Forex PIPS: come calcolare guadagni e perdite nel Forex

Aggiornamento del
Come leggere i forex PIPS - BorsaInside

In questo articolo impareremo il metodo per calcolare profitti e perdite. Tecnicamente il calcolo dei guadagni e delle perdite viene definito Forex Pips. Molti investitori danno per scontato questo aspetto nel senso che per eseguire questi calcoli ricorrono a dei software automatici. Impostando questi software si ha possibilità di avere il dato sui Forex Pips bello e pronto sul proprio monitor. Nessuna perdita di tempo e possibilità di usare immediatamente queste informazioni per supportare la propria strategia trading. 

Non c’è nulla di male in tutto questo anche se, per esperienza personale, il calcolo manuale di guadagni e perdite viene considerato un modo per assumere maggiore dimestichezza con gli strumenti del trading. Saper usare i Forex Pips non solo è utile ma anche uno degli elementi che caratterizzano le competenze del trader esperto.

LEGGI ANCHE –  Diventare trader: i passi che devi fare!

Capisco la diffidenza iniziale ad usare strumenti nuovi nel trading ma ti ricordo che se usi un conto demo trading hai la possibilità di imparare ad operare senza correre il rischio di perdere denaro reale. Come certamente saprai su questo sito hanno spazio solo i migliori broker Forex e CFD come ad esempio eToro (leggi qui la recensione del broker)

Come già fatto in tante altre occasioni, quindi, ti invito a aprire un conto demo eToro, gratuito, per imparare a fare Forex Trading senza rischi. Puoi prendere la tua demo cliccando sul link in basso: avrai subito 100.000 euro virtuali da utilizzare. 

–APRI UN CONTO DEMO GRATIS CON ETORO (SITO UFFICIALE)>>

eToro pratica

Forex Pips cosa sono? 

Cosa significa Forex Pips Trading? La parola Pips sta ad indicare l’incremento minimo di una valuta. Del resto Pips in inglese è un un acronimo di percentage in point ovvero l’unita di prezzo più piccola che i traders usano per quantificare (e quindi esprimere a terzi) i guadagni o le perdite che hanno realizzato.

Per meglio comprendere cosa sono i Pips, può essere utile fare un esempio: 

Ammettiamo che il cambio Euro Dollaro passi da 1,0725 a 1,0726. Ebbene proprio quello 0,0001 di differenza tra i due valori identifica il Pips. In questo caso parleremo di 1 Pip. 

Quindi i Pips sono l’ultima cifra decimale di una determinata quota. E’ grazie a questa cifra che puoi calcolare i guadagni e le perdite nel Forex. 1 Pip vale sempre 0,0001

Ora se i valori non arrivassero alla quarta cifra decimale, sarebbe impossibile calcolare i Pips e quindi eseguire il calcolo di guadagni e perdite nel Forex. Per questo motivo i valori vanno sempre indicati fino alla quarta cifra dopo la virgola. Unica eccezione a questa regola sono le coppie che includono lo Yen giapponese. In questi casi la variazione scatta al secondo decimale.

Guarda ad esempio il grafico relativo al cambio Euro Dollaro in tempo reale. Come puoi vedere ci sono addirittura 5 cifre dopo la virgola. Se le cifre fossero solo due non avresti alcun reale metro sull’andamento del cross valutario. 

Forex Pips calcolatore 

Come si calcolano i Forex Pips nel trading? Il meccanismo di calcolo è abbastanza semplice. Come ho già accennato in precedenza oggi tutto è automatizzato grazie agli algoritmi ma saper operare a mano significa essere traders esperti. 

D’altra parte nel Forex è sempre più importante sapere come le variazioni in Pips riescono ad influire sui guadagni che sono espressi in soldi. 

Il calcolo dei guadagni e delle perdite attraverso i Forex Pips è legato a quella che è la dimensione delle posizione che hai aperto. 

Non è necessario essere degli esperti matematici per capire che una posizione sulla quale hai investito 100 euro risentirà meno della variazione di 1 Pip rispetto a una posizione sulla quale hai investitito 1000 euro. 

Per effettuare il calcolo devi semplicemente moltiplicare i soldi investititi per la variazione in Pip

Per aiutarti a capire il concetto, ti faccio alcuni esempi prendendo come riferimento il Dollaro. In tutti gli esempi la prima cifra indica l’investimento effettuato per quella specifica posizione:

  • 100 euro X 0,0001 = 0,01 USD>>> 1 PIP vale 1 centesimo di dollaro
  • 1000 euro X 0,0001 = 0,1 USD>>> 1 PIP vale 10 centesimi di dollaro.
  • 10000 euro X 0,0001 = 1 USD>>> 1 PIP è uguale a un dollaro.

Dagli esempi fatti risulta evidente come il valore del PIP salga all’aumentare della posizione. 

A prescindere da quella che è la coppia, il valore del PIP Forex è misurato sempre nella valuta di destra. Quindi nell’esempio citato, essendo il Dollaro la valuta di destra nel cambio Euro Dollaro, il PIP è espresso in USD.

