Borsa Italiana Oggi 14/01/2021: stacco dividendo straordinario FCA in primo piano

Leggero segno negativo sul Ftse Mib nella seduta di oggi 14 gennaio 2021. Il paniere di riferimento di Borsa Italiana, dopo aver aperto le contrattazioni in lieve flessione, ha subito svoltato portandosi in area 22800 punti per poi tornare sul rosso e chiudere con un calo dello 0,47 per cento a quota 22630 punti.

Tra le quotate più in evidenza sul principale indice di Piazza Affari a fare meglio di tutte è FCA. Il titolo del Lingotto, dopo aver staccato il dividendo straordinario, ha registrato un balzo di quasi 3 punti percentuali. Acquisti anche su Exor mentre, tra i titoli in maggiore affanno a fare peggio sono state Hera e Azimut.

Le azioni migliori alla chiusura di contrattazioni oggi 14 gennaio sono state:

  • FCA: +2,9 per cento a 13,14 euro
  • Exor: +1,19 per cento a 66,26 euro
  • Tenaris: +0,88 per cento a 7,11 euro

Tra le azioni che invece hanno segnato i ribassi più consistenti ci sono state:

  • Hera: -2,28 per cento a 3,08 euro
  • Azimut Holding: -1,77 per cento a 18,58 euro
  • Nexi: -1,58 per cento a 15,23 euro

Borsa Italiana Oggi 14 gennaio 2021: premarket e previsioni apertura

Possibile apertura di contrattazioni con il segno positivo per Borsa Italiana Oggi 14 gennaio 2021. E’ questa l’indicazione dei futures in vista dell’avvio degli scambi. Le forti tensioni politiche in Italia, con le dimissioni di due ministri che fanno riferimento al partito Italia Viva di Renzi, quindi, non dovrebbero condizionare i sentiment degli investitori. Il mercato è certo che il governo riuscirà a trovare i numeri per governare. Insomma quello che è avvenuto ieri sera a Roma non sembra interessare più di tanto Milano.

Il contesto di riferimento di oggi vede la borsa di Tokyo aver chiuso la seduta in leggero rialzo mentre a prevalere a Wall Street la chiusura è stata mista.

Scendendo più nel dettaglio, l’indice Nikkei ha mandato in archivio la penultima seduta della settimana con un rialzo dello 0,85 per cento a quota 28698 punti. A New York, invece, la quarta seduta della settimana si è chiusa con il Dow Jones in flessione di un frazionale 0,03 per cento a quota 31.060 punti, l’S&P 500 in rialzo dello 0,23 per cento a 3.810 punti e il Nasdaq che che ha messo in cassaforte lo 0,43 per cento attestandosi a quota 13.129 punti.

Nonostante i movimenti poco consistenti, ricordiamo che è sempre possibile investire in borsa attraverso i CFD. Aprendo un conto demo gratuito con un broker autorizzato come ad esempio eToro puoi avere la demo gratuita da 100 mila euro virtuali per fare pratica senza rischi.

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Quali sono le quotate più interessanti su Borsa Italiana Oggi 14 gennaio 2021?

Nel consueto paragrafo che ogni giorno dedichiamo a quei titoli che potrebbero mettere a segno le variazioni di prezzo più consistenti, un posto in prima fila merita FCA. La quotata del Lingotto oggi stacca l’acconto sul dividendo straordianario diventato incondizionato per decisione dei vertici della società.

Borsa Italiana ha intanto fornito i nuovi prezzi delle azioni ordinarie FCA sulle quali è stato applicato un fattore di rettifica pari 0,8740761 a seguito proprio dello stacco del dividendo straordinario di 1,84 euro. Alla luce dell’aggiornamento, quindi, il prezzo di chiusura della seduta di ieri mercoledì 13 gennaio, pari a 14,612 euro, è stato rettificato a 12,772 euro.

Per investire in azioni FCA attraverso i CFD puoi fare pratica con la demo eToro: è gratis (qui il sito ufficiale).

Un altro titolo di primo piano da tenere d’occhio oggi è Unicredit. La big del settore bancario è sempre alle prese con la nomina del successore di Mustier alla carica di amministratore delegato. Stando alle ultime indiscrezioni di stampa riportare dal quotidiano Il Sole 24 Ore, l’annuncio del nuovo Ad dovrebbe avvenire al termine del consiglio di amministrazione in programma il 10 febbraio, quando verrà approvato il bilancio 2020 della società. La short list in elaborazione in questi giorni includerebbe, tra gli altri, Andrea Orcel, ex UBS e Merrill Lynch e Fabio Gallia, ex Ceo di Cassa Depositi e Prestiti e Bnl Bnp Paribas.

Anche sulle azioni Unicredit puoi investire attraverso i CFD. Il broker eToro (qui il sito ufficiale) fornisce la demo gratuita per fare pratica e inoltre non prevede commissioni nel trading su azioni e indici.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.