Borsa Italiana oggi (4 giugno 2020): Ftse Mib quasi piatto, Atlantia in rosso

Prevalenza dei segni rossi su Borsa Italiana oggi. Il Ftse Mib, come da attese, ha chiuso la seduta sulla parità in area 19600 punti. Dopo una mattinata al ribasso, il paniere di riferimento di Piazza Affari si è ripreso passando in verde in concomitanza con la decisione della BCE di estendere la potenza di fuoco del PEPP. Successivamente, però, il rialzo si è sgonfiato e il Ftse Miba ha ondeggiato sulla parità fino alla chiusura della seduta.

Mentre nella seduta di ieri vi era una netta prevalenza di titoli in verde, oggi i rapporti sono stati molto più equilibrati. Tra le azioni che hanno registrato i rialzi più forti ci state Banca BPM, Banca Mediolanum e Poste Italiane tutte con progressioni di oltre 3 punti percentuali.

Sul fronte opposto, ossia tra i titoli oggi in maggiore ribasso, ci sonostati Atlantia, Salvatore Ferragamo e Amplifon.

Borsa Italiana oggi 4 giugno 2020: previsioni apertura

Possibile apertuta all’insegna della prudenza per Borsa Italiana oggi 4 giugno. Dopo il grande balzo in avanti messo a segno nella seduta di ieri 3 giugno (Ftse Mib avanti di oltre il 3 per cento), oggi Piazza Affari potrebbe assumere un approccio più pacato anche perchè sono in calendario le decisioni di politica monetaria della BCE.

LEGGI ANCHE – Tassi BCE: previsioni riunione 4 giugno 2020 e discorso Lagarde

Solitamente ogni volta che la Banca Centrale Europea si riunisce, le borse europee tendono ad assumere un approccio attendista. Considerando anche il rally di ieri, epilogo di una settimana ad alta intensità per l’azionariato italiano, è probabile che a Piazza Affari possa prevalere la calma in apertura di contrattazioni.

Come sempre i punti di riferimento in vista dell’apertura di Piazza Affari sono la borsa di New York e eualla di Tokyo. A Wall Street il Dow Jones ha chiuso la seduta di metà settimana con gli indici in forte rialzo grazie ad un indice ISM Servizi che è stato superiore alle attese e alle previsioni di una perdita di posti di lavoro più bassa rispetto a quelle che erano le stime iniziali. Oggi verranno pubblicati i dati sul mercato del lavoro Usa (tasso di disoccupazione in primo piano) ma già ieri è stato diffuso il dato sulla stima occupati ADP che ha evidenziato la perdita di 2,76 milioni di posti il mese scorso, contro le attese superiori a 8 milioni di unità.

Ad una Wall Street esuberante ha fatto da contraltare una borsa di Tokyo che invece è apparsa alquanto ingessata. Il Nikkei ha infatti chiuso la seduta con un rialzo dello 0,36 per cento a quota 22.695,74 punti. Sempre restando in Asia, la borsa di Shanghai è invece finita sottopressione e ha chiuso la giornata con un ribasso dello 0,21 per cento.

Borsa Italiana oggi 4 giugno: titoli più interessanti

Dopo il forte balzo in avanti messo a segno nella seduta di ieri, non ci sono oggi titoli che appaiono ben ispirati in vista dell’apertura delle contrattazioni. Unici spunti sono su Generali e Nexi.

Ricordo che per investire in borsa non è per forza di cose necessario comprare azioni. Una valida alternativa è il CFD Trading. Se vuoi provare a fare trading sulle azioni di Borsa Italiana, apri un conto demo trading con un broker affidabile come ad esempio eToro (clicca qui per leggere la recensione completa). eToro ti offre la possibilità di fare trading sulle azioni senza commissioni.

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Il titolo della compagnia assicuratrice di Trieste potrebbe essere condizionato dalle prossimo mosse di Leonardo Del Vecchio. Secondo alcune indiscrezioni che sono state rilanciate dalla Reuters, il manager non avrebbe intenzione di portare all’estero le attività di Generali. Esclusa anche l’ipotesi integrazione tra la compagnia triestina e un altro colosso del settore come Zurich o Axa.

Per quello che riguarda Nexi, invece, variazioni di prezzo potrebbero esserci a seguito della riduzione della quota di capitale in mano a Mercury UK Holdco dal 60,15% al 43,359%. L’importante movimento è stato reso noto nell’ambito delle comunicazioni periodiche diffuse da Consob sulle partecipazioni rilevanti.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.