Ftse Mib oggi: mercato azionario sui fondamentali a prezzi di saldo

Ftse Mib oggi: mercato azionario sui fondamentali a prezzi di saldo
© iStockPhoto

Analisi tecnica sul Ftse Mib di Borsa Italiana: possibile tendenza ribassista, area Pivot a 20256 punti

CONDIVIDI

Il Ftse Mib continua ad oscillare nell’eterna decisione con l’area tra i 1900 e 19600 che continua a rappresentare il limbo delle maggiori capitalizzate italiane. Oggi intanto si parte con le release del mondo bancario con Fineco, mentre domani sarà il turno di Unicredit, Unipol Gruppo, Mediobanca e Intesa SanPaolo.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Dal punto di vista tecnico, l’area Pivot di 20256, coincide esattamente con la media mobile semplice a 200 periodi, con un retrocesso di circa il 20% rispetto al time frame precedente, il che potrebbe indicare una conferma della tendenza ribassista degli ultimi mesi.

La macro confermerebbe questa ipotesi, visto le revisioni del Pil al ribasso per il secondo trimestre consecutivo, che mettono il paese in una recessione tecnica, molto dipenderà dall’attuale governo nel trovare un accordo di massima sullo sviluppo e sull'occupazione che attualmente si mantiene sui massimi storici.

L'agenda macro della settimana non mette l'Itaia nel mirino, quindi non ci aspettiamo grosse sorprese sotto questo punto di vista. Per questo motivo sarà importante il sentiment che si produrrà sulle trimestrali del settore bancario e automotive.

Ieri la quotazione Unicredit chiudeva un sessione negativa, mentre Fiat Chrysler ha annunciato un forte calo delle immatricolazioni.

Dal punto di vista globale, riusciamo a mantenere una certa positività sul mercato, poiché il recente deprezzamento delle maggiori società capitalizzate induce ad un considerazione abbastanza chiara: il nostro mercato, in questo momento, è sui fondamentali a prezzi di saldo.

Difatti se vediamo il dettaglio della top 5 abbiamo:

Eni : 14% sotto il suo Fair Value

Enel: 9% sotto il suo Fair Value

Intesa Sanpaolo: 20% sotto il suo Fair Value

Generali 12% sotto il suo Fair Value

Fiat Chrysler: 21% sotto il suo Fair Value

>>>Prova il trading con una DEMO GRATUITA su Ainvestment

Ovviamente questo non significa che un acquisto effettuato oggi determina un'opportunità nel breve periodo, anzi riteniamo che il mercato posso ancora correggere e dare la possibilità di costruire un portfolio con un beta molto dinamico ed un alpha che possa proporzionare la giusta copertura nel mercato.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro