Dividendi Borsa Italiana 2020: i dividend yield attesi più alti

Sale la febbre su Borsa Italiana in vista dell’avvio della stagione dei dividendi 2020 relativi all’esercizio chiuso il 31 dicembre 2019. Nonostante manchino ancora alcune settimane alla convocazione dei consigli di amministrazione che saranno chiamati ad approvare i bilanci di esercizio 2019 e le contestuali decisioni sulla remunerazione, per la stampa specialistica è già tempo di previsioni e indiscrezioni.

Nel giorno in cui si tiene lo stacco dell’acconto dividendo Enel 2020 e dell’acconto dividendo Snam 2020, l’inserto Affari & Finanza de La Repubblica, ha fatto i conti in tasca alle principali quotate di Borsa Italiana. Secondo l’analisi che è stata condotta da Affari & Finanza, i dividendi Borsa Italiana 2020 che verranno distribuiti nei prossimi mesi ammonteranno a complessivi 24 miliardi di euro. Considerando questo ammontare, non è un errore afferma che sulla borsa di Milano è pronta ad abbattersi una vera e propria valanga di cedole.

Le stime fornite dal supplemento al noto quotidiano non sono campate in aria ma fanno riferimento ad un’attenta analisi che è stata realizzata dagli analisti della sim Intermonte. 

Se davvero la somma complessiva che le società di Borsa Italiana staccheranno nel 2020 a titolo di dividendo dovesse essere pari a 20 miliardi di euro, allora i precedenti record sarebbero tutti stracciati.

Secondo l’analisi condotta dagli esperti, non tutte le società staccheranno un dividendo consistente. In linea di tendenza gli esperti si attendono dividendi 2020 molto generosi da parte di tutte quelle quotate che guardano alla crescita sostenibile. 

Tre le società che, secondo le previsioni, dovrebbero staccare nel 2020 il dividendo più consistente in termini di rendimento ci sono Intesa Sanpaolo e Eni. In particolare Intesa Sanpaolo offre un dividend yield 2020 dell’8 per cento mentre, stando agli attuali prezzi di borsa, il rendimento del dividendo Eni 2020 dovrebbe essere pari al 6 per cento. Secondo l’analisi il fatto che le grandi utility siano orientate a staccare dividendi dall’alto rendimento non è una novità. La vera novità 2020 è il fatto che anche i titoli finanziari saranno molto generosi con i propri azionisti. Dividend yield di società come Azimut Holding, Banca Generali o Generali Assicurazioni saranno molto consistenti. 

Acconto dividendo Enel e Snam 2020 in primo piano

Come già anticipato nella premessa, oggi 20 gennaio 2020, Enel e Snam staccano l’acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2019. Nel caso di Enel l’acconto sulla cedola è pari a 0,16 euro per azione mentre nel caso di Snam l’acconto è pari a 0,095 euro per azione. Entrambi i titoli, in conseguenza dello stacco dell’acconto sul dividendo, sono in rosso su Borsa Italiana oggi. 

Mentre è in corso la redazione del post Snam è in ribasso del 2,14 per cento a quota 4,85 euro mentre le quotazioni Enel sono in flessione dell’1,28 per cento a 7,62 per cento. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.