Investire nei pannelli solari: azioni Jinko Solar hanno upside potenziale di oltre il 36%

Forte potenziale di upside per le azioni Jinko Solar - BorsaInside

Sei alla ricerca di azioni di società attive nella produzione di panelli solari che possono vantare un forte potenziale di rialzo? Le cinesi Jinko Solar con il loro upside di oltre il 36 per cento sono sicuramente da considerare ai fini della composizione del portafoglio di investimento.

E proprio di Jinko Solar parleremo in questa idea di investimento. Nei prossimi paragrafi spiegheremo anzitutto chi è Jinko Solar e di cosa si occupa questa società con sede a Shanghai, in Cina, ma le cui azioni sono quotate sulla Borsa di New York dal lontano 2010. Fatte le presentazioni, faremo un punto proprio sul potenziale di questa quotata passando in rassegna sia le prospettive generali del settore in cui Jinko Solar opera che quelle finanziarie e di rendimento specifiche della società.

Cosa è di cosa si occupa Jinko Solar

Partiamo dalle presentazioni perchè agli investitori generalisti italiani il nome di Jinko Solar potrebbe dire poco. E poichè questo articolo si rivolge soprattutto a loro e non ai trader specializzati nella nicchia di mercato delle aziende attive nella produzione di pannelli fotovoltaici (che invece conosceranno di certo il nome Jinko Solar) è utile fare un passo indietro.

Jinko Solar è una società cinese attiva nella produzione di pannelli solari ad alta efficienza. Stando ai dati del terzo trimestre 2023, Jinko Solar può essere considerato il più grande fornitore di pannelli solari al mondo con spedizioni complessive per oltre 190 gigawatt a clienti di ben 190 paesi e regioni in tutto il mondo. La società è stata fondata nel 2007 e ha sede nella provincia di Jiangxi, in Cina. Tre anni dopo al fondazione le azioni Jinko Solar erano già quotate a Wall Street.

A proposito di azioni e percorso in borsa, il livello di market cap di Jinko Solar è sceso di oltre il 65 per cento rispetto al record raggiunto nel 2022 e questo nonostante i parametri finanziari e operativi della società stiano continuando a crescere in modo molto marcato. Questa situazione conferma che il titolo è decisamente sottovalutato rispetto a quelli che sono i suoi fondamentali. Capire a quanto ammonta questa sottovalutazione può essere di aiuto per fare il punto sulle sue prospettive di crescita.

In generale nel momento in cui un’azione è sottovalutata ma la società presenta fondamentali solidi dovrebbe scattare una spia. Se i prezzi sono più bassi di quello che dovrebbe essere, allora c’è spazio per comprare a sconto puntando sul successivo rialzo garantito proprio dai buoni fondamentali. Prima di andare ad analizzare le ragioni per cui conviene acquistare azioni Jinko Solar, ricordiamo ai lettori che, trattandosi di un titolo cinese quotato a Wall Street, conviene usare piattaforma specializzate sull’azionario per operare in tutta tranquillità. Un esempio in tal senso è Fineco che proprio recentemente ha anche lanciato un conto di solo trading senza costi fissi.

La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso di rischio: il tuo capitale è a rischio

Perchè comprare azioni Jinko Solar

Come abbiamo già accennato in precedenza, le ragioni per cui è il caso di valutare l’acquisto delle azioni Jinko Solar sono die due ordini: generale e specifico del titolo.

Parlare di fattori generali significa fare riferimento al contesto in cui opera questa società vale a dire al ruolo delle energie rinnovabili nella nuova economia globale.

Alcuni numeri sono sufficienti per inquadrare le prospettive di crescita del settore. Tanto per iniziare va rammentato che alla luce dell’impegno dell’Agenzia internazionale per l’energia per il raggiungimento della neutralità del carbonio entro il 2050, il tasso di crescita annuale della capacità del solare a livello globale dovrebbe essere mediamente del 15 per cento tra il 2024 e il 2028. Sono quindi gli stessi obiettivi tracciati dai governati e delle agenzie internazionali a rendere irreversibile il trend di crescita del solare.

Sempre la stessa IEA ha posto l’accento sul fatto che dei 50 componenti necessari per raggiungere un’economia globale a zero emissioni di carbonio, solo tre ossia energia solare, produzione di veicoli elettrici e illuminazione ad alta efficienza energetica, continuano a mostrare i tassi di crescita necessari per il raggiungimento del target. Ciò sta a significare che l’energia solare è uno dei pochissimi modi efficienti per ridurre il peso del carbonio e differenza della stragrande maggioranza dei componenti che invece sono finanziariamente inefficienti.

Sempre secondo la stessa Agenzia e Bloomberg NEF, il peso della Cina alla crescita del settore globale dell’energia solare è sempre maggiore. Del resto l’energia rinnovabile è il nuovo motore di crescita per l’economia cinese e infatti senza il contributo dell’energia verde, il Pil cinese del 2023 non sarebbe cresciuto del 5,2 per cento ma solo del 3 per cento. Del resto, l’industria delle energie rinnovabili in Cina oramai rappresenta il 40 per cento della crescita economica totale di Pechino, battendo nettamente ogni altro settore.

La centralità della Cina nel campo dell’energia rinnovabile e la centralità delle rinnovabili nell’economia cinese, è stata confermata dagli stessi vertici di Jinko Solar nel corso di una conferenza stampa. Il management della società ha confermato che la quota della Cina nelle spedizioni totali dell’azienda ammonta oramai al 40 per cento.

Fin qui abbiamo fatto il punto sul contesto generale. Passiamo adesso alle prospettive di Jinko Solar che sicuramente può vantare un grande valore aggiunto nella leadership tecnologica assunta anno dopo anno. Chi è pratico del settore sa che l’indicatore più importante della qualità dei pannelli solari è rappresentato dall’efficienza di conversione vale a dire dalla quantità di energia che viene generata dal modulo fotovoltaico in determinate condizioni di luce. Nei pannelli moderni questo indicatore varia dal 20 al 24 per cento. I pannelli più efficienti sono di tipo N. Jinko Solar oramai dal 2008 produce proprio pannelli di tipo N evidenziando una efficienza in costante aumento. Solo negli ultimi anni la capacità di conversione è passata dal 23,5 per cento del 2020 al 26,89 per cento dell’ottobre 2023. Visto che i pannelli di tipo N sono considerati i più efficienti, la loro domanda sta aumentando rapidamente. Questo trend è ovviamente un vantaggio per Jinko Solar che è ben posizionata proprio in questo segmento.

Tirando quindi le somme, ci molte ragioni per cui conviene comprare azioni Jinko Solar sfruttando le quotazioni attuali. I fondamentali della società, infatti, sono solidi così come le prospettive.

Con Fineco si possono comprare azioni di tutto il mondo e in più speculare al rialzo o al ribasso con i CFD e i Super CFD.

La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso di rischio: il tuo capitale è a rischio

Ultima trimestrale Jinko Solar in primo piano

La quotata ha del resto registrato un aumento del proprio utile netto da 481,55 milioni di yen nei primi nove mesi del 2021 a 3,42 miliardi di yen nello stesso periodo del 2023. Parallelamente anche i ricavi sono aumentati in multipli, passando da 24,44 miliardi di yen nei primi nove mesi del 2021 a 85,85 miliardi di yen nel periodo comparabile del 2023.

Un fattore positivo per i conti di Jinko Solar è la diminuzione dei prezzi dei materiali usati nella produzione di pannelli solari, principalmente il silicio. Se è vero che questa flessione ha comportato anche un calo dei prezzi dei pannelli solari stessi, è altrettanto vero che Jinko Solar ha registrato un aumento dell’utile lordo per il terzo trimestre 2023 dimostrando così la sua capacità di trarre vantaggio dalle attuali condizioni di mercato. Ciò è proprio dovuto all’incremento della produzione di pannelli premium di tipo N a prezzo più elevato. Il successo dell’azienda ha quindi impattato in modo positivo sui suoi stessi margini. Nel terzo trimestre il margine lordo è stato del 19,3 per cento contro il 15,6 per cento del secondo trimestre del 2023 e il 15,7% del terzo trimestre del 2022 mentre il margine di profitto operativo è arrivato al 9,4 per cento contro il 5 per cento del secondo trimestre 2023 e addirittura lo 0,3 per cento su base annua.

Tirando quindi le somme, i conti del terzo trimestre 2023 di Jinko Solar hanno confermato che è in atto un miglioramento sia dal punto di vista operativa che finanziario e che la situazione sui mercati di vendita è sempre più positiva. Tenendo conto di questo, una market cap come quella attualmente registrata da Jinko Solar appare decisamente sottostimata e da ciò si deduce che quello attuale è un buon momento per comprare questo titolo.

Dividendi Jinko Solar e dividend yield

trader al lavoro e logo di Jinko Solar
Rendimento da dividendo interessanti per Jinko Solar – BorsaInside

Quando un investitore decide di acquistare un titolo non è solo perchè punta a trarre profitto dal rialzo delle quotazioni ma anche perchè è attratto dai dividendi. E allora la domanda è d’obbligo: che cedole distribuisce la Jinko Solar?

La società ha pagato il suo primo dividendo trimestrale di 1,5 dollari nel terzo trimestre del 2023. Nel caso in cui i pagamenti dovessero proseguire, il rendimento annuo del dividendo potrebbe raggiungere il 2,3 per cento. Non è tanto e soprattutto è un dividend yield non confrontabile con quello delle quotate di altri settori, tuttavia non è sicuramente da trascurare se si considera che Jinko Solar è un produttore di pannelli solari e in questo segmento la remunerazione degli azionisti è sempre bassa.

Tra l’altro Jinko Solar ha recente esteso il suo programma di riacquisto di azioni proprie che era stato approvato dicembre 2023. Alla luce dell’aggiornamento la società può ora spendere 190,9 milioni di dollari per il riacquisto fino a giugno 2025.

Quanto valgono le azioni Jinko Solar? Il potenziale di upside

Quale è il valore reale delle azioni Jinko Solar tenendo conto dell’analisi fin qui fatta?

Tanto per iniziare Jinko Solar è attualmente scambiata con uno sconto rispetto alla media del settore. Il rapporto EV/Sales è di 0,42x, quello EV/EBITDA di 5,38x e quello P/E di 2,55x.

Stando alle proiezioni delle 5 banche di investimento più importanti di Wall Street, il target price medio di Jinko Solar è di 47,9 dollari. Tuttavia tendendo conto che la società è sottovalutata rispetto alla media del settore e ai multipli storici, un valore più equo sarebbe di 35,8 dollari che, ai prezzi attuali, implicherebbe un potenziale di upside del 36,6 per cento.

Tra gli analisti che si sono espressi recentemente sulle azioni Jinko Solar ci sono quelli di UBS che proprio a fine gennaio hanno assegnato alle azioni Jinko Solar un target price di 50 dollari che, ai prezzi attuali implica un potenziale di upside di oltre il 91 per cento rispetto ai valori attuali. Molto più basso il prezzo obiettivo assegnato da Daiwa Capital Markets: 33,3 dollari con un potenziale di rialzo del 27,5 per cento.

Ad ogni modo è evidente che comunque l’impostazione sul titolo sia bullish.

Altri contenuti sulle azioni con maggiori prospettive di rialzo nel 2024:

Come investire in azioni Jinko Solar con Fineco

Chi è interessato a investire nelle azioni di Jinko Group e desidera affidarsi alla sicurezza e all’affidabilità di un istituto bancario italiano, potrebbe prendere in considerazione Fineco. Questo istituto bancario, quotato sul Ftse Mib della Borsa Italiana, ha un primato indiscutibile: è la banca con la migliore piattaforma di trading disponibile sul mercato.

Fineco offre ai suoi clienti diverse opzioni per investire in azioni. Si può optare per l’acquisto diretto del titolo, per il trading con i CFD o per il trading con gli esclusivi super CFD. Con questi ultimi, è possibile operare su una selezione di sottostanti con gli stessi controvalori dei futures, ma senza commissioni e solo con spread.

La gamma di servizi offerti da Fineco include due tipologie di conto. Il primo è il conto standard, che comprende sia servizi di trading che servizi bancari e prevede un canone mensile. La seconda opzione è il recente conto di solo trading, che non include servizi bancari e quindi non ha costi fissi.

Indipendentemente dalla tua scelta, con Fineco avrai accesso a una piattaforma di trading all’avanguardia e a un piano commissionale molto vantaggioso.

La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso di rischio: il tuo capitale è a rischio

Da non trascurare il fatto che avendo la sede in Italia, Fineco può operare come broker sostituto di imposta per i clienti con la residenza in Italia.

*Il capitale è a rischio. I risultati di investimento passati non garantiscono rendimenti futuri. La possibilità di fornire accesso a uno strumento finanziario specifico è soggetta a un test di adeguatezza.

*Si prega di considerare il materiale presentato come comunicazione di marketing, non viene fornito né inteso come servizio di “Consulenza sugli investimenti” né come servizio di “Ricerca sugli investimenti”.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading