Borsa Italiana Oggi (28/10/2020): crolla il Ftse Mib (-4,06%), i titoli peggiori

Seduta scambi fortemente condizionata dalle vendite su Borsa Italiana Oggi 28 ottobre 2020. Come era prevedibile fin dal pre-market, le notizie negative sul fronte coronavirus in arrivo da praticamente tutta Europa, hanno subito messo di cattivo umore gli investitori.

Il rischio che la seconda ondata di Covid19 possa essere peggiore della prima e che in molti paesi si sia costretti a varare un lockdown totale per impedire alla pandemia di allargarsi ancora di più, ha fin da subito determinato una fuga dall’azionariato. Emblematico il dato che emerge dall’aggiornamento sulla chiusura con il Ftse Mib che è crollato sotto i 17900 punti con un ribasso del 4,06 per cento.

Nel grafico seguente è riportato l’andamento in tempo reale del Ftse Mib.

In pratica sul principale listino della borsa di Milano c’è stato un solo titolo (Saipem) in rialzo. I ribassi più forti, hanno invece riguardato Pirelli, BPER Banca e Buzzi Unicem.

Proprio il solo verde della seduta, Saipem, è stato oggi al centro di repentini cambi di direzione. Peggiore titolo in avvio di scambi, Saipem ha poi ridotto il passivo portandosi prima sulla parità per poi passare in verde. Ricordo che la società guidata da Cao ha pubblicato oggi una trimestrale imbottita di segni rossi (qui i conti dei primi nove mesi 2020 di Saipem)

Il fatto che sul Ftse Mib tutti i titoli siano in ribasso non vuol dire che oggi non ci siano occasioni per investire in  borsa. Attraverso lo short trading, infatti, è possibile speculare sul crollo delle quotazioni di molti titoli operando attraverso i CFD. Per imparare ad usare le posizioni short è consigliabile fare prima pratica con il conto demo che i migliori broker Forex e CFD come ad esempio eToro (leggi qui la recensione) offrono gratuitamente. Tra l’altro con eToro non ci sono neppure commissioni nel trading sulle azioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Ma vediamo più nel dettaglio quali sono i titoli che oggi hanno registrato le performane peggiori.

  • BPER Banca: -7,21 per cento a 1,03 euro
  • Pirelli: -7,09 per cento a 3,49 euro
  • Buzzi Unicem: -6,42 per cento a 18 euro

Come già detto in precedenza, sul Ftse Mib c’è stato oggi un solo titolo in rialzo: Saipem  (+1,11 per cento a 1,41 euro).

Oltre al rischio lockdown totale, il mercato azionario italiano paga anche l’incertezza in vista delle elezioni Usa. Ieri la borsa di Wall Street ha chiuso la seduta con l’indice Dow Jones in ribasso dello 0,8 per cento a 27.463 punti, mentre l’S&P500 ha registrato una flessione dello 0,3 per cento a 3.391 punti. In controtendenza, invece, il Nasdaq ch e ha chiuso la seduta con un rialzo dello 0,64 attestandosi a quota 11.431 punti). 

Per la cronaca, il vento di incertezza che ha condizionato la borsa americana, ha influenzato anche quella di Tokyo con il Nikkei che ha chiuso la giornata con un  ribasso dello 0,29 per cento a 23.418,5 punti.

Vuoi investire sugli indici di Wall Street e della borsa di Tokyo attraverso i CFD? Apri un conto demo IG (leggi qui la recensione del broker) e avrai subito 30 mila euro virtuali per esercitarti ad operare senza correre il rischio di perdere soldi reali. 

>>> Demo IG gratis: €30.000 virtuali per imparare ad usare la piatttaforma

Prepararsi ad un periodo ad altra volatilità?

Secondo gli analisti di Neuberger Berman nei prossimi due o tre mesi a prevalere saranno le incertezze connesse proprio all’evoluzione della pandemia di coronavirus. Da qui a un anno però, la view dovrebbe cambiare rispecchiando il potenziale di una ripresa ciclica e di dinamiche reflazionistiche.

Proprio questo scenario potrebbe favorire un a maggiore propensione al rischio in un contesto in cui continuano a restare dubbi sulla capacità delle autorità di riuscire a stimonare il ritorno a una crescita duratura evitanto che tutto il mondo possa incamminarsi verso quella che gli esperti definiscono come giapponessizzazione crescente. 

Per quello che riguarda la pandemia, gli analisti ritengono che se anche non si dovesse arrivare alla produzione di un vaccino, una terapia efficace potrebbe comunque essere disponibile. Ad ogni modo, nella peggiore delle ipotesi, le società, da qui a un anno, avranno acquisito una maggiore capacità di adattamento per quello che riguarda l’attenzione al distanziamento sociale e alla capacità di proteggere i soggetti più vulnerabili. Anche i sistemi di monitoraggio e tracciamento saranno perfezionati permettendo così all’economia di convivere con il Covid19. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.