Borsa Italiana Oggi 2 dicembre 2021: quasi tutti i titoli in rosso, crolla STM

Anche oggi le nostre previsioni sull’andamento della borsa di Milano si sono rivelate esatte. Fin dal primo minuto di contrattazioni ad imporsi sul Ftse Mib sono state le vendite.

Il ritorno della prevalenza del sentiment negativo è dimostrato da un dato che non lascia spazio ad interpretazioni: a fine seduta sul paniere di riferimento di Piazza Affari vi erano pochissimi titoli in verde. Quasi tutte le quotate, infatti, si sono mosse in ribasso con Stm e Amplifon che hanno segnato le flessioni più ampie. Come abbiamo già detto in precedenza, il calo della borsa di Milano (ma il discorso può essere esteso a tutte le borse europee) è stato frutto della forte flessione registrata ieri da Wall Steeet.

Alle ore 17,30 la situazione sul Ftse Mib era la seguente: ribasso dell’1,40 per cento a 26000 punti. Per restare aggiornato sull’andamento del principale indice della borsa di Milano si può fare riferimento al grafico in basso che riproduce il sottostante Italy40.

L’elenco delle quotate peggiori della seduta di oggi è il seguente: 

  • STM: -6,62 per cento a 41,97 euro
  • Amplifon: -3,11 per cento a 41,77 euro
  • Diasorin: -2,73 per cento a 177,9 euro

Tra i pochi titoli in rialzo segnaliamo solo Telecom Italia che ha chiuso avanti del 2 per cento a 0,47 euro e Banco BPM che ha messo in cassaforte l’1,47 per cento a 2,55 euro.

Per investire sui titoli che sono alle prese con le più forti oscillazioni di prezzo puoi operare con i CFD. Scegliendo un broker autorizzato come Plus500 (qui trovi la nostra recensione) puoi avere subito un conto demo gratuito per fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi veri. Per arttivare la demo puoi seguire il link in basso senza bisogno di lasciare il sito. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana oggi 2 dicembre 2021: previsioni apertura

La penultima seduta della settimana di Piazza Affari si dovrebbe aprire con il Ftse Mib tinto di rosso. E’ questa l’indicazione che si desume dall’analisi dei futures e del contesto di riferimento. I contratti derivati sul Ftse Mib sono infatti impostati in negativo anche alla luce della debolissima performance messa a segno ieri dalla borsa di Wall Street.

Contrariamente alle borse europee, infatti, la piazza americana ha mandato in archivio la giornata con gli indici in ribasso. Pretesto per le prese di profitto è stata l’ufficializzazione del primo caso di variante Omicron negli Stati Uniti. In realtà, però, è evidente che questa notizia, al pari di quelle dei giorni precedenti sui rischi connessi alla nuova variante del coronavirus, vengano cavalcate dagli investitori per prendere profitto sgonfiando così panieri che, nel corso degli ultimi mesi, sono cresciuti a dismisura alimentando i timori sul possibile scoppio di bolle. 

Tornando alla performance di ieri della borsa Usa, a New York l’indice Dow Jones ha registrato una flessione dell’1,34 per cento a quota 34.022 punti; l’S&P 500 ha lasciato sul parterre l’1,18 per cento scedendo a 4.513 punti e il Nasdaq ha evidenziato un calo dell’1,83% a quota 15.254 punti. Il paniere dei titoli tech è stato quindi il peggiore tra i principali indici americani. 

L’andamento negativo della borsa americana ha condizionato la performance di Tokyo. La borsa del Giappone ha chiuso la sessione di oggi 2 dicembre 2021 con l’indice Nikkei in ribasso dello 0,65 per cento a 27.753 punti.

Le performance del mercato Usa e di quello nipponico possono essere sfruttate per investire al ribasso attraverso i CFD. Prima di fare short trading con soldi reali è sempre consigliabile fare pratica con un account dimostrativo gratuito. Il broker eToro (leggi qui la nostra recensione) mette a disposizione una demo gratuita da 100 mila euro virtuali per imparare a comprare e vendere CFD indici (la selezione è molto ampia) senza mettere a rischio i propri soldi. 

Clicca qui per aprire un conto demo gratuito con eToro e imparare a fare trading CFD sugli indici di borsa

inizia trading etoro

Borsa Italiana Oggi 2 dicembre 2021: titoli da tenere d’occhio

Dopo aver fornito degli spunti su quello che potrebbe essere l’andamento di Piazza Affari in avvio di seduta, vediamo adesso quali sono i titoli da tenere d’occhio oggi. 

Tra le quotate del Ftse Mib, da attenzionare è Stellantis (ieri al centro di una forte progressione in avantio dopo il calo dei giorni precedenti). A condizionare Stellantis oggi potrebbero essere i dati sulle immatricolazioni auto in Italia nel mese di novembre.

Il Ministero dei Trasporti ha reso noto che nell’ultimo mese sono state vendute circa 104 mila vetture con un ribasso di ben il 24,6 per cento rispetto alle quasi 139 mila auto che vennero immatricolate nello stesso periodo del 2020. In questo contesto anche Stellantis ha registrato un forti ribasso delle immatricolazioni rispetto a un anno. Le auto vendute dal colosso automotive in Italia, infatti, sono state circa 36mila, il 33,3 per cento in meno su base annua. Stellantis, quindi, ha fatto peggio del mercato. 

Per sfruttare i dati sulle immatricolaziono auto e investire senza commissioni sul titolo Stellantis è possibile usare il broker eToro che, come già detto in precedenza, offre anche la demo gratuita per fare pratica senza rischi. 

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza commissioni>>>apri qui la demo, è gratis

Fuori dal Ftse Mib, un titolo da tenere d’occhio è invece Monte dei Paschi di Siena. La quotata del settore bancario ha chiuso la seduta di ieri con un balzo di oltre il 20 per cento. A spingere il rally è stata la notizia della ripresa delle trattative tra MEF e Unione Europea sul futuro della banca. All’argomento abbiamo dedicato un approfondimento che si puà leggere seguendo il link in basso: 

Trading Online azioni MPS: comprare dopo ripresa trattative MEF-UE?

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.