Borsa Italiana oggi (1/6/2020): Mediobanca chiude in vetta al Ftse Mib, Diasorin in forte rosso

Tutto come da attese a Piazza Affari. Il Ftse Mib, infatti, ha chiuso la prima seduta della settimana con una progressione dell’1,8 per cento a quota 18523 punti. 

Tra i titoli che hanno spinto in avanti il Ftse Mib (grafico in basso) ci sono stati Mediobanca e CNH Industrial. Il titolo di Piazzetta Cuccia, in particolare, ha registrato un balzo dell’8,09 per cento sopra i 6,3 euro. Il rally di Mediobanca non è stato un caso. La corsa a comprare le azioni di Piazzetta Cuccia è scattata i scia alla richiesta formulata da Leonardo Del Vecchio alla Bce, tramite la Banca d’Italia, di salire dall’attuale 9,9 per cento al 20 per cento del capitale della banca. L’obiettivo di Del Vecchio è quello di dare alla banca un azionariato stabile, premessa necessaria per creare un grande polo finanziario. 

Sul fronte opposto, ossia tra le quotate in ribasso, è spiccato il rosso di Diasorin. Dopo il recupero messo a segno alla fine della scorsa settimana, il titolo della società della diagnostica ha registrato oggi un calo del 3,71 per cento a quota 181,5 euro. Segni rossi anche per Campari e per Prysmian. 

Borsa Italiana oggi 1 giugno previsioni apertura

Il nuovo mese dovrebbe iniziare all’insegna del rialzo per la Borsa di Milano. E’ questo quanto si deduce analizzando l’andamento dei futures sui principali indici di Piazza Affari

Ad impattare in modo positivo sull’andamento delle contrattazioni potrebbe essere la chiusura in verde della borsa del Giappone. A Tokyo, infatti, il Nikkei ha archiviato la prima seduta del nuovo mese con una progressione dello 0,84 per cento.

Restando sui mercati internazionali c’è da segnalare l’andamento decisamente misto della borsa di Wall Street. Gli indici americani, infatti, hanno chiuso la scorsa settimana in ordine sparso. In particolare il Dow Jones ha registrato una flessione frazionale dello 0,06 per cento a 25.383, lo Standard & Poor’s 500 ha messo a segno un rialzo dello 0,48 per cento a 3.04 punti e il Nasdaq ha chiuso la seduta avanti dell’1,29 per cento a quota 9.490 punti.

Il mese di maggio è stato molto positivo per la borsa di Wall Street. Il Dow Jones ha infatti registrato una progressione del del 4,3 per cento, l’indice S&P 500 ha guadagnato il 4,5 per cento e il Nasdaq ha messo a segno un rialzo del 6,8 per cento. 

Ricordo che per investire sugli indici del mercato azionario americano, puoi utilizzare il CFD Trading. Importante è scegliere un broker affidabile e autorizzato che ti mette a disposizione il conto demo trading. A tal riguardo ti invito a prendere in considerazione la possibilità di aprire un conto demo eToro (clicca qui per leggere la recensione del broker). Suggerosco questo broker perchè offre un importante ulteriore vantaggio (oltre alla demo): l’assenza di commissioni nel trading sulle azioni.

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Borsa Italiana oggi 1 giugno: azioni interessanti

Non ci sono titoli quotati sul Ftse Mib che oggi 1 giugno potrebbero registrare variazioni di prezzo significative. In compenso, però, ci sono almento due quotate degli altri indici che si annunciano frizzanti in vista dell’apertura della seduta. Si tratta di Banca MPS e di Credito Valtellinese

Di Banca Monte dei Paschi mi ero già occupato la scorsa settimana a proposito della possibile creazione di una bad bank. Ebbene anche oggi è proprio l’argomento bad bank a tenere banco tra gli investitori. Stando ad alcune indiscrezioni sarebbero state già avviate le interlocuzioni con Consob e Bce al fine di avere le necessarie autorizzazioni per effettuare la cessione ad Amco di un pacchetto di crediti deteriorati NPL per un ammontare complessivo che potrebbe essere pari a 9 miliardi di euro lordi. 

Possibile movimenti anche sulle azioni del Credito Valtellinese. Oggi infatti prende il via il raggruppamento delle azioni Creval. Il regolamento prevede il raggruppamento di 100 azioni possedute, in una. Il prezzo di chiusura di venerdì 29 maggio, pari a 0,0555 euro, a seguito del ragruppamento azionario, è stato corretto a 5,55 euro. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.