Palazzo Mezzanotte borsa di Milano
Borsa Italiana proverà il rimbalzo? - Borsainside

Tutta l’attenzione degli investitori oggi è rivolta a quello che sarà l’andamento del Ftse Mib in apertura di contrattazioni dopo il grande tracollo di ieri causato dal forte ritracciamento delle banche in scia alla notizia dell’introduzione di una tassa sugli extraprofitti.

La domanda che gli investitori si stanno ponendo proprio in questi minuti è fondamentalmente una: il Ftse Mib riuscirà a trovare la strada per un rimbalzo oppure ci sarà una prosecuzione del trend negativo? Bisogna tenere in considerazione che le protagoniste del sell-off di ieri, le quotate del settore bancario, sono reduci da un lungo periodo di euforia. I prezzi e le valutazioni sono cresciti tantissimo e quindi, almeno in teoria, un assist come quello della tassa sugli extraprofitti delle banche, potrebbe determinare l’inizio di una fase di ritracciamento. Potrebbe ma non è detto che ciò avvenga anche perchè è necessario capire se il provvedimento del governo Meloni sarà o no introdotto nella sua versione originaria.

In merito al possibile andamento del Ftse Mib in apertura di contrattazioni oggi 10 agosto 2023, sicuramente il contesto di riferimento non aiuta. La borsa di Wall Street aveva infatti chiuso la seduta di ieri con gli indici in flessione (Dow Jones in calo dello 0,45 per cento a 35.314 punti, S&P 500 a -0,42 per cento a 4.499 punti e Nasdaq in rosso dello 0,79 per cento a 13.884 punti) e questa situazione non è di aiuto per un recupero.

Le azioni che oggi potrebbero rimbalzare di più

Abbiamo detto che tutto il settore bancario ha chiuso la sessione di borsa di ieri con crolli più o meno ampi. A fare peggio sono state Monte dei Paschi di Siena e BPER Banca, entrambe con un crollo di oltre il 10 per cento ma male sono andate anche Banco BPM e le big Intesa Sanpaolo e Unicredit. Inutile dire che sono titoli con il passivo più ampio ad avere maggiore spazio per un rimbalzo ma, in realtà, considerando che le differenze sono nell’ordine di un punto percentuale, non c’è che l’imbarazzo della scelta nelle azioni da comprare oggi in ottica rimbalzo.

Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, nella giornata di ieri sono stati bruciati qualcosa come 10 miliardi di euro. A tanto ammonta la perdita in termini di capitalizzazione di tutto il settore bancario. L’indice settoriale delle banche ha infatti perso il 7,6 per cento.

Forse ti può anche interessare — Titoli bancari crollano su Borsa Italiana: come comprare le peggiori azioni a buon prezzo

E intanto sempre il quotidiano di Confindustria ha iniziato a fare i conti sull’impatto del provvedimento. Gli esperti, citando un report di Banca Akros, affermano che la tassazione straordinaria potrebbe pesare media del 7 per cento sull’utile per azione delle banche italiane.

C’è per un rischio che Alisei SGR ha giustamente messo in evidenza: non è da escludere che la tassazione sugli extraprofitti possa impattare negativamente su tutto il sentiment di Piazza Affari. Secondo l’esperto Roberto Brasca, infatti, la mossa del governo cambia improvvisamente tutti i su cui prendere le decisioni di investimento e ciò rende ancora più alto il costo del capitale per le imprese italiane.

Comprare azioni delle banche italiane ora disponibili a buon prezzo dopo il crollo di ieri, può essere un modo per inserire titoli di valore nel proprio portafoglio. I broker migliori per farlo sono:

logo broker etoro
  • eToro: dallo scorso febbraio ha aperto la porta alla possibilità di acquistare azioni italiane. Resta sempre possibile speculare sia al rialzo che al ribasso (short trading) attraverso i CFD che non implicano il possesso fisico dell’asset sottostante. Con eToro, inoltre, è anche possibile replicare le strategie dei trader migliori grazie al copy trading.

Aumenta le tue competenze nel trading online con un account eToro virtuale da $100.000 > più informazioni sul sito eToro <


azioni FinecoBank
  • FinecoBank: la banca italiana con piattaforma trading più usata nel nostro paese propone 50 OPERAZIONI GRATUITE e 12 mesi senza spese fisse. Le commissioni applicate sono legate all’attività di trading: più investi e più esse si abbassano. Inoltre Fineco è che sostituto di imposta per i clienti che hanno residenza in Italia > Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.