 e il 4 per cento.

Forse ti può anche interessare — Dove investire con inizio taglio tassi FED (previsto a maggio 2024)

Su quali valute investire nella settimana tra il 12 e il 16 febbraio 2024?

Tre valute da tenere d’occhio nella nuova settimana sono: l’Euro, la Sterlina e il Dollaro Usa. Più nel dettaglio, per quello che riguarda la Moneta Unica questa settimana i market mover sono piuttosto scarsi ma sono in agenda una serie di interventi di membri della BCE che potrebbero offrire spunti. I mercati si aspettano che sia proprio l’EuroTower il primo a tagliare i tassi anche se sulle tempistiche non ci sono indicazioni. Il taglio ad aprile è ora scontato solo al 50 per cento.

Per quello che invece riguarda le prospettive del Dollaro Usa, i traders hanno lasciato perdere la possibilità di un taglio del costo del denaro a marzo. L’economia Usa continua ad avere un andamento positivo e le parole del presidente Powell contro le previsioni del mercato su un taglio anticipato dei tassi sono apparse ingiustificate. Sempre restando sul fronte macro, i report sull’attività imprenditoriale dell’ISM della scorsa settimana hanno ribadito che le pressioni sui prezzi non sono del tutto rientrate.

Infine c’è la Sterlina che proprio la scorsa settimana ha reagito positivamente alla maggiore propensione al rischio dei mercati. Altro supporto per la divisa di sua maestà è arrivato dalla revisione al rialzo degli indici PMI di gennaio sull’attività delle imprese. Grazie proprio ai market mover migliori delle attese, la sterlina svetta al secondo posto nella classifica delle valute migliori del 2024 che resta guidata dal Dollaro.

I dati macro sull’occupazione e quelli sull’inflazione in uscita proprio questa settimana saranno fondamentali nella determinazione della politica monetaria della Banca d’Inghilterra e quindi nella definizione dell’andamento della sterlina sul Forex.

Per approfondire il discorso sulle previsioni, ecco alcune guide utili:

Per investire sulle coppie Forex più interessanti della settimana sfruttando le previsioni, il consiglio è quello di usare un broker specializzato sulle valute. E’ questo il caso di FP Markets (qui la recensione), un broker che permette di fare trading con i CFD su oltre 70 coppie di valute. Tutto questo ad ogni ora e 5 giorni su 7.

FP Markets piace molto a chi fa trading sul forex perchè presenta gli spread più bassi, a partire da soli 0.0 pip e una esecuzione di ordini con una latenza estremamente bassa.

Con FP Markets gli investitori possono operare in qualsiasi direzione andando corti o lunghi e massimizzando così le opportunità di trading. I traders inoltre hanno accesso all’azione di prezzo della pre-apertura e possono valutare la direzione del mercato usando strumenti all’avanguardia. Per provare ad usare FP Markets si può iniziare anche dalla demo gratuita.

Broker Forex Leader Fp markets
CONTO DEMO GRATUITO Sul sito di Fp markets
  • Spread più bassi del settore, a partire da soli 0.0 pip
  • 0.0 Spread in pip
  • Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
  • Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Avviso di rischio: il tuo capitale è a rischio

Tra gli altri vantaggi del forex trading con FP Markets ricordiamo anche:

  • Opzioni di leva fino a 500:1
  • Supporto clienti premiato multilingue
  • Nessuna manipolazione dei prezzi
  • Certezza di margini bassi e un trading a basso costo
  • Possibilità di entrare e uscire dalle posizioni quando lo di desidera, 24 ore su 24, 5 giorni su 7.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading