Migliori dividendi Borsa Italiana 2021: quali saranno? Previsioni rendimenti

La pubblicazione dei conti 2020 da parte delle quotate italiane è oramai agli sgoccioli. La stragrande maggioranza delle società del Ftse Mib hanno già comunicato i risultati al 31 dicembre 2020 anche se, in alcuni casi, si attende comunque l’approvazione dei conti definitivi. Assieme ai bilanci, tutte le società del principale indice azionario di Piazza Affari hanno anche diffuso le rispettive decisioni sull’ammontare del dividendo 2021, relativo all’esercizio 2020. Puoi conoscere quale è l’importo delle singole cedole del Ftse Mib non devi far altro che leggere la nostra guida completa sui dividendi 2021: ammontare e date di stacco

Visto che la stragrande maggioranza delle società ha oramai fatto chiarezza sulle remunerazioni previste (manca il passaggio decisivo dall’assemblea degli azionisti) possiamo provare a tirare le somme ponendoci una domanda che caratterizza sempre questo periodo: quali sono i migliori dividendi in stacco su Borsa Italiana nei prossimi mesi? 

Rispondere a questo interrogativo è essenziale anche per capire quali azioni conviene comprare e quali è meglio lasciar perdere. Ogni buon trader, infatti, è perfettamente consapevole che i dividendi sono un buon parametro per investire in borsa. Tra l’altro per investire con i dividendi non è necessario comprare azioni. Puoi infatti operare anche con il CFD Trading e quindi provare a trarre profitto dalle differenze di prezzo. Per imparare a fare trading sfruttando i dividendi, consigliamo di aprire un conto demo con un broker autorizzato come eToro: avrai subito 100.000 euro virtuali per imparare ad operare senza rischi. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

cfd trading eToro

Stacco dividendi Borsa Italiana 2021: attenzione all’autunno

L’emergenza covid19 ha condizionato profondamente i piani di remunerazione degli azionisti. La BCE, infatti, è stata costretta a invitare le banche a tagliare i dividendi o comunque a contenerli al di sotto di livelli ben precisi. Questa consuetudine, stando alle ultime indicazioni arrivate da alcuni banche d’affari, potrebbe presto allentarsi fino a sparire del tutto. In altre parole è possibile che, grazie all’avanzamento della vaccinazione di massa e quindi al miglior contenimento della pandemia, l’EuroTower possa un attimino allentare le sue richieste. Addirittura non è da escludere che il blocco possa sparire del tutto. 

In questo contesto un periodo molto caldo per lo scacco dei dividendi potrebbe diventare l’autunno. Il presidente del Consiglio di vigilanza BCE Andrea Enria è stato molto chiaro sull’argomento affermando che “in assenza di sviluppi inattesi e particolarmente negativi nei prossimi mesi” le restrizioni imposte sui dividendi delle banche potrebbero venir meno.

Una buona notizia per tutti i trader che sono alla ricerca di rendimenti interessante dai dividendi 2021.

Premesso questo, quali sono i migliori dividendi in stacco su Borsa Italiana nei prossimi mesi? Lo vedremo nel prossimo paragrafo. Prima di procedere, ricordiamo che per investire in azioni che staccano il dividendo, puoi usare il CFD Trading. Proprio il broker eToro che abbiamo citato in precedenza non prevede commissioni nel trading sulle azioni e quindi è molto vantaggioso per quesco scopo. 

eToro non prevede commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

0 commissioni%20broker

Dividendi 2021 Borsa Italiana: previsioni rendimento 

Mancano ancora un pò di mesi allo stacco dei dividendi, ma è già possibile fare delle previsioni sui rendimenti attesi. Titoli come Banco BPM e BPER Banca sono certamente da tenere d’occhio ma anche Unicredit e Intesa Sanpaolo dovrebbero offrire dividend yield molto interessanti. In particolare il rendimento atteso dal dividendo della banca guidata da Messina dovrebbe essere del 4,5 per cento.

Tra le secondo liee abbiamo poi Banca Mediolanum che, grazie al cumulo con lo scorso anno, dovrebbe offrire agli azionisti uno yield del 10 per cento mentre Banca Generali dovrebbe addirittura arrivare ad uno yield dell’11 per cento.

Non esistono, però, solo le banche quando si parla di rendimenti forti. Stellantis, stando a quanto affermato da Banca Akros, potrebbe offrire uno yield di tutto rispetto.

>>>Investi in azioni con i CFD: apri un conto demo eToro, è gratis>>>clicca qui

Quelle date sono le prime previsioni sui migliori dividendi 2021 per quello che riguarda il rendimento atteso. Seguiranno poi altri aggiornamenti. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.