Borsa Italiana Oggi (13-05-2020): Ftse Mib a -2,1%, Poste Italiane crolla dopo la trimestrale

Oggi 13 maggio Borsa Italiana ha chiuso  la seduta con una flessione di oltre due punti percentuali. Al traguardo delle 17,30 il Ftse Mib si è presentato con un ribasso del 2,14 per cento a 17.183 punti, il minimo di giornata. Ribasso analogo anche per il FTSE Italia All Share.

A prospettare un avvio di scambi in ribasso erano state le indicazioni dei futures sui principali indici di Piazza Affari a loro volta influenzate dalle negative chiusure sia di Tokyo che della borsa di Wall Street. La piazza del Giappone ha infatti chiuso la seduta di metà settimana con il Nikkei in ribasso dello 0,49 per cento a 20267 punti.

Il calo della borsa giapponese è stato, a sua volta, un effetto della pessima seduta di Wall Street. A New Yorl la sessione del mercoledì si è chiusa con ribassi diffusi su tutti gli indici. Nel dettaglio, al termine di una giornata decisamente difficile, il Dow Jones ha segnato un calo dell’1,89 per cento a 23.745 punti, l’S&P500 ha perso il 2,05 per cento a 2.870 punti e per finire il Nasdaq ha rimediato un calo del 2,06 per cento a 9.003 punti. In considerazione di queste premesse è logico attendersi per Piazza Affari un avvio di scambi con un calo di almeno l’1% per cento.

Per seguire l’andamento in tempo reale di Borsa Italiana oggi, è possibile fare riferimento al grafico sottostante. 

Il possibile ribasso in apertura di contrattazioni potrebbe essere agevolato anche dal dato relativo allo spread Btp Bund. Il differenziale tra il rendimento del Btp a 10 anni italiano e il quello del bund pari durata tedesco oggi riparte da 244 punti. 

Azioni interessanti oggi 13 maggio 2020 

Sono almeno due i titoli che oggi 13 maggio potrebbero registrare variazioni di prezzo anche molto sostenute. Si tratta di Salvatore Ferragamo e Poste Italiane. Cosa hanno in comune quste due azioni? Ebbene entrambe le quotate hanno pubblicato i rispettivi conti del primo trimestre 2020 (qui trovi quelli di Poste). Come già avvenuto ieri, quindi, anche oggi le trimestrali potrebbero offrire interessanti spunti di investimento agli investitori. 

LEGGI ANCHE –  Calendario trimestrali Borsa Italiana: settimana 11-15 maggio 2020

Oltre a Poste Italiane e a Salvatore Ferragamo, spunti interessanti potrebbero esserci anche sulle azioni del settore bancario. L’agenzia di rating Fitch è infatti intervenuta sulle tre big italiane del comparto: Unicredit, Intesa Sanpaolo e UBI Banca.

Prima di analizzare i motivi della possibile visibilità del settore bancario, ricordo che è possibile investire in borsa non solo in modo tradizionale, quindi attraverso la compravendita di azioni, ma mediante il CFD Trading. Se decidi di optare per questa seconda strada, utilizza solo i migliori broker Forex e CFD. Per comprare e vendere CFD Azioni puoi ad esempio usare eToro (qui trovi la recensione) che, oltre al conto demo gratuito, ti permette anche di fare trading sulle azioni senza commissioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Ma torniamo alle banche. Nel caso della banca guidata da Mustier gli analisti hanno modificato il rating a lungo termine di Unicredit a “BBB-” dal precedente “BBB”, mentre il rating a breve termine è stato modificato in “F3” da “F2” e il viability rating è stato cambiato in “bbb-” dal precedente “bbb”. Fitch ha quindi lasciato a stabili le prosepttive sul rating di Unicredit per i prossimi trimestri. 

Per quello che riguarda invece le azioni Intesa Sanpaolo, la stessa Fitch ha taglaito di un livello il rating a lungo termine senior preferred (unsecured) abbassandolo a “BBB-” dal precedente “BBB” mentre il rating di breve termine è stato portato a livello “F3” da “F2”.

Per finire UBI Banca. In questo caso gli analisti hanno tagliato di un livello il Long-term Issuer Default Rating dell’istituto bergamasco abbassandolo a “BB+” dal precedente “BBB-“. Rivisto al ribasso anche lo Short-term Issuer Default Rating che è stato portato a “B” da “F3”. Fitch ha poi precisato che i rating di UBI Banca restano sotto osservazione e che non è escluso un miglioramento del giudizio anche nei prossimi mesi. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.