Borsa Italiana oggi (21/05/2020): Generali a picco, Ftse Mib in rosso

Dopo una mattinata in forte ribasso, il Ftse Mib ha prima recuperato parte delle posizioni perse per poi scivolare nuovamente e chiudere la seduta con un calo dello 0,73 per cento poco sopra i 17000 punti. Flessioni analoghe anche per gli altri indici di Borsa Italiana. Tra i titoli che hanno reso maggiormente pesante il paniere di riferimento di Piazza Affari ci sono stati Saipem, Generali e Tenaris. 

La maglia nera è andata a Tenaris che, al termine di una seduta non facile, ha registrato un deprezzamento del 4,92 per cento crollando a quota 5,56 euro. Ribasso di quasi 4 punti percentuali, invece, per Saipem.

Sul fronte opposto, invece, c’è stata gloria per Nexi e per Banca Mediolanum con la prima che ha registrato un rialzo del 7,68 per cento a quota 14,8 punti e la seconda che ha messo in cassaforte il 2,25 per cento. Dopo giorni di sofferenza anche le azioni FCA nella lista delle azioni in rialzo sia pure con una progressione dello 0,25 per cento a 7,33 euro.

Come detto, l’avvio in calo del Ftse Mib oggi 21 maggio era stato anticipato dalle indicazioni dei future sui principali indici di Piazza Affari. 

Ad impattare in modo negativo sull’avvio di scambi potrebbe essere la chiusura senza spunti della borsa di Tokyo dopo l’indice Nikkei, al termine di una giornata senza sussulti, ha tagliato il traguardo avanti dello 0,21 per cento a 20552 punti. Aria completamente diversa si è invece respirata a New York. La borsa di Wall Street, infatti, ha chiuso la giornata con l’indice Dow Jones in rialzo l’1,52 per cento a 24.576 punti, il paniere S&P 500 in aumento dell’1,67 per cento a quota 2.972 punti e il Nasdaq che ha fatto meglio di tutti mettondo a segno un balzo del 2,08 per cento a quota 9.376 punti.

Per analizzare l’andamento del Ftse Mib in tempo reale si può fare riferimento al grafico sottostante. 

In base alle previsioni del pre-market sono almeno tre i titoli che oggi potrebbero incamerare l’interesse degli investitori. Si tratta di Fiat Chrysler Automobiles, Generali e Telecom Italia TIM. Di queste tre società, due sono state al centro di scambi molto intesi nel corso delle ultime sedute. Si è trattato di FCA e Telecom Italia. 

Il titolo del Lingotto da giorni subisce le conseguenze delle polimiche sorte attorno alla richiesta di garanzia statatale per un prestito che la società ha intenzione di richiedere per sostenera l’attività produttiva in Italia. Ieri si era parlato di possibili rischi per il dividendo straordinario FCA ma, a rasserenare gli animi, ci ha poi pensato lo stesso John Elkann che ha ribadito che l’extradividendo del prossimo anno da 5,5 miliardi di euro rappresenta la condizione essenziale per il compimento della fusione FCA Peugeot. 

Per quello che riguarda invece Telecom Italia, come si può vedere dal grafico sottostante, il titolo ha registrato una forte correzione di prezzo nel corso delle ultime sedute. Oggi il mercato potrebbe quindi scommettere su un rimbalzo vista l’entità del crollo dei valori. 

E per finire ci sono le azioni Generali. Citare queste ultime tra gli asset potenzialmente più interessanti nella seduta di oggi è quasi un obbligo visto e considerato che il Leone di Trieste ha reso noti i conti del primo trimestre 2020. 

BTP Italia maggio 2025: parte il collocamento agli istituzionali 

Tra gli altri appuntamenti di una certe rilevanza da segnare oggi 21 maggio c’è anche l’avvio del collocamento del BTP Italia maggio 2025 presso gli investitori istituzionali. Ieri sera si è chiuso il periodo di offerta riservato agli investitori retail. Impressionanti i numeri del collocamento della prima fase. La richiesta complessiva, infatti, è stata pari a 14 miliardi di euro: un vero e proprio record. 

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.