BNP Paribas emette sul SeDex di Borsa Italiana 10 Reverse Memory Cash Collect

BNP Paribas emette sul SeDex di Borsa Italiana 10 Reverse Memory Cash Collect
© Shutterstock

Rendimenti annuali fino al 10 per cento per i nuovi Reverse Memory Cash Collect di BNP Paribas

CONDIVIDI

Arrivano sul SeDeX di Borsa Italiana una serie di nuovi certificati del tipo Cash Collect targati BNP Paribas. I nuovi Certificates sono un utile strumento che consente agli investitori di prendere parte ai movimenti al ribasso degli asset sottostanti garantendo, comunque, un certo livello di sicurezza. Il sottoscrittore, infatti, viene salvaguardato dall'ipotesi di rialzo contenuto, da un meccanismo di protezione che scatta in modo automatico.

I nuovi Certificates che sono stati emessi da BNP Paribas fanno parte della categoria ACEPI dei Certificati d’investimento e presentano, come elementi identificativi, una durata fissa di due anni e scadenza il 23 ottobre 2020. Come sottostante i nuovi 10 Reverse Memory Cash Collect collocati da BNP Paribas presentano azioni di Borsa Italiana e della Borsa di Parigi.

Tra i più importanti titoli azionari che fungono da sottostante ai 10 nuovi Reverse Memory Cash Collect di BNP Paribas, ci sono: Banco BPM (ISIN NL0013037229), BPER Banca (ISIN NL0013037237), Fiat Chrysler Automobiles (ISIN NL0013037245), Saipem (NL0013037252), STMicroelectronics (NL0013037260), Telecom Italia (NL0013037278), UBI Banca (NL0013037286), Unicredit (NL0013037294) per quello che riguarda le azioni italiane e Deutsche Bank (NL0013037302), Alibaba (NL001303731O) per quello che riguarda le azioni estere.

Presenza dell'effetto memoria e premi potenziali annuali sostenuti sono le caratteristiche più importanti della nuova serie di Certificates.

Nei Reverse Memory Cash Collect è presente la clausola del cosiddetto Effetto Memoria che permette all'investitore che ha rispetatto la condizione di pagamento in una qualsiasi data di valutazione intermedia, di poter incassare un premio cumulativo. Tale premio, e da qui la denominazione di Effetto Memoria, comprende tutti i premi che non sono stati pagati nelle precedenti date di valutazione intermedie nelle quali la condizione di pagamento non era stata invece rispettata. L'Effetto Memoria è quindi un vantaggio per l'investitiore che decide di comprare questi prodotti finanziari.

Dai fogli informativi dei Reverse Memory Cash Collect si apprende che essi offrono premi potenziali compresi il 4,80 per cento e il 10 per cento. I certificati pagano ogni tre mesi e fino alla scadenza prevista un premio, il cui ammontare varia dall’1,20 per cento al 2,50 per cento nel caso in cuo il valore del sottostante sia inferiore o pari al livello barriera che l'emittente ha fissato al 130 per cento del valore iniziale di ogni asset sottostante.

I Reverse Memory Cash Collect hanno una particolarità rispetto ai certificates Cash Collect di tipo tradizionale. Essi, infatti, permettono all'investitore di partecipare ai movimenti ribassisti del sottostante e non, come normalmente, ai movimenti rialzisti. E' il livelli Barriera che permette tutto questo essendo collocato nei Certificati Reverse Memory Cash Collect sopra lo strike price.

Ovviamente i Reverse Memory Cash Collect Certificates non sono indicati a tutti i tipi di investitore ma solo a quei traders che hanno una visione ribassista dei mercati e che preferiscono assumere un livello di rischio non troppo alto. Se si possiede una visione rialzista, allora è meglio indirizzarsi verso altri strumenti di investimento del tipo Certificates.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro