etoro

Investire sulle auto elettriche? Non c'è solo Tesla, ecco 20 titoli consigliati

Investire sulle auto elettriche? Non c'è solo Tesla, ecco 20 titoli consigliati

Una lista di ben 20 azioni del settore dei veicoli elettrici da considerare per sfruttare il momento di successo del comparto perchè...non esiste solo Tesla

Per molti trader, investire sul settore dei veicoli elettrici significa solo una cosa: comprare azioni Tesla. Per carità, nessuno qui mette in dubbio la bontà di tale scelta non fosse altro per il fatto che Tesla è stata la prima realtà ad emergere con forza in questo comparto e soprattutto perchè la società di Elon Musk ha mostrato di crederci quando l'auto elettrica veniva vista solo come una bella idea o poco più.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Oggi che il titolo Tesla è pronto a sbarcare anche sull'S&P 500 di Wall Street (la data fissata per l'appuntamento storico è il prossimo 21 dicembre), la simbiosi tra settore dell'auto elettrica e Tesla è diventata totale. Pensare però che il comparto dei veicoli elettrici inizi e finisca con Tesla è un grave errore di valutazione che può portare a non vedere altre realtà su cui investire.

Un vero peccato anche perchè oggi, grazie al CFD Trading, per investire in borsa non è indispensabile comprare azioni ma al contrario si può anche speculare solo sui prezzi come potrai verificare aprendo un conto demo gratuito con un broker autorizzato come ad esempio eToro (leggi qui le opinioni). Suggeriamo questo broker perchè, oltre ad offrirti 100 mila euro per fare pratica con la comoda demo, ti permette anche di fare trading sulle azioni senza commissioni

eToro - Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

Il consiglio di allargare gli orizzonti andando oltre Tesla, nasce anche da alcune novità che molto presto potrebbero vedere la luce.

Il nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden è estremamente favorevole all'incremento degli inasprimenti degli standard di risparmio di carburante sui veicoli a combustione interna (ICE). Questo genere di politiche, unito alla volontà di puntare sugli incentivi fiscali per i veicoli elettrici, dimostra, se mai ce ne fosse bisogno che l'interesse per lo sviluppo del settore elettrico c'è ed è destinato a crescere progressivamente. Con questo non vogliamo affermare che nel giro di pochi anni tutte le auto saranno elettrichè perchè la fase di transizione, negli Stati Uniti come in tutti gli altri paesi, sarà lunga. 

Non solo Tesla: ecco le altre due big del settore

Tra i titoli del settore dei veicoli elettrici Tesla è monopolizzante. Ci sono però almeno altre due quotate celebri che riuscutono sempre più consenso che viene riflesso nell'andamento delle quotazioni in borsa.

Anzitutto c'è Nio. Il titolo, considerando le quotazioni attuali, evidenzia una crescita di ben 10 volte rispetto ai valori di inizio anno. Oggi sono 13 gli analisti e i broker che coprono il titolo Nio. Ebbene di questi 13,  ben 9 vantano un rating buy ossia cosigliano di comprare azioni Nio (o di fare trading attraverso i CFD - sito ufficiale eToro). 

Altra quotata illustre del settore dei veicoli elettrici è un nome noto dell'industria automobilistica mondiale tradizionale. Si tratta di General Motors. Non è un mistero che la società punti ad avere ben 30 modelli completamente elettrici entro il 2025. Inoltre, stando ad alcune proiezioni, oltre il 40 per cento delle auto immatricolate GM in Usa saranno elettriche entro la fine dell'anno. 

C'è quindi una precisa scelta di campo da parte di General Motors che si riflette anche nel valore delle azioni GM che, rispetto ad un anno fa, segnano un aumento del 2 per cento ma sono scambiate solo 6,7 volte  quella che è la stima dei guadagni per il prossimo anno.

Il rapporto P/E è decisamente basso per una società, come General Motors, che presenta un flusso di cassa decisamente basso e che ha deciso di scendere in campo in settore, come quello hight tech, che è in rapida crescita.

Come investire, quindi, sulle azioni General Motors? Stando alle indicazione degli analisti che coprono il titolo (17 in totale), il consiglio è quello di comprare (13). Puoi usare tale indicazione anche per investire sul titolo GM attraverso i CFD. Scegliendo un broker autorizzato come IG (leggi qui la recensione) avrai subito il conto demo gratuito con 30 mila euro virtuali per fare pratica senza rischi. 

CFD Trading sulle azioni con IG>>>prendi qui la demo gratuita 

Non solo Tesla: ecco le alternative meno note

Accanto a Tesla, General Motors e Nio, ci sono però altre 20 quotate che sono attive, anche se esso non è  il loro core business, nel segmento dell'auto elettrica. 

Questi 20 titoli su cui puoi investire attraverso i CFD (qui la demo eToro) sono: 

  • Honda Motor Co Ltd
  • Iljin Materials
  • Hyundai Motor
  • Hyundai Mobis
  • Honda Motor Co Ltd
  • Ballard Power Systems Inc
  • Baidu Inc
  • KIA Motors
  • Samsung Electronics Co Ltd
  • Volkswagen
  • LG Chem Ltd
  • Samsung Electronics Co Ltd
  • Microsoft 
  • Siemens Ltd
  • Micron Technology Inc
  • General Motors Company
  • NVIDIA Corporation
  • Analog Devices Inc
  • Magna International Inc
  • Alphabet 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato