Skin ADV

Dividendi 2020, ecco le azioni che staccano le cedole più grosse

dividendi

Il coronavirus ha mandato alle stelle il dividend yield: ecco i più generosi del FTSE MIB.

L’impatto del coronavirus ha posto in secondo piano l’evidenza che è alle porte una stagione di dividendi 2020 particolarmente ghiotta e… resa ancora più ghiotta proprio dall’impatto del COVID-19, che ha innalzato il dividend yield

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Insomma, rispetto agli scorsi anni le erogazioni dei dividendi 2020 dovrebbero essere molto più generose in termini di dividend yield, con punte del 10% (e oltre) per alcuni big nostrani.

Dividend yield oltre il 10%: ecco chi lo garantisce

Il caso più eclatante è quello di Intesa Sanpaolo. L’istituto di credito aveva infatti deliberato l’attribuzione di un dividendo pari al 7,5% del valore del titolo. Peccato che nel corso della crisi pandemica il prezzo dell’azione sia drasticamente calato, tanto da spingere il dividend yield post COVID-19 al 13,5%.

Secondo le elaborazioni di Corriere Economia sulla chiusura di scorsa settimana, garantisce un dividend yield in doppia cifra anche Eni, al 12,8%, mentre è dell’11,4% quello di Fiat Chrylser.

Chi rende tra il 5% e il 10%

Anche scendendo sotto un dividend yield del 10%, i rendimenti rimangono piuttosto interessanti. Generali offre oggi un yield “post coronavirus” del 9,2%, mentre quello di Unicredit è salito dal 4,9% al 9,0%. Ancora meglio quello di Atlantia, balzato dal 4,3% al 9,6%, mentre Tenaris propone oggi un dividend yield dell’8,2%.

Hanno un rapporto superiore al 5% anche Poste Italiane, con il 7,3%, e Snam, con il 6,1%.

Rendimenti imperdibili?

È evidente che il crollo dei mercati finanziari avvenuto dal 21 febbraio abbia alzato i rendimenti dei dividendi su livelli inimmaginabili, considerato anche che il bilancio 2020 sconterà una recessione piuttosto grave.

L’effetto di brevissimo termine verrà generato proprio sui dividendi: il fatto che il mercato azionario italiano abbia subito una riduzione di circa il 30% ha spinto i rendimenti su livelli molto appetibili. E nessuno, per il momento, ha rivisto i propri piani di distribuzione degli utili

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS