Azioni Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco BPM e UBI promosse negli stress test EBA: 4 assist sul Ftse Mib oggi

Le quattro più importanti banche che sono oggetto di quotazione sul Ftse Mib avrebbero superato a pieni voto gli stress test europei dell’EBA, European Banking Authority (autorità bancaria europea) che si sono svolti sotto il coordinamento della BCE. L’esame dell’EBA era molto atteso dagli investitori anche in considerazione della fase non certo felice che gli istituti bancari italiani attraversano in questi mesi. Nelle scorse Ottave, infatti, le tensioni tra Italia ed Europa sul deficit/PIL al 2,4 per cento e il conseguente allargamento dello spread BTP BUND, avevano determinato forti vendite sulle azioni del settore bancario. A registrare forti deprezzamenti erano state le azioni Unicredit, Intesa Sanpaolo, UBI Banca e Banco BPM. Queste quattro socetà hanno sul Ftse Mib oggi una nuova occasione di rilancio. L’esito degli stress test dell’EBA sulle citate quattro banche sarebbe stato positivo sia in presenza di scenario favorevole che in caso di scenario avverso. Per comprendere l’importanza della notizia è necessario tenere ben presente cosa sono e come si svolgono gli stress test EBA.

I risultati ufficiali degli stress test EBA non sono ancora noti ma Il Sole 24 Ore ha già anticipato che le quattro big del settore bancario coinvolte in un esame che ha riguardato molte banche di tutta Europa hanno avuto un risultato positivo. Secondo il quotidiano finanziario, inoltre, tutte le banche di Borsa Italiana al vaglio delle autorità europee hanno registrato valiri superiori a quella che è la soglia di guardia. 

L’interesse degli investitori più che per la scontata promozione incassata dalle big del settore bancario del Ftse Mib, era rivolto alle altre banche. Il Sole 24 Ore ha ricordato che EBA e BCE hanno “condotto esercizi di stress test paralleli su altre 6 banche significative italiane” ossia su BPER Banca, Banca Carige, Mediobanca, Popolare di Sondrio, Iccrea e Credem. Per queste sei banche non ci saranno risultati ufficiali. In altre parole l’esito degli stress test su BPER Banca o Mediobanca (giusto per fare due esempi) sarà comunicato solo alla dirette interessate senza alcuna comunicazione ufficiale. Se non ci saranno notizie ufficiali, ci saranno però indiscrezioni. Secondo Il Sole 24 Ore tra BPER Banca, Mediobanca, Banca Carige, Banca Popolare di Sondrio, Iccrea e Credem solo Banca Carige avrebbe registrato una serie di fragilità la solo nello scenario avverso. Tutto bene anche per la Cassa di Risparmio di Genova e Imperia nello scenario normale.

Tutto sommato, quindi, gli stress test EBA sono stati positivi per tutte le banche italiane coinvolte. A giudicare sarà Borsa Italiana oggi. Certamente un motivo per comprare azioni Unicredit, UBI Banca, Banco BPM e Intesa Sanpaolo oggi c’è.  

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.