Carry Trade: cosa è e come funziona nel Forex Trading

Il carry trading può essere molto utile ai traders - BorsaInside

Cosa è il Carry Trade? Come funziona? Se sei alla ricerca di strategie trading per investire nel Forex non puoi non conoscere il Carry Trade. Questo termine inglese indica proprio una particolare strategia di investimento basata sulla vendita (o sulla presa in prestito) di un asset che presenta un tasso di interesse basso con l’obiettivo di destinare i proventi dell’operazione all’acquisto di un asset che invece presenta un tasso di interesse alto.

Praticamente con il Carry Trade puoi finanziare un’operazione con un’altra operazione. Dati alla mano il carry tarde oggi è una delle forme di investimento più popolari al mondo. Secondo molti esperti non puoi fare Forex Trading se non sai utilizzare i principi del Carry Trade.

Questa guida nasce quindi con l’obiettivo di chiariare cosa è e come funziona il Carry Trade oltre che spiegare quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di investimento. Nell’ultimo paragrafo, invece, troverai un esempio concreto di Carry Trade.

La guida può essere letta da tutti anche se è necessario avere delle buone basi di partenza.

Per questo motivo, se sei affascinato dal mondo del trading ma reputi di avere una bassa preparazione, ti consiglio di partire dalla guida su Come diventare trader. Inoltre, essendo necessaria anche una buona preparazione di base, ti consiglio di fare prima pratica con un conto demo trading per non correre il rischio di perdere denaro reale a causa di errori che potrebbero essere evitati.

Su questo sito suggeriamo solo gli operatori affidabili e sicuri ossia i migliori broker Forex e CFD. Per muovere i tuoi primi passi nel mondo del trading puoi aprire una demo gratuita eToro e avrai subito 100.000 euro da investire su tanti asset attraverso i CFD.

–REGISTRATI GRATIS SU ETORO E SCOPRI IL CARRY TRADING (SITO UFFICIALE)>>

Una volta rafforzate le basi, anche praticamente, puoi passare al Carry Trade.

Carry Trading cosa è

Cosa è e cosa si intende con Carry Trade? L’esperienza mi suggerisce che per avere delle buone basi è sempre consigliabile partire dalle definizioni.

Il carry trading è una delle strategie più remunerative nel lungo termine. Ovviamente affinchè questo modo di investire nel Forex sia efficace è necessario che venga correttamente usato.

Concretamente il carry trade, attraverso lo scambio tra un asset con tasso di interesse basso e uno con tasso di interesse più alto, determina un profitto che è dato dal differenziale tra i deu tassi di interesse.

Carry Trade come funziona: esempio

Dopo aver chiarito cosa è, adesso ti spiegherò con parole semplici come funziona il carry trade.

In pratica se vuoi applicare questa strategia devi vendere un asset che presenta un tasso di interesse basso. La liquidità ottenuta con la vendita non deve essere lasciata a riposo ma al contrario deve essere usata per comprare un asset con un tasso di interesse più alto.

Ad esempio puoi prendere in prestito una valuta come il Dollaro ed usarla per comprare un’altra valuta come ad esempio lo Yen.

Per concludere l’operazione da un lato pagherai un tasso di interesse basso sulla valuta che hai venduto ma dall’altro otterrai un tasso di interesse alto sulla valuta acquistata. In questa operazione il tuo profitto sarà dato dalla differenza tra i tassi di interesse delle due valute ossia Dollaro Usa e Yen.

Il carry trade altro non è che una alternativa alla nota massima “buy low, sell high” ossia compra ad un prezzo basso e quindi vendi ad un prezzo alto. Questa tecnica, infatti, non sempre può essere applicata e questo avviene soprattutto nelle operazioni intraday.

Il carry trade è una tecnica molto utilizzata per fare forex trading soprattutto su quelle coppie valutarie che sono caratterizzate da un forte differenziale tra i tassi di interesse. Un esempio è il cambio NZD/JPY e il cambio AUD/JPY.

Puoi provare a fare carry trade sulle coppie citate operando in modalità demo attraverso il Forex Trading. Scegli sempre broker affidabili come eToro che ti offrono tanti strumenti di analisi e ti regalano 100.000 dollari virtuali per imparare ad operare senza correre il rischio di perdere denaro reale.

–APRI UN CONTO DEMO ETORO PER AVERE 100MILA EURO VIRTUALI>>

Carry Trade: vantaggi e svantaggi

Fare forex trading usando la strategia del carry trade significa essere consapevoli di vantaggi e rischi di questo tipo di investimento. 

Il vantaggio riguarda i guadagni: oltre infatti ai profitti derivanti dall’attività di trading, riceverai anche un importo che deriva dagli interessi. Usando il carry trading valutario puoi fare ricorso alla leva finanziaria (leggi qui un approfondimento) per fare trading su mercati che, senza leva, non ti potresti permettere. 

Ricorda che l’interesse giornaliero che paghi sul carry trade è legato a quello che è il controvalore dell’operazione. 

Accanto ai vantaggi del carry trading, ci sono poi gli svantaggi. Il carry trading, infatti, comporta un rischio notevole alla luce della forte incertezza che caratterizza i tassi di interesse. Inoltre i livelli di leva che sono utilizzati in questa strategia trading fanno si che anche i movimenti contenuti dei tassi di cambio possano generare perdite anche importanti che scatterebbero inevitabilemente senza preventiva copertura delle posizioni in essere.

E’ per questo motivo che mi sento di affermare che il carry trade sia adotto solo a quegli investitori che hanno una elevata propensione al rischio.

Alternativa ad eToro per fare trading con i CFD FX

Fineco logo piccolo

Nei precedenti paragrafi abbiamo citato sempre un solo broker, eToro, in quanto esso è particolarmente adatto per fare carry trading.

C’è comunque anche una alternativa e “parla” italiano: Fineco Bank. Tutti conoscono la celebre banca per i suoi servizi di banking (il conto corrente è oggettivamente uno dei migliori) ma non tutti sanno che Fineco propone anche una sezione di trading molto ampia. Gli asset su cui è possibile investire sono tantissimi e tra questi di cono oltre 50 coppie forex. Molto interessanti le condizioni che vengono applicate con un margine minimo del 3,5 per cento per clienti retail e l’assenza completa di commissioni. Fineco, nel CFD FX, applica infatti solo gli spread che, comunque, sono decisamente chiari (ad esempio per la coppia Eur/Usd è applicato uno spread di 1 PIP).

Certo ci sono i costi fissi connessi al conto Fineco, tuttavia, optando per il nuovo conto 100 per cento trading (senza servizi bancari) essi non ci sono e non è neppure presente il canone. Da non tralasciare poi il fatto che Fineco opera come sostituto di imposta per i clienti con la residenza in Italia.

–APRI UN CONTO TRADING FINECO A ZERO CANONE>>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading