BOT aprile 2020: rendimento nullo per il 12 mesi nell’asta di oggi

Rendimento nullo e buona domanda per l’asta di BOT a 1 anno (annuali) che si è tenuta oggi 10 aprile. Il Tesoro ha collocato tutti i BOT a 12 mesi offerti ad un rendimento che si è attestato su un frazionale 0,07 per cento. Più nel dettaglio, in asta oggi è andato il BOT scadenza aprile 2020 e Codice ISIN: IT0005367872. Considerando che l’ammontare offerto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze era pari a circa 6 miliardi di euro e che le richieste (ossia la domanda) è ammontata a 9,6 miliardi di euro, il rapporto di copertura ossia il rapporto tra ammontare richiesto e quantitativo offerto dal MEF è stato di 1,59. Nell’asta precedente del pari titolo, per intendersi quella che il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha tenuto a metà marzo, il rapporto di copertura si era attestato all’1,51. Confrontando i due dati è evidente che ci sia stato un aumento dell’indicatore nell’asta di aprile.

Il rendimento lordo di aggiudicazione dell’asta di BOT annuali di oggi è stato pari allo 0,07 per cento, che equivale a un prezzo di aggiudicazione di 99,928. Relativamente al rendimento dell’asta odierna, può essere utile fare un raffronto con quanto avvenuto nella precedente emissione di BOT a 1 anno. Nel mese di marzo, infatti, il rendimento dei titoli era stato pari allo 0,06% per cento. Sempre nell’asta di BOT a 1 anni che si è tenuta a marzo, le richieste erano invece ammontate a circa 9,8 miliardi di euro mentre l’offerta era stata pari a 6,5 miliardi.

A seguito della diffusione dei risultati dell’asta di BOT annuali di oggi, il Ftse Mib non ha registrato variazioni signigicative. A causa dell’attesa per le decisioni di politica monetaria della Banca Centrale Europea (qui le previsioni sui tassi BCE) sul principale indice della Borsa di Milano non si osservano movimenti significativi. Mentre è in corso la scrittura del post, e quindi dopo l’asta di BOT a 1 anno, il Ftse Mib registra un rialzo dello 0,24 per cento a 21724 punti. Tra le azioni migliori di oggi 10 aprile ci sono: Saipem, Tenaris e STMicroelectronics. I titoli peggiori su Borsa Italiana oggi sono invece: Amplifon, Salvatore Ferragamo e Unipol

L’asta di BOT a 1 anno che si è tenuta oggi è avvenuta in un giorno molto particolare. L’attenzione degli investitori è infatti rivolta ai contenuti del DEF 2019 presentato ieri sera dal governo. Nel Documento è contenuta la certifcazione della crisi dell’Italia. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.