Borsa Italiana Oggi 22 luglio 2022: Ftse Mib chiude a +0,06%, Unicredit sul fondo

apertura borsa milano

Sono i segni positivi a condizionare l’andamento di Borsa Italiana nell’ultima seduta della settimana. Il Ftse Mib, dopo aver aperto la seduta in leggero ribasso, è riuscito a recuperare a partire da metà mattinata posizionandosi attorno ai 21300 punti. Tale livello si è poi smussato nelle fasi successive con il paniere di riferimento che, nel pomeriggio, si è attestato in area 21200 punti.

Ad impedire al Ftse mib di prendere il volo sono stati i forti rossi che hanno interessato titoli come Unicredit e Telecom Italia. I segni verdi, comunque non sono mancati con Terna e Inwit in vetta al Ftse Mib.

Come sempre, vediamo adesso quale è la situazione reale di Borsa Italiana. Alle ore 17,30, il Ftse Mib registrava un rialzo dello 0,06 per cento a quota 21211 punti. Il grafico in basso consente di seguire l’andamento della borsa minuto per minuto.

La lista delle quotate migliori della sessione di oggi è stata la seguente:

  • Terna: +2,45 per cento a 7,19 euro
  • Inwit: +2,4 per cento a 9,94 euro
  • Banca Generali: +2,18 per cento a 27,17 euro

Tra i titoli che invece sono stati alle prese con i ribassi più ampi segnaliamo:

  • Unicredit: -2,36 per cento a 8,5 euro
  • Telecom Italia: -2,04 per cento a 0,21 euro
  • FinecoBank: -1,66 per cento a 11,23 euro

Vuoi fare trading sulle azioni che oggi sono alle prese con le variazioni di prezzo più ampie? Un modo alla portata di tutti per investire è attraverso i CFD. Tra l’altro scegliendo un broker autorizzato come ad esempio Plus500 (qui trovi la recensione completa) puoi avere subito la demo gratuita da 50 mila euro con la quale imparare a vendere e comprare CFD azioni senza rischi.

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 22 luglio 2022: pre market

Come sarà l’apertura di Borsa Italiana oggi 22 luglio 2022? A prevalere saranno gli acquisti oppure è più probabile che possa proseguire il trend al ribasso che si era già imposto ieri? Per rispondere a queste domande è fondamentale procedere in due direzioni diverse: analisi dell’impostazione dei futures sul Ftse Mib e monitoraggio del contesto di riferimento (dati di chiusura della borsa di Tokyo oggi e di quella di Wall Street nella sessione di ieri).

Per quello che riguarda il primo punto, dall’esame del pre-market non emergono indicazioni chiare. I futures sembrano più che altro annunciare un avvio di contrattazioni all’insegna dell’incertezza. Sullo sfondo ci sono sempre la caduta del governo Draghi, lo scioglimento delle Camere in vista di elezioni politiche anticipate e le decisioni adottate ieri dalla BCE su tassi di riferimento (rivisti al rialzo di 50 punti base) e scudo anti-spread.

Per quanto concerne, invece il contesto di riferimento, la borsa di Tokyo ha mandato in archivio l’ultima sessione della settimana con il Nikkei in rialzo 225 in rialzo dello 0,4 per cento a 27914 punti mentre a New York la seduta di ieri si era chiusa con il Dow Jones avanti dello 0,51 per cento a quota 32.037 punti, l’ S&P500 in rialzo dello 0,99 per cento a 3.999 punti e il Nasdaq che, ancora una volta, ha fatto meglio di tutti gli altri indici chiudendo avanti dell’1,36 per cento a quota 12.060 punti.

I forti movimenti messi in evidenza dalle principali borse mondiali possono essere sfruttati per investire attraverso i CFD. Fondamentale, per operare in sicurezza, è la scelta del broker. Come redazione di questo sito noi suggeriamo eToro, un broker autorizzato che mette sempre a disposizione dei suoi clienti la comoda demo gratuita da 100 mila euro virtuali per imparare a fare CFD trading su tanti indici di borsa (e non solo) senza correre il rischio di perdere soldi veri. Puoi attivare l’account dimostrativo eToro direttamente dal link in basso.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana oggi 22 luglio 2022: titoli interessanti

Quali sono i titoli che oggi potrebbero godere di una certa visibilità? Come siamo soliti ripetere sempre, conoscere in anticipo i titoli interessanti significa avere tutto il tempo necessario per posizionarsi in modo profittevole (potenzialmente). Oggi non ci sono tante quotate da tenere d’occhio.

Variazioni rilevanti potrebbero essere registrate da Telecom Italia in scia alla decisione degli analisti internazionali di Moody’s di procedere ad un peggioramento del rating sul debito della compagnia telefonica. Nell’ambito di questo downgrade la valutazione è stata portata da Ba3 a B1. Nel loro report, gli esperti hanno evidenziato che l’indebitamento dell’ex monopolista continuerà a restare alto.

Ricordiamo ai nostri lettori che oggi è possibile fare trading online sulle azioni senza pagare commissioni grazie al broker eToro. Inoltre con questa piattaforma si può iniziare ad operare a partire da un deposito minimo di partenza di soli 50 dollari (scopri tutto sul sito ufficiale, clicca qui).

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.