Borsa Italiana Oggi (22/10/2020): Ftse Mib piatto, Telecom Italia e BPER Banca le peggiori

Il trend ribassista, sostenuto dalle continue notizie negative sull’allargamento della pandemia di coronavirus, ha minacciato Borsa Italiana Oggi 22 ottobre. Come da attese, il paniere di riferimento di Piazza Affari ha aperto la seduta in ribasso scivolando addirittura sotto i 18900 punti per poi tornare a galleggiare appena sopra i 19000 punti chiudendo poi con un ribasso dello 0,05 per cento. 

Tra le quotate più forti ci sono state Pirelli e Fiat Chrysler Automobiles mentre, tra i titoli più in affanno, a fare peggio sono stati Telecom Italia e BPER Banca. 

Nel grafico seguente è riportato l’andamento in tempo reale del Ftse Mib

L’elenco delle azioni peggiori di oggi 22 ottobre 2020 ha incluso: 

  • Telecom Italia: -2,67 per cento a 0,32 euro
  • BPER Banca: -2,51 per cento a 1,18 euro
  • Interpump: -1,86 per cento a 32,64 euro

Tra le quotate più in rialzo, invece, ci sono state: 

  • Pirelli: +2,55 per cento a 3,78 euro
  • Fiat Chrysler Automobiles: +2,45 per cento a 10,96 euro
  • Exor: +2,44 per cento a 47,45 euro

Se non vuoi comprare azioni in senso fisico ma vuoi comunque speculare sull’andamento dei prezzi, prendi in considerazione la possibilità di operare attraverso il CFD Trading. Per operare scegli solo i migliori broker Forex e CFD come ad esempio IG (qui le recensioni e le opinioni) che ti offre il conto demo gratuito da 30 mila euro subito disponibile in basso. 

>>> Demo IG gratis: subito per te €30.000 virtuali per testare la piattaforma

Borsa Italiana Oggi 22 Ottobre 2020: previsioni apertura

A caratterizzare l’apertura di Borsa Italiana Oggi 22 Ottobre 2020 dovrebbero essere le vendite. E’ questa la previsione sull’apertura che si può dedurre alla luce dell’andamento dei futures. Il contesto di riferimento con cui oggi l’azionariato italiano (ma il discorso vale per tutta l’Europa) farà i conti è fortemente condizionato dal ritorno dell’emergenza coronavirus. I dati delle ultime settimane hanno confermato che in Europa è in atto una seconda ondata della pandemia e le borse non possono ovviamente ignorare questa situazione.

Per quello che riguarda i punti di riferimento, la borsa di Tokyo ha mandato in archivio la penultima seduta della settimana con il Nikkei in calo dello 0,7 per cento a quota 23.474 punti. Non è andata meglio alla borsa di Wall Street che ha chiuso la seduta del mercoledì con tutti gli indici in negativo. Nel dettaglio, il Dow Jones ha perso lo 0,35 per cento scendendo a quota 28.211 punti, l’S&P 500 ha rimediato una flessione dello 0,22 per cento a 3.436 punti e il Nasdaq ha chiuso la seduta con ribasso dello 0,28 per cento a 11.485 punti. 

Insomma dal Giappone all’Europa passando per gli Usa, è l’incertezza che caratterizza i mercati azionari. Tutto questo mentre mancano meno di due settimane alle attese elezioni negli Stati Uniti. L’esito del voto americano è uno dei maggiori catalizzatori in questo periodo. Ricordo che puoi sfruttare l’assist fornito dalle elezioni negli Stati Uniti per investire in borsa attraverso i CFD. Se vuoi imparare ad operare sui mercati con i contratti per differenza, parti dal conto demo trading che broker autorizzati, come ad esempio eToro (leggi qui la recensione completa) ti offrono gratuitamente. Cliccando in basso avrai subito 100 mila euro per imparare a tradare azioni/indici attraverso i CFD. 

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Borsa Italiana Oggi 22 Ottobre 2020: titoli interessanti

Come sempre, indichiamo in questo paragrafo quei titoli che su Borsa Italiana Oggi potrebbero registare le variazioni di prezzo più interessanti. Due le quotate da tenere d’occhio: Atlantia e STMicroelectronics. La holding dei Benetton (ieri in forte calo e il giorno precedente in deciso rialzo) potrebbe essere condizionata dalle indiscrezioni di stampa lanciate da Il Sole 24 Ore secondo cui la Cassa Depositi e Prestiti e i fondi Blackstone e Macquarie sarebbero al lavoro per elaborare la proposta finalizzata a rilevare l’88 per cento detenuto da Atlantia in Autostrade per l’Italia. Considerando il fatto che le trattative sono sempre più serrate non è da escludere che la volatilità sul titolo Atlantia possa continuare a restare molto alta che oggi e nei prossimi giorni.

Se vuoi sfruttare le oscillazioni di prezzo di Atlantia attraverso i CFD, attiva il tuo conto demo eToro (qui il sito ufficiale) e imparare ad operare con i Contratti per Differenza. 

Per quello che riguarda STMicroelectronics, invece, a fare da driver oggi potrebbero essere i conti trimestrali che la quotata ha pubblicato. La quotata ha reso noto di ave chiuso il terzo trimestre 2020 con ricavi pari a 2,67 miliardi di dollari, in rialzo del 4,4 per cento rispetto ai 2,55 miliardi messi a segno nello stesso periodo di un anno fa. La marginalità è stata invece pari al 36 per cento, una percentuale che si raffronta con il 37,9 per cento dello stesso periodo di un anno fa e il 35 per cento del periodo aprile-giugno. Il ribasso della marginalità è stato causato dalla pressione sui prezzi e dagli oneri da sottoutilizzo della capacità produttiva.

La trimestrale STM può essere sfruttata per investire sulle azioni della società. Non mi riferisco solo alla possibilità di comprare azioni ma anche di fare trading attraverso i CFD (qui la demo ufficiale eToro)

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.