In questo esempio non ho tenuto conto della leva finanziaria che praticamente tutti i migliori broker ti consentono di applicare nel Forex

Fineco logo piccolo

Ad esempio Fineco, la banca italiana con il conto di trading migliore, ti consente di speculare su tante coppie di valute usando una leva finanziaria che può incrementare il tuo profitto (ma al tempo stesso ti espone anche al rischio di subire maggiori perdite). 

Con i CFD Fx di Fineco è possibile fare trading su oltre 50 CFD con sottostante tutte le principali valute mondiali. Molto concorrenziali le condizioni dell’offerta con il margine minimo per i clienti retail pari al 3,5%. Inoltre le commissioni sono zero su tutti i cross valutari visto che vengono applicati solo spread. E anche in merito ai differenziali bid/ask c’è da dire che è raro trovare una proposta trasparente come quella di Fineco. Ad esempio nel caso della coppia EurUsd, lo spread è pari semplicemente a 1 pip.

Sempre a proposito di spread va evidenziato che con Fineco l’indicazione dei guadagni e delle perdite nel trading è ancora più accurata andando oltre all’indicatore Pip. La banca, infatti, fa parte di quei pochi broker, tutti sicuri e affidabili, che indicano anche i decimi di Pip. Ad esempio nel cambio GBP/USD lo spread è di 1,2 pip come pure nel cambio EUR/GBP. Questo è un elemento in più molto utile che consente di definire con maggiore accuratezza guadagni e perdite nel trading.

Per quello che riguarda l’operatività, Fineco consente di fare trading sui CFD FX (ricordiamo che i cross coperti sono oltre 50) 24 ore su 24, dal lunedì al venerdì. Inoltre è sempre possibile aprire nuove posizioni multiday, gestire le protezioni e inserire ordini di chiusura anche durante la notte. Tutto dal sito (App) e, nel caso in cui si opera con il conto standard, per intendersi quello che include anche i servizi di banking ma che prevede un canone, anche dalle piattaforme PowerDesk e FinecoX.

E per quello che riguarda le commissioni? Anche in questo caso la proposta di Fineco è molto interessante e singolare prevedendo commissioni che calano all’aumentare dell’attività di trading. In più c’è il vantaggio che Fineco è il miglior broker sostituto di imposta con la possibilità per il trader che ha residenza in Italia di scegliere per il più semplice regime fiscale amministrato.

–REGISTRATI SU FINECO E OTTIENI IL MASSIMO DAL FOREX TRADING>>

Forex Trading quanto costa?

Considerando quanto detto in precedenza, è possibile indicare quanto costa fare trading con il Forex? Questa domanda è essenziale perchè dalla risposta data puoi capire quanto conviene fare Forex Trading con i principali broker Forex e CFD. 

Sul mercato oggi ci sono degli operatori che, per invogliarti a diventare loro cliente, parlando di Pips nulli e quindi costi bassissimi. Ti consiglio di stare alla larga da tutti quei siti che strombazzano la possibilità di fare trading senza costi. Nella totalità dei casi si tratta di broker non hanno neppure l’autorizzazione quindi broker truffa.

Fidati solo degli operatori seri e autorizzati i quali ti consentono di fare trading a costi bassi e convenienti (ma non nulli) fornendoti l’accesso a piattaforme dotate di strumenti indispensabili per la tua attività di traders.

Ricapitolando: fare trading con il Forex ha un costo che per quanto basso è comunque presente. Evita siti senza autorizzazione che parlano di costi zero e affidati solo a broker affidabili. 

Le piattaforme che spesso consigliamo su BorsaInside ti permettono di fare trading sul Forex con spread, ossia differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto, espresso in Pip molto bassi. 

E’ questo, ad esempio, il caso del broker Plus500 (qui puoi trovare la recensione) che ti consente di fare Forex trading con spread vantaggiosi. Puoi provare Plus500 usando il conto demo gratuito. 

–DEMO GRATIS PLUS500 PER IMPARARE A FARE TRADING CON I CFD FX>>CLICCA QUI

82% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Plus500 e tutti gli altri broker affidabili che ho citato in questa guida ti permettono di fare trading su tantissime coppie di valute. Gli spread più bassi li puoi trovare sulle coppie più importanti mentre le altre coppie sono da prendere in considerazione alla luce di determinate dinamiche.

Ad esempio coppie esotiche possono registrare variazioni di prezzo di una certa rilevanza in concomitanza di alcuni appuntamenti macro di rilievo. Sta a te approfittare di questi spazi di manovra.

LEGGI ANCHE – Market mover nel Forex: quali sono i più importanti

Le valutazioni sui Forex Pips non devono essere il solo mentre di giudizio per scegliere una piattaforma invece di un’altra. Un buon broker è quello che offre spread bassi ma al tempo stesso ti mette a disposizione anche strumenti di analisi.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo