Borsa Italiana Oggi 3 settembre 2021: Milano verso chiusura negativa (-0,9%) su dati lavoro USA

borsa

Milano, come le principali piazze azionarie europee, subisce l'apertura negativa di Wall Street e passa in territorio negativo.

Un aggiornamento sull'andamento quotidiano di Borsa Italiana.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCEđź‘Ť Investimenti a partire da 10 € âś… Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditivitĂ  e rischio… Scopri di piĂą >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCEđź‘Ť Investimenti a partire da 10 € âś… Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditivitĂ  e rischio… Scopri di piĂą >>

Commento del pomeriggio (16:00)

Milano si avvia verso una chiusura di seduta negativa. Come avevamo anticipato, i mercati azionari del Vecchio Continente hanno infatti subito il peso dei dati macroeconomici che sono arrivati dagli Stati Uniti e la conseguente apertura deludente delle Borse americane.

E così, alla luce di quanto sopra, registriamo una contrazione delle quotazioni dei principali indici pari allo 0,8% per Amsterdam, mentre fanno peggio, scendendo di oltre un punto percentuale, Parigi e Madrid. Milano cerca di contenere il segno negativo con un – 0,7%, così come Francoforte, mentre anche Londra, che in mattinata veleggiava positiva, ha virato verso il segno meno con – 0,1%.

Nessuna sorpresa, dunque, dalla giornata odierna, con gli operatori che fin dalle prime ore del giorno hanno rivolto le loro attenzioni al mercato del lavoro USA e sulle ripercussioni che una eventuale delusione dei dati macro, poi verificatasi, avrebbe avuto sulle scelte della Fed e sul programma di acquisto titoli.

Tra le azioni peggiori di oggi segnaliamo Moncler, che scende del 2,5%. Nel listino principale perdono oltre un punto Tim e Atlantia. L’azione migliore, con una prestazione positiva fin dall’apertura, è Unicredit, che sta chiudendo con un rialzo di poco inferiore all’1%.

Commento di fine mattina (13:00)

I listini finanziari europei sono poco mossi nella giornata di oggi, come avevamo anticipato nel commento di apertura prevedendo un atteggiamento cauto in vista di novitĂ  macro dagli USA.

Gli operatori sono infatti in attesa dei dati del primissimo pomeriggio provenienti dall’altra parte dell’Atlantico, a partire da quelli sul mondo del lavoro, che potrebbero fornire indicazioni anche sulle scelte della Federal Reserve in materia di acquisto di titoli.

In questo scenario, Milano cerca la parità, mentre la Borsa peggiore è quella di Parigi, che perde lo 0,3%. Madrid cede lo 0,1% mentre sono piatte Francoforte e Amsterdam. In aumento Londra, che guadagna lo 0,1%.

A Piazza Affari ancora debole Nexi, che cede l’1% dopo il già rammentato avvio del procedimento Antitrust per la fusione Sia. Bene Unicredit, con gli acquisti sul titolo che conducono il valore a + 0,8%.

Commento di apertura (09:00)

La partenza della sessione odierna di Borsa Italiana è stata all’insegna della debolezza, con il FTSE MIB che cede lo 0,18% in apertura a 26.190 punti. Tra le peggiori del listino c’è Nexi, che subisce gli effetti delle notizie provenienti dall’Antitrust, che ha avviato un’istruttoria per valutare la fusione con Sia, poiché l’operazione di concentrazione potrebbe condurre il nuovo aggregato ad assumere una posizione dominante nel settore dei pagamenti digitali.

Come vedremo nelle prossime ore, quella di oggi dovrebbe essere una giornata piuttosto prudente per gli investitori, che attendono eventi che possano ispirare una direzionalitĂ  ai listini. Intanto, ieri sera il Nasdaq e lo S&P500 hanno toccato nuovi record, aggiornando i propri massimi storici.

Sempre dal territorio USA è oggi la volta dei dati sul lavoro, che forniranno un’indicazione precisa di quanto sia effettivamente forte la ripresa economica, suggerendo probabilmente alla Federal Reserve come orientare la propria policy in occasione del meeting di fine mese.

Per quanto invece attiene i nostri confini, la Bce potrebbe iniziare a prendere atto della crescita dei prezzi, come manifestato peraltro dai dati sull’inflazione forniti ieri dall’Ocse, e del miglioramento delle condizioni economiche dell’eurozona, rallentando così il ritmo mensile di acquisti sotto il Pepp. Dalla prossima riunione in avanti, potrebbe dunque essere giunto il momento buono per ridurre il ritmo di acquisti.

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che è possibile investire in Borsa Italiana sfruttando le variazioni di prezzo dei titoli quotati attraverso il CFD Trading. Scegliendo un broker autorizzato come eToro (leggi qui la recensione completa) avrai subito la demo da 100 mila euro virtuali per imparare a investire senza correre il rischio di perdere soldi reali.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • 100% Azioni - 0 Commissioni
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietĂ  e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 250 $
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS