Azioni Ftse Mib da comprare per difendersi dal rischio Italia (report Mediobanca)

Quali sono le azioni del Ftse Mib che è meglio comprare? Quali sono invece le azioni che è preferibile vendere? Queste due domande sono il cardine di qualsiasi strategia trading sulle azioni. E’ ovvio che sono diversi gli elementi che, concorrendo tra loro, consentono di dare una risposta a questi interrogativi. Da un lato c’è l’analisi tecnica personale ma dall’altro ci sono anche i parere e i giudizi degli analisti. Tra questi ultimi suggerisco di tenere conto di un recente report di Mediobanca. La domanda che gli analisti di piazzetta Cuccia si sono rivolti è semplice: quali sono le azioni buy del Ftse Mib oggi? E quali invece sono le azioni sell ossia da vendere? Logicamente per rispondere a questi due interrogativi Mediobanca ha prima inquadrato quello che può essere considerato come il quadro di riferimento. Gli analisti hanno dimostrato nella prima parte della loro analisi che il rischio sull’Italia è destinato a restare decisamente alto, addirittura al di sopra dei livelli pre-elettorali. Un profilo di rischio elevato richiede strategie di investimento adeguate e soprattutto una segmentazione dell’analisi sulle singole categorie di azioni di Borsa Italiana. 

Azioni Unicredit tra le preferite del settore bancario su Borsa Italiana 

Il settore bancario è quello che più caratterizza Borsa Italiana e, in modo particolare, il Ftse Mib. Mediobanca invita a guardare con prudenza alle banche perchè è un dato di fatto che gli istituti italiani, a causa di norme sempre più stringenti, abbiano dovuto affrontare tutta una serie di difficoltà negli ultimi anni. Le norme stringenti sulle banche hanno indotto Mediobanca a tagliare le stime sull’utile per azione del settore bancario di circa l’8 per cento. Fatta questa premessa, gli analisti danno la loro preferenza alle azioni Unicredit per quello che riguarda il Ftse Mib e alle azioni Creval e Credem per quello che riguarda gli altri indici. 

Spostando leggermente l’analisi dal settore prettamente bancario a quello finanziario, Mediobanca ha poi deciso di alzare il rating sulle azioni Poste Italiane ad outperform. 

Se vuoi quindi investire sulle azioni delle banche, Poste Italiane e Unicredit sono soluzioni privilegiate.

Azioni Enel tra le preferite del settore utilities

Anche il comparto delle utilities può offrirti alcune idee di investimento. A causa di uno scenario in continua evoluzione, gli analisti di Mediobanca, consigliano di puntare e quindi inserire in portafoglio quelli che sono i titoli più difensivi. Le azioni Enel e le azioni Hera sono due esempi di titoli di questo tipo. Non è un caso che Mediobanca ritenga che entrambe le società possano fare meglio del settore di riferimento (rating outperform). 

Azioni CNH Industrial e Tenarisi le preferite del settore industriale

E se vuoi investire in azioni del settore industriale quali sono i titoli da preferire? Tra gli industriali la preferenza di Mediobanca va alle azioni Tenaris e alle azioni CNH Industrial. Su entrambi i titoli gli analisti di Mediobanca hanno rating outperform. CNH e Tenaris, quindi, potrebbero andare meglio (in termini di andamento su Borsa Italiana) dei settori di riferimento. Secondo Mediobanca il calo della guerra commerciale potrebbe avvantaggiare l’andamento delle due società. C’è molta più freddezza, invece, sulle azioni Fiat Chrysler Automobiles

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Mediobanca

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.