Borsa Italiana Oggi 5 aprile 2022: Ftse Mib chiude a -0,87%, Recordati in vetta

Previsioni sostanzialmente rispettate a Piazza Affari ma solo fino a metà mattinata. Il Ftse Mib, come si poteva intuire già nel pre market, ha avviato gli scambi con un leggero rialzo attestandosi a quota 25200 punti ma successivamente si è portato in rosso. Nonostante un clima negativo, le quotate interessanti non sono mancate. Tra i titoli che si sono messi in luce con le progressioni più ampie segnaliamo Recordati e Unipol mentre, per quanto riguarda i titoli più rossi, segnaliamo Interpump e STM.

Vediamo adesso un pò di numeri per meglio inquadrare la situazione. Alle ore 17,30 il Ftse Mib evidenziava un ribasso dello 0,86 per cento a quota 24980 punti.

La lista delle quotate migliori della seduta di oggi è stata la seguente: 

  • Recordati Ord: +3,49 per cento a 48,88 euro
  • Unipol: +2,5 per cento a 5,07 euro
  • Campari: +2,14 per cento a 10,96 euro

Per quello che riguarda invece le quotate più in difficoltà segnaliamo:

  • STM: -5,34 per cento a 36,63 euro
  • Interpump: -5,17 per cento a 41,84 euro
  • Iveco: -4,17 per cento a 5,69 euro

Borsa Italiana oggi 5 aprile 2022: previsioni apertura

La seconda seduta settimanale di scambi non dovrebbe registrare grandi variazioni di prezzo. Il Ftse Mib, infatti, è pronto ad aprire la seduta con il freno a mano inserito proseguendo con lo stesso trend emerso nella sessione di ieri. A suggerire un avvio improntato alla prudenza è l’andamento dei futures sul Ftse Mib. I contratti derivati, protagonisti del pre-market, non registrano variazioni di prezzo significative e questo è il segnale che la borsa di Milano oggi 5 aprile 2022 dovrebbe aprire le contrattazioni con movimenti minimi e contenuti. 

Per quello che riguarda il contesto di riferimento (borsa di Tokyo e borsa di Wall Street), c’è semplicemente la conferma dell’ipotesi di scenario prudente. Il mercato azionario nipponico ha infatti chiuso la sessione di ieri con il Nikkei in rialzo minimo dello 0,19 per cento a quota 27.788 punti. Poco movimento anche a Wall Street che invece aveva mandato in archivio la prima seduta della settimana con il Dow Jones in progressione dello 0,3 per cento a 34.922 punti, l’S&P 500 avanti dello 0,81 per cento a 4.583 punti e il Nasdaq che, facendo meglio di tutti gli altri panieri, aveva registrato una variazione robusta dell’1,9 per cento salendo a 14.533 punti. 

I movimenti di prezzo messi a segno dalle più importanti borse europee possono essere sfruttati per operare attraverso il CFD Trading. Scegliendo un broker affidabile come ad esempio eToro (leggi qui la recensione completa) è possibile avere subito la demo gratuita da 100 mila euro con la quale imparare ad operare senza correre il rischio di perdere soldi veri. L’account dimostrativo eToro si può attivare dal link in basso. 

Impara ad investire sugli indici di borsa con i CFD>>>qui la demo eToro per iniziare, è gratis

inizia trading etoro

Borsa Italiana Oggi 5 aprile 2022: titoli su cui investire

Quali sono le quotate che conviene tenere d’occhio nella seduta di oggi 5 aprile 2022? I nomi sono sempre gli stessi come del resto sta avvenendo da un pò di tempo a questa parte. Tanto per iniziare c’è Telecom Italia. L’ex monopolista è ruduce da una lunghissima serie di sessioni caratterizzate da alta volatilità.

A fare da driver oggi potrebbero essere le indiscrezioni di stampa riportate da La Repubblica secondo le quali il gruppo di private equity KKR avrebbe chiesto ufficialmente al management di Telecom Italia la possibilità di procedere con una delle due diligence vale a dire l’esame approfondito dei dati finanziari. Il quotidiano italiano ha ricordato che l’avvio di questa diligence è una condizione necessaria per poter poi eventualmente procedere con il lancio di un’OPA sul gruppo delle telecomunicazioni. Non è da escludere che i nuovi rumors possano condizionare l’andamento di Telecom Italia anche oggi.

A proposito di performance di borsa, ricordiamo che oggi su azioni come Telecom Italia è possibile investire senza commissioni. Per farlo è sufficiente usare un broker come eToro che, tra i tanti altri vantaggi, permette anche di iniziare a fare trading a partire da un deposito minimo iniziale di soli 50 euro. 

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza commissioni>>>clicca qui per iniziare

Oltre a Telecom Italia, consigliamo di avere un occhio di riguardo anche per le azioni del settore petrolifero. Il nuovo rialzo del prezzo del greggio (contratto con scadenza maggio 2022 è arrivato a 105 dollari) potrebbe avere un impatto immediato sui prezzi di Eni, Saipem e Tenaris

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.