Borsa Italiana Oggi (7 ottobre 2020): azioni Nexi e BPER Banca a picco, Ftse mib chiude in rosso

Andamento leggermente sotto la parità per la borsa di Milano nella seduta di oggi 7 ottobre 2020. Il Ftse Mib, dopo aver aperto la giornata con un leggero ribasso, è risalito attestandosi poco sopra i 19400 punti salvo poi scendere leggermente sotto questo livello a partire dalla seconda parte della mattinata e chiudere a 19410 punti. Nonostante il clima da calma piatta, però, sul paniere di riferimento di Piazza Affari non sono mancate le quotate interessanti.

Tra i titoli maggiormente in affanno su Borsa Italiana Oggi ci sono state Nexi e BPER Banca mentre, sul fronte opposto, è stata Enel a mettersi in evidenza (finestra informativa delle 17,30).

Nel grafico in basso è riportato l’andamento in tempo reale del Ftse Mib.

La lista dei titoli migliori di oggi è stata la seguente:

  • Enel: +2,85 per cento a 7,57 euro
  • Ferrari: +2,69 per cento a 156,5 euro
  • Buzzi Unicem: +1,33 per cento a 20,52 euro

Tra le azioni più in affanno, invece, ci sono state:

  • Nexi: -5,31 per cento a 15,96 euro
  • BPER Banca: -4,12 per cento a 1,18 euro
  • Eni: -2,96 per cento a 6,71 euro

Su tutte le azioni del Ftse Mib puoi investire attraverso il CFD Trading. Scegliendo il broker IG (leggi qui la recensione) avrai subito la demo gratuita da 30mila euro per imparare ad operare senza correre il rischio di perdere soldi reali. 

>>> Demo IG gratis: subito per te €30.000 virtuali per testare la piattaforma

Borsa Italiana Oggi 7 ottobre 2020: previsioni

Pronti per una nuova seduta di Borsa Italiana? Stando alle previsioni della vigilia, il Ftse Mib oggi 7 ottobre dovrebbe aprire le contrattazioni con una leggera prevalenza dei segni negativi. Non ci sono motivi particolari che ispirano questo pessimismo in vista dell’opening bell. Sono semplicemente i risultati di Tokyo e di New York a prospettare un avvio in ribasso per Borsa Italiana Oggi 7 ottobre 2020. 

A Tokyo l’indice Nikkei ha archiviato le contrattazioni con un ribasso frazionale dello 0,05 per cento a quota 23.423 punti. Nulla in confronto al passivo che invece ha rimediato Wall Street. A causa della decisione del presidente Trump non proseguire le trattative aventi ad oggetto possibili nuove misure di stimoli fiscali, il Dow Jones ha chiuso le contrattazioni con un calo del 1,34 per cento a 27.773 punti; segno rosso anche per l’S&P 500 che ha perso l’1,4 per cento fermandosi a 3.361 punti e per il Nasdaq che ha rimediato un ribasso dell’1,57 per cento a quota 11.154 punti.

La pesantezza della borsa di Wall Street potrebbe dare il la alle vendite sul Ftse Mib oggi. 

Prima di analizzare i titoli che potrebbe registrare variazioni di prezzo di un certo rilievo nella seduta odierna, ricordo che per investire in borsa non è necessario procedere con l’acquisto fisico di titoli. Per chi è interessato solo a speculare sull’andamento dei prezzi, una buona alterantiva è rappresentata dal CFD Trading. Per imparare a comprare e vendere CFD Azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri, puoi partire dalla demo eToro (leggi qui le opinioni sul broker). Tra l’altro eToro non prevede commissioni nel trading sulle azioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Borsa Italiana Oggi 7 ottobre 2020: titoli più interessanti

A differenza di altre occasioni, su Borsa Italiana Oggi le azioni al centro di notizie price sensitive non mancano. Per quello che riguarda il Ftse Mib, spunti interessanti potrebbero esserci sulle azioni Eni e BPER Banca. La prima ha collocato due bond ibridi per complessivi 3 miliardi di euro mentre la seconda è impegnata dalla scorso lunedì con un importante aumento di capitale (a questo link tutte le info)

Sempre restando sul Ftse Mib, spunti potrebbero esserci anche per Nexi. In questo caso sono possibili movimenti sull’azionario a poter condizionare il titolo. Stando ad alcune indiscrezione, Mercury UK Holdco, società che fa riferimento a Advent International, Bain Capital e Clessidra, avrebbe deciso di cedere il 13,4 per cento del capitale della società italiana mediante una procedura di accelerated bookbuilding.

Vuoi investire sulle azioni Nexi e Eni? Da oggi puoi farlo anche attraverso il CFD Trading. Apri un conto demo con un broker affidabile come Plus500 (leggi qui la recensione) e impara ad esercitarti. 

Demo gratis Plus500 per fare trading sulle azioni con i CFD>>>clicca qui

Plus500 CFD su Azioni

Per finire un titolo degli indici secondari: Banca Farmafactoring. L’azionista BFF Luxembourg ha reso noto di aver avviato una procedura di accelerated bookbuilding avente ad oggetto il 4 per cento del capitale della compagnia. L’operazione potrebbe condizionare l’andamento del titoloo in borsa. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.