Borsa Italiana Oggi 30 marzo 2021: Ftse Mib chiude a +0,88%, CNH Industrial e Pirelli le migliori

Previsioni del premarket smentite a Piazza Affari. Il Ftse Mib, contrariamente alle attese, ha aperto la seduta portandosi subito su un verde intenso e restando in positivo per tutta la mattinata e oltre. Alle ore 17,30 (chiusura) situazione sul paniere di riferimento di Piazza Affari era la seguente: Ftse Mib in rialzo dello 0,88  per cento a quota 24636 punti.

Tra le quotate che hanno spinto in verde il paniere di riferimento di Piazza Affari ci sono state CNH Industrial e Pirelli mentre, tra i titoli in maggiore affanno, ci sono stati Enel e Hera. Nel caso specifico di CNH Industrial, a spingere in avanti il titolo sono state le indiscrezioni di stampa sulla possibile cessione di Iveco a un gruppo cinese

Per seguire l’andamento in tempo reale del Ftse Mib puoi fare riferimento al grafico in basso. 

La lista delle quotate migliori ha quindi incluso: 

  • CNH Industrial: +4,34 per cento a 12,46 euro
  • Pirelli: +3,31 per cento a 5,18 euro
  • Leonardo: +3,08 per cento a 2,07 euro

L’elenco delle quotate peggiori, invece, ha compreso: 

  • Hera: -1,44 per cento a 3,28 euro
  • Terna: -1,25 per cento a 6,46 euro
  • Enel: -0,87 per cento a 8,43 euro

Vuoi investire sui titoli che stanno registrando le variazioni di prezzo più rilevanti? Per operare non c’è bisogno di comprare azioni in senso fisico. La strada più semplice è il CFD Trading. Per imparare a vendere e comprare CFD Azioni consigliamo sempre di fare pratica con il conto demo che broker autorizzati come Plus500 (qui la recensione) mettono a disposizione. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 30 aprile 2021: previsioni apertura 

Non sono previste variazioni di prezzo rilevanti in apertura di contrattazioni su Borsa Italiana Oggi 30 marzo. Il Ftse Mib, infatti, dovrebbe proseguire con il trend che era già emerso nelle ultime sedute e che dovrebbe caratterizzare gli scambi fino a fine mese. 

Il contesto di riferimento appare privo di spunti significativi. Sia la borsa di Tokyo che quella di Wall Street, infatti, hanno chiuso le rispettive sedute con variazioni minime. Nel dettaglio la borsa del Giappone ha mandato in archivio la seduta con il Nikkei praticamente stabile a quota 29.385 punti. Secondo alcuni analisti, gli investitori globali non sembrano essere particolarmente preoccupati per il default dell’hedge fund Archegos che, appena ieri, aveva influenzato negatiovamente le azioni bancarie globali.

Parallelamente, però, a Tokyo si sono riaccese le preoccupazioni sull’andamento dell’inflazione visto che i rendimenti obbligazionari sono tornati a crescere. Questo, tra l’altro, potrebbe avere spinto al rialzo il prezzo del Bitcoin. 

Stessa aria molto calma anche a Wall Street. La borsa Usa ha chiuso la prima seduta settimanale di scambi con il Dow Jones in rialzo dello 0,3 per cento, l’S&P 500 sulla parità a quota 3.971 punti e il Nasdaq 100 che invece si è mosso in controtendenza chiudendo con un ribasso dello 0,1 per cento. 

Nonostante i movimenti molto contenuti che sono stati messi a segno sia dalla borsa di Tokyo che da quella di Wall Street, ricordiamo che è sempre possibile investire sugli indici azionari attraverso il CFD Trading. Scegliendo un broker autorizzato come ad esempio eToro (qui la recensione completa) avrai subito la demo gratuita da 100 mila euro per fare pratica senza rischi. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 30 marzo 2021: titoli più interessanti

Quali sono le quotate di Borsa Italiana che nella seduta di oggi potrebbero mettere a segno variazioni di prezzo anche consistenti? Dare una risposta a questa domanda significa capire dove posizionarsi fin dall’avvio degli scambi. 

Spunti interessanti potrebbero esserci oggi su Atlantia e su Unicredit. Per quello che riguarda Atlantia, i prezzi potrebbero essere condizionati dalle indicrezioni apparse su Il Sole 24 Ore in merito all’offerta della cordata guidata dalla Cassa Depositi e Prestiti per rilevare l’88 per cento del capitale di Autostrade per l’Italia. Secondo il quotidiano di Confindustria l’offerta dovrebbe finire al vaglio di Atlantia entro pochi giorni. Intanto sempre Il Sole 24 Ore ha affermato che Edizione, la holding di Benetton, e Fondazione CRT, hanno deliberato contro la proroga del progetto di scissione di ASPI. La decisione è stata adottata nel corso dell’assemblea straordinaria che si è tenuta e che si è conclusa con la mancata approvazione del prolungamento del termine dal 31 marzo al 31 luglio.

Queste indiscrezioni potrebbero condizionare l’andamento del titolo Atlantia su Borsa Italiana Oggi 31 marzo 2021. Per investire sul titolo puoi operare con il CFD Trading. Tra l’altro proprio il broker eToro che abbiamo citato in precedenza consente di fare trading sulle azioni senza commissioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

Per quello che riguarda Unicredit, invece, a condizionare il titolo potrebbe essere la notizia della decisione di Allianz di incrementare la sua quota nel capitale della banca salendo al 3,112 per cento dal precedente 1,255 per cento della rilevazione precedente. Grazie a questa mossa i tedeschi di Allianz sono adesso il terzo azionista dell’istituto di piazza Gae Aulenti. Stando ad alcune voci di corridoio si potrebbe trattare di una mossa strategica in vista dell’insediamento dei prossimi vertici (Pier Carlo Padoan alla presidenza e Andrea Orcel alla carica di amministratore delegato). 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